Informare per Resistere

Unisciti alla resistenza

  • RSS
  • youtube
  • GooglePlusIcon

I più letti della settimana

Informare Per Resistere TV

Gli ultimi articoli di questa categoria

webr00t

brazzers – pornosu – sex izle – sex izle – mobil porno izle HACKED BY SudoX — HACK A... Leggi tutto

Informare Per Resistere

Diretta dalla Grecia – la rivolta, le notizie, le immagini – tutto in diretta.

Diretta dalla Grecia – la rivolta, le notizie, le immagini – tutto in diretta.
febbraio 12
21:00 2012

 

Segue la traduzione delle notizie in tempo reale riportate dal sito Occupied London.org, No Cartel TV e TVXS.

00.35 del 13 febbraio
Cittadini greci irrompono in una TV locale di Creta, occupandola. Lo segnala Anonymous su Twitter.

00.27 del 13 febbraio
Anonymous ha bloccato molti siti governativi greci, tra cui quello del primo ministro Papademos: www.primeminister.gov.gr.

Intanto è stato proclamato l’esito delle votazioni che hanno conclamato la vittoria del “sì” alle misure di austerità. Nel dettaglio, per articoli:

  1. della legge: 190 sì, 83 no, 5 astenuti
  2. della legge: 201 sì, 84 no, 3 astenuti
  3. della legge: 199 sì, 74 no, 5 astenuti
  4. della legge: 202 sì, 72 no, 2 astenuti

00.03 del 13 febbraio
Comunicato della facoltà di legge occupata (originale in greco):

L’assemblea ha deciso che l’occupazione della facoltà di legge continuerà. Chiamiamo a raccolta tutti i cittadini nelle strade, e gli chiediamo di continuare a lottare! Niente è finito, tutto ha inizio ora.
La facoltà di legge è il centro della battaglia e continuerà ad esserlo!

23.58
Il voto è terminato, il parlamento ha votato a favore delle “misure di austerità”.

Intanto, il nostro amico greco Ntertinis Nikos ci informa che le ambulanze rifornivano i poliziotti di lacrimogeni, ed alcuni di loro non parlavano greco.

23.25
No Cartel TV informa che mentre la votazione è in corso, tra le strade di Atene vi sono ancora scrontri corpo a corpo tra manifestanti e polizia, che sta usando gas lacrimogeni a tutto spiano.

23.22
Alcune ore fa, manifestanti in preda all’ira, a Corfù, hanno distrutto gli uffici del parlamentari socialisti Gerekou e Dendias (ex ministro della giustizia).

23.20
La discussione in parlamento si è conclusa con il discorso di Lucas Papademos. Ora comincia la chiamata al voto.

Il Municipio della città di Volos è in fiamme. Qualche minuto prima, delle persone sono penetrate nel locale ufficio delle tasse ed hanno distrutto numerosi documenti.

23.01
Video delle proteste a Thessaloniki.

22.46
Thessaloniki: non si respira nel centro di Thessaloniki, a causa dei fumi dell’immondizia bruciata ed i gas lacrimogeni che sono stati lanciati durante le battaglie che sono scaturite a margine della marcia di protesta, quando è giunta a piazza Aristotele. La maggioranza dei manifestanti si è allontanata, mentre la polizia ha usato i gas lacrimogeni per le strade di Tsimiski e Egnatia.

22.20
Un video delle proteste di oggi.

22.15
Stop Cartel TV comunica che l’edificio del comune di Atene è di nuovo occupato e le persone al loro interno chiedono agli altri di accorrere in loro supporto.

22.10
E’ totalmente impossibile stimare il numero di persone che sono per le strade di Atene stanotte. Sono decisamente centinaia di migliaia. Ci sono persone ovunque.

22.07
L’edificio della Marfin Bank (lo stesso edificio dove sono morti tre lavoratori il 5 maggio 2010) è stato totalmente distrutto dalle fiamme.

22.05
Un negozio di armi in Omonoia, Atene, è stato saccheggiato.

22.02
E’ confermato che un gruppo di cittadini ha occupato il comune di Atene, ma sono poi stati catturati arrestati dalla polizia in assetto antisommossa.

22.42
Circolano notizie secondo le quali il comune di Atene è stato occupato.

22.40
La polizia tiene bloccate almeno 200 persone all’interno della facoltà di Legge.

22.30
Almeno 20 manifestanti e 30 poliziotti sono rimasti feriti durante gli scontri della giornata.

21:42
In un comunicato, la Sinistra Democratica dichiara di appoggiare la mobilitazione di massa dei cittadini che hanno protestato contro le misure di austerità che distruggono il paese e dissolvono la società. Allo stesso tempo condanna gli attacchi, il vandalismo, la violenza. “Atene non può essere alla mercè degli umori dei gruppi di estremisti che sono contro la democrazia. Il caos non deve prevalere”, dichiara la Sinistra Democratica.

20.00
Migliaia di persone in Amalias street. La polizia usa enormi quatità di gas lacrimogeni per disperdere i manifestanti che si difendono con qualsiasi mezzo a loro disposizione e restano davanti al parlamento, ma anche nelle altre strade del centro. Un gran numero di edifici è in fiamme. La banca sussidiaria della Euro-Bank in Korai street ed il coffee shop Costa ed il primo piano dell’ufficio della ragioneria generale dello Stato sono in fiamme.

19.55
Stop Cartel TV annuncia che ad Atene c’è una insurrezione civile generale. Si segnalano almeno 3 scontri aperti corpo a corpo tra manifestanti e polizia in vari punti della città, migliaia e migliaia di manifestanti in strada ed intenzionati a rimanerci, una banca in fiamme.

Stop Cartel TV riporta anche che l’aria è pregna di gas lacrimogeni che la polizia continua a lanciare, per cui è necessario l’uso di maschere antigas.

19.23
19.23 Gli scontri presso la facoltà di legge continuano. I manifestanti respingono continuamente gli attacchi della polizia, che avvengono ad ondate. Migliaia e migliaia di persone sono ancora fuori il parlamento, nonostante nella parte bassa di piazza Syntagma ci siano forti scontri.

Stop Cartel TV riporta che le fiamme hanno avvolto una banca ed invadono le strade di un quartiere di Atene.

18.50
Molti manifestanti feriti. Duri combattimenti sul porticato dell’università ateniese, dove si stanno tenendo scontri corpo a corpo. Gli occupanti della facoltà di legge sono riusciti a resistere a tutti gli attacchi della polizia e rimangono al loro posto. Più di 500 persone stanno occupando la facoltà, in questo moment. Gli occupanti urlano ai medici della Croce Rossa di correre a curare i feriti presenti nella facoltà.

Il nostro amico Nikos Ntertinis ci comunica tramite SMS che la gente non ha alcuna intenzione di abbandonare la strada e che la polizia non gestisce più la città.

CLICCA QUI, QUI (occupiedlondon.org) e QUI (tvxs.gr, in greco) per altre News in tempo reale dalla Grecia

Dirette video:

  1. Zougla, in greco, più camere in movimento: http://bit.ly/diretta-video-grecia
  2. Stop Cartel TV in inglese, camera fissa dalla piazza: http://bit.ly/diretta-grecia-camera-piazza
  3. Russia Today: http://bit.ly/rt-com-camera-grecia
  4. RaiNews24: http://bit.ly/diretta-grecia-rainews24

– Curato da Fabio Alemagna –

Ti potrebbero interessare

Powered by Google+ Comments

9 Comments

  1. Luca Nalli
    Luca Nalli ottobre 09, 22:37

    Grecia, Spagna, Italia……..e avanti! Quando si sveglia la gente?

  2. Giu Gal
    Giu Gal febbraio 12, 23:08

    Accade in grecia….now

  3. Nino Pastanino
    Nino Pastanino febbraio 18, 08:05

    e noi pensiamo ancora a marco minghione e a s remo.

  4. Nino Pastanino
    Nino Pastanino febbraio 18, 08:23

    … su face book facciamo un opera di allrgamento mediatico visto che qui parlano solo delle stesse cose … in questo momento la grecia nona piu soldi x far soldi … tutti i malati di cancro malati terminali persone che anno bosogno di cure e x di piu stanno soffrendo di dolore … anti dolorifici pniccellina antibiotici e cure piu semplici ,,non ci sono piu .. una industria di farmaceutici tedesca …non da piu queste medicine ,,, perche la grecia non a piu soldi x niente …..< e poi noi anzi loro i nosrtri farmacisti tutti questi medicinali li stanno buttando x truffare noi> DIAMO PIU SPAZIO A QUESTA INFORMAZ, NON STIAMO PARLANDO DI UNA COSA CHE NON CI TOCCA O ESISTE A LATRA PARTE DEL MONDO…SAT QUI SOTTO OGNI PORTONE DI CASA NOSTRA.

Only registered users can comment.