Informare per Resistere

Informare Per Resistere

La Spectre di Silvio e i suoi killer mediatici

La Spectre di Silvio e i suoi killer mediatici
dicembre 12
22:40 2012

- di Ennio Remondino – Globalist. .

Un battaglione di spietati killer mediatici pronti ad uccidere la verità pur di salvare le fantasie oniriche della gloria del Capo. Altro che Struttura Delta!

Spectre 2 la vendetta. Chi si è inventato la «struttura Delta» agli ordini di Berlusconi era certamente un collega accanito lettore di Spy Story alla Fleming. Ora altri giornalisti narrano che quella sorta di “Spectre”, creata dell’arci-cattivo redivivo, sia tornata ad operare. Un battaglione di spietati killer mediatici pronti ad uccidere qualsiasi verità pur di salvare le fantasie oniriche della gloria del Capo. Secondo una fonte, la “Base operativa” della Spectre mediatica sarebbe Arcore. Secondo i servizi segreti concorrenti, il nucleo di fuoco si annida in via del Plebiscito a Roma. Comunque si preparano momenti epici sul fronte combattente del giornalismo politico, eroe disconosciuto sul fronte delle guerre feroci tra la roccaforte di Palazzo Chigi e le trincee di Montecitorio. Come i nonni sul fronte terribile dell’Isonzo.

Distrazione di massa. Verranno schierate truppe dotate di armi convenzionali, con le mitraglie Tv: quelle che possiede e quelle che ancora controlla attraverso i suoi infiltrati in campo formalmente neutrale.

Sempre in azione i gruppi di guastatori volenterosi ma di scarsa efficacia della fanteria stampata. Ma come altri prima di lui, Silvio giura di possedere l’Arma Segreta. L’ordigno in grado di sovvertire anche il più feroce sondaggio a lui avverso. Dopo le V2, il Web! L’arma segreta copiata di sana pianta dall’inusitato e imprevisto fronte avversario. Azioni di commandos da brividi, ci riferisce una spia, di fronte alle quali la barzelletta delle Parlamentarie di Grillo, non meriteranno neppure una citazione nella storia della politica del terzo millennio e del quinto Berlusconi in gara col settimo Andreotti.

Soffietti e bufera. Un infiltrato dell’ex Kgb rivela di un vertice convocato dal Cavaliere-Spectre nella residenza romana di Palazzo Grazioli giorni addietro, per mettere a punto l’avvio della campagna elettorale. Prima di dare ordine al maggiordomo Alfano di comunicare a Parlamento e Quirinale (i fastidi della democrazia!) che lui aveva deciso la fine del governo Monti. O meglio, di bruciare tutti sulla sua specialità: raccontare balle elettorali. E allora prepariamoci all’invasione. “Inviti” molto obbligati ovunque, a partire dal suo più fedele Press Agent, Bruno Vespa. Il 12 dicembre a Roma, per chi abbia da farsi perdonare qualche infedeltà recente. Compri un libro a Vespa e ottieni l’assoluzione. Dal Tg1, costretto da Gubitosi verso più dignitose neutralità, caccia all’acquisto anonimo attraverso Amazon.

Kamikaze sacrificali. Capimanipolo della nuova Spectre d’assalto, narrano i bene informati, saranno i soliti Alfano, Verdini, Bondi, Letta, Bonaiuti, Gasparri, Cicchitto, oltre al fantasma del presidente del Senato Renato Schifani. Dopo la toppa Formigoni-Trota-Minetti, per la regione Lombardia -narrano voci non controllate- si parla dell’accoppiata (politica) Maroni-Gelmini. Anche se sono ben altri i nomi in discussione. Visto che il “Montepremi parlamentare” a disposizione del Rais è meno della metà, forse un terzo, dell’antico capitale sperperato nell’ormai moribonda legislatura. In attesa della decisiva “prova video” – esame richiesto per le prossime candidature (troppe delle quali a rischio) – l’azione preliminare decisiva tocca ai kamikaze sul fronte crudele della sfida mediatica.

Centrodestra italiano. All’armi, all’armi, è il grido di guerra. Verifica di fedeltà indiscussa già dall’elenco dei convocati. Tutta la Mediaset che conta (salvo i figli ed eredi che non contano) e l’esclusione di Clemente Mimun del Tg5. In Rai, i più accorti, già preparano una separazione consensuale con Augusto Minzolini da contrattare al ribasso. Tra presenti al primo vertice mediatico, non poteva comunque mancare una spia, pronta a raccontare che la nuova creatura Spectre si chiamerà, “Centrodestra italiano”. Strategia d’attacco, sintetica ma efficace: contro il “governo delle tasse”. Proposte di risanamento economico e di rilancio produttivo? Irrilevanti. Basta spread, basta Imu, basta Ue, basta Merkel, basta sacrifici. Per salvarci dall’incubo Grecia e Spagna basterà l’Unto del Signore.

Pulitzer lecca lecca. Segnali di ciò che ci aspetta da qui a marzo? Tg5 in coincidenza con l’annuncio del ritorno dello Spettro: servizio marchetta da premio Pulitzer dei lecca lecca. Le tappe del Berlusconi premier. Trascrizione fedele di altri attenti osservatori: “Negli anni dei governi guidati da Berlusconi sono state varate diverse importanti riforme”. Quelle sfuggite a Monti-Fornero, tipo il bonus bebé o l’abolizione dell’Ici. Salvo pagare pegno poco dopo. Lecca lecca talmente esagerato da provocare la reazione della stessa redazione del Tg5 che martedì s’è convocata in assemblea per cercare di salvare il salvabile della loro professione, generalmente alta, e della loro dignità personale. Spectre non bada, i suoi Kapò vigilano, i Killer mediatici mostrano le armi, ma il monolite sembra scosso.

Dopo Grillo, cavallette. Ed ora la rivelazione scoop di Globalist. Avete presente l’eminenza grigia di Beppe Grillo nella gestione del suo Movimento-Partito-Web? Gianroberto Casaleggio, 58 anni da Milano, co-fondatore, assieme a Beppe Grillo, del MoVimento 5 Stelle di cui è definito il “guru”. Ed ecco a voi il Santone del web anti Grillo e anti Bersani: Antonio Palmieri, anche lui da Milano, 51 anni, deputato a rischio rielezione, che così spiega il suo incarico: “Attualmente sono responsabile internet e nuove tecnologie del Pdl. Oltre al sito del partito, www.pdl.it, coordino il portale www.governoberlusconi.it (chiuso nel frattempo, NdR), www.forzasilvio.it, il network ufficiale dei sostenitori di Silvio Berlusconi e la nostra presenza nei social media”. Ecco a voi cosa ci aspetta per tre mesi.

 

Fonte: http://www.globalist.it/Detail_News_Display?ID=37028&;typeb=0&La-Spectre-di-Silvio-e-i-suoi-killer-mediatici.

http://www.megachip.info/tematiche/democrazia-nella-comunicazione/9442-la-spectre-di-silvio-e-i-suoi-killer-mediatici.html

Ti potrebbero interessare

Powered by Google+ Comments

0 Comments

No Comments Yet!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Write a comment

Write a Comment

Add Comment Register



Your email address will not be published.
Required fields are marked *

Unisciti alla resistenza

facebooktwitterRSSyoutubeGooglePlusIcon

Gli articoli più letti

Informare Per Resistere TV

La famiglia a rifiuti zero

PRODUCE SOLO UN LITRO DI SPAZZATURA ALL'ANNO (VIDEO) Una famiglia di quattro persone che praticamente non produce rifiuti. C'è davvero ed è quella di Bea Joh...

25 Leoni salvati da un Circo senza pietà

TRASFERITI DA ADI IN UN SANTUARIO PER ANIMALI (VIDEO) Dal "carcere" alla libertà. E' la storia di 25 leoni che, dopo essere stati strappati ad un circo della...

Calciatore lancia un cane contro le reti dello stadio (Argentina)

CIRCONDATO DAGLI AVVERSARI E BECCATO DAL PUBBLICO (VIDEO) Ha preso un cane per il collo e l'ha lanciato contro le recinzioni dopo essere stato sostituito. Mo...

Venti euro a botta. In viaggio per le periferie del sesso a pagamento

Giugliano in Campania, provincia di Napoli. La strada che vedete nel video si chiama Circonvallazione esterna. Una lingua di asfalto lunga cinque chilometri ...

La verità sul debito e sulla crisi

Una semplice spiegazione del debito pubblico e della crisi che sta travolgendo il mondo intero. Tratto dal film Zeitgeist Moving Forward, da vedere e riveder...

Edward Snowden fuggito in Hong Kong: Al popolo va spiegato tutto!

Licenza CreativeCommons: Scarica e ri-carica questo video su tuo canale! Fonte: http://t.co/rJ3pRgyF Facebook: http://t.co/vPGNjPFS Daily: http://t.co/Pe345x...

Impressionante esplosione notturna di fumi e polveri dall'ILVA di Taranto

MI COMUNICANO: "A MEZZANOTTE RIPRISTINIAMO LA LINEA "D" DELL'AGGLOMERATO..." MI APPOSTO CON LA MIA TELECAMERA AD INFRAROSSI E FILMO UNA LUNGA ED IMPRESSIONAN.

Galline ovaiole: Così il governo punta a chiudere l'infrazione

SANZIONI RADDOPPIATE E DISSUASIVE PER GLI ALLEVATORI Sanzioni raddoppiate, con possibile divieto o sospensione dell'esercizio dell'attività -- quindi, nelle ...

Cane-eroe spinge l'uomo in carrozzina nella strada allagata

L'ANIMALE SPINGE L'UOMO NELLA STRADA ALLAGATA (VIDEO) La generosità degli animali non ha confini. In questo video, girato da un'automobilista a Lida, in Biel...

Senato: No salvataggio Disoccupati ma spendiamo 53 Miliardi per CacciaBombardieri

Beppe Grillo: Al senato PD e PDL hanno votato NO al reddito di cittadinanza ma sono riusciti ad approvare l'acquisto degli F-35 cacciabombardieri per un cost...