Informare per Resistere

Informare Per Resistere

L’AGCOM bacchetta Sky ma la “firma” è di Mediaset

L’AGCOM bacchetta Sky ma la “firma” è di Mediaset
dicembre 13
23:00 2012

- Guido Scorza -

E’ uno straordinario spaccato del sistema dei media in Italia quello che esce dal provvedimento con il quale l’Autorità per le Garanzie nelle comunicazioni ha contestato a Sky di averle fornito delle informazioni non veritiere – o almeno non coerenti con i dati riportati nei propri bilanci – a proposito dei ricavi complessivi percepiti dalla vendita degli abbonamenti alla pay Tv.

Da una parte la televisione di Rupert Murdoch che, a quanto emerge dal provvedimento adottato dall’AcCom avrebbe il vizietto di comunicare a quest’ultima dei dati inferiori a quelli effettivi e non attendibili al fine di far apparire ridimensionata la propria posizione sul mercato della pay Tv.

Fatto grave, anzi gravissimo se – come è da ritenere fino a prova contraria – la contestazione dell’Autorità Garante è corretta.

Siamo di fronte a un importante soggetto di mercato che non rispetta le regole della concorrenza e prova a sottrarsi al controllo dell’Autorità di regolamentazione del mercato nel quale opera.

C’è però un’altra anomalia che non può non essere rilevata e che, sfortunatamente, riporta alla ribalta l’irrisolta questione della scarsa indipendenza delle nostre Autorità indipendenti.

Il relatore del procedimento che ha condotto all’adozione del provvedimento contro Sky è, infatti, il Commissario Antonio Martusciello, ex deputato del Popolo delle libertà ed ex manager Fininvest.

L’Autorità chiama dunque Sky al rispetto delle regole per bocca di un Commissario che è espressione politica del partito dell’ex premier Silvio Berlusconi e, dunque, del patron del principale concorrente di Sky nonché ex dirigente del Gruppo televisivo al quale lo sbarco della Tv di Murdoch in Italia ha rotto le uova nel paniere.

Il provvedimento dell’Autorità Garante è, probabilmente, ineccepibile e sarà certamente vero che Sky sta provando a fare la furba ma il sospetto che l’azione dell’Autorità possa essere contaminata ed influenzata da un uomo che il “prefetto” di Silvio Berlusconi presso l’AcCom e nominato per selezione diretta dal suo partito è forte e difficile da allontanare.

Il tema dell’indipendenza dei commissari AgCom e, prima ancora, dell’adeguatezza dell’attuale procedura a garantire nomine davvero indipendenti, già oggetto di un ricorso sul quale il Tar Lazio è chiamato a pronunciarsi, torna, così, alla ribalta.

Nell’attesa, però, che i giudici amministrativi decidano o, ancor meglio, che il Parlamento – chissà quale – cambi le regole di nomina dei membri delle Authority, sottraendole alle segreterie di partito, sarebbe almeno opportuno che in AgCom si presti maggiore attenzione nell’affidare la responsabilità di certi procedimenti a commissari in condizione di potenziale palese conflitto di interessi.

 

http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/12/12/lagcom-bacchetta-sky-ma-firma-e-di-mediaset/443230/#disqus_thread

http://www.guidoscorza.it/?p=3686

Related Articles

Powered by Google+ Comments

1 Comment

  1. Angela Russo
    Angela Russo dicembre 13, 22:14

    se la sognano quando vanno a dormire…. l'informazione di Sky!

    Reply to this comment

Write a Comment

Add Comment Register



Your email address will not be published.
Required fields are marked *

Unisciti alla resistenza

facebooktwitterRSSyoutubeGooglePlusIcon

Gli articoli più letti

Informare Per Resistere TV

Senato: No salvataggio Disoccupati ma spendiamo 53 Miliardi per CacciaBombardieri

Beppe Grillo: Al senato PD e PDL hanno votato NO al reddito di cittadinanza ma sono riusciti ad approvare l'acquisto degli F-35 cacciabombardieri per un cost...

Mac Donald tra le 10 multinazionali più pericolose del mondo

Ogni anno migliaia di bambini consumano il fast food ("cibo veloce") di un'impresa responsabile della deforestazione dei boschi, dello sfruttamento dei lavor...

Impressionante esplosione notturna di fumi e polveri dall'ILVA di Taranto

MI COMUNICANO: "A MEZZANOTTE RIPRISTINIAMO LA LINEA "D" DELL'AGGLOMERATO..." MI APPOSTO CON LA MIA TELECAMERA AD INFRAROSSI E FILMO UNA LUNGA ED IMPRESSIONAN.

Calciatore lancia un cane contro le reti dello stadio (Argentina)

CIRCONDATO DAGLI AVVERSARI E BECCATO DAL PUBBLICO (VIDEO) Ha preso un cane per il collo e l'ha lanciato contro le recinzioni dopo essere stato sostituito. Mo...

IL BANCHIERE: Lavoro di merda

Video realizzato da Yann di Télé Bien [ http://www.youtube.com/user/telebien1 ], tradotto e sottotitolato dal team "Lo sai...tradurre?": http://www.losai.eu ...

Come uscire dalla dipendenza del denaro?

Ho sempre ritenuto bizzarro il tema denaro, un po come il riconoscimento di sé, di chi siamo: viviamo spesso abitudinariamente nella società che ci viene off...

Indonesia: Produzione di carta e legno per le nostre case

L'olio di palma viene usato in diversi prodotti sia alimentari che cosmetici....Se avete la pazienza di vederlo tutto il video, le immagini parlano da sole.....

Galline ovaiole: Così il governo punta a chiudere l'infrazione

SANZIONI RADDOPPIATE E DISSUASIVE PER GLI ALLEVATORI Sanzioni raddoppiate, con possibile divieto o sospensione dell'esercizio dell'attività -- quindi, nelle ...

Ridere nella metropolitana: più che un consiglio, un video cult che sta spopolando sul web

Lachen in der U-Bahn, ridere nella metropolitana appunto, è stato girato in una fredda serata novembrina a Berlino: le carrozze della linea 12 della metropol...

Quanti bimbi schiavi hai nel cellulare?

Milioni di esseri umani, in condizione di vera schiavitù, estraggono dalle miniere africane rare materie prime. Sono i "minerali di conflitto": per la tua el...