Informare per Resistere

Informare Per Resistere

Eurogendfor, la ‘poco nota’ polizia militare europea dotata di super poteri

Eurogendfor, la ‘poco nota’ polizia militare europea dotata di super poteri
febbraio 05
09:00 2013

- Leonardo Petrocelli -

Si chiama Forza di Gendarmeria Europea (Eurogendfor o EGF) ed è la nuova polizia militare dell’Unione Europea, istituita il 18 ottobre del  2007 a Velsen, in Olanda, con un omonimo Trattato firmato da Italia, Francia, Spagna, Paesi Bassi e Portogallo. In seconda battuta si è aggiunta la Romania. Naturalmente, nessun media si è dato la pena di avvisare i popoli, fastidiosi orpelli, della nascita del nuovo contingente a respiro continentale. Eppure, ci sarebbe tanto da sapere.

Andiamo con ordine. L’ EGF è formata da agenti provenienti dalle polizie militari dei paesi firmatari (nel nostro caso, i Carabinieri) ed è stato, finora, ufficialmente impegnato in Bosnia, in Afghanistan e ad Haiti dopo il terremoto. Dunque, attenzione a non farsi ingannare dagli aggettivi. Eurogendfor non risponde solo all’Unione Europea ma può essere messa “a disposizione” (citazione dal Trattato, art. 5) delle Nazioni Unite, dell’Ocse, della Nato e “di altre organizzazioni internazionali o coalizioni specifiche”. Quali siano non è dato saperlo, ma infondo importa poco: la tensione ideologica che muove il neonato braccio operativo è già chiarissima. In teoria, comunque, gli agenti rispondono al Cimin, il Comitato Interministeriale composto dai Ministri degli Esteri e della Difesa dei paesi firmatari. Un trionfo della democrazia, si dirà, ma conoscendo il grado di vassallaggio dei politici nostrani, e in generale di quasi tutti i ministri delle nazioni europee, più di un dubbio si insinua legittimamente.

Anche perché l’EGF ha compiti quasi illimitati: supervisioni, arresti, indagini penali, attività d’intelligence, controllo delle frontiere, formazione di personale, pubblica sorveglianza, protezione di beni e persone (banche e banchieri?). Sono abilitati perfino a dirigere il traffico stradale. Come prevedibile, in cima alla lista della mansioni troneggia il riferimento alle “missioni di ordine pubblico”. Quindi sì, ce li ritroveremo in piazza. Un brivido ha già attraversato la schiena dei greci quando un contingente di Eurogendfor è stato visto approdare sull’isola di Igoumenitsa nei giorni degli scontri ad Atene.

La gendarmeria, dal canto suo, è schermata in modo perfetto. Locali, edifici, archivi, atti, file informatici, registrazioni e filmati (art. 21) sono da ritenersi inviolabili. E le comunicazioni (art 23) non sono intercettabili. Ma il peggio deve ancora arrivare. Articolo 9/3: “I membri del personale di Eurogendfor non potranno subire alcun procedimento relativo all’esecuzione di una sentenza emanata nei loro confronti nello Stato ospitante o nello Stato ricevente per un caso collegato all’adempimento del loro servizio”. Capito? Se un agente di EGF massacra uno studente greco durante uno scontro di piazza, la magistratura ellenica non potrà in alcun modo arrestarlo, processarlo e sbatterlo nelle patrie galere. Nemmeno teoricamente. Glielo sfileranno da sotto il naso, qualunque cosa abbia fatto, e tanti saluti.

A questo punto, non resta che domandarsi ove mai si trovi la base operativa di questo capolavoro di democrazia e libertà. In Italia, of course, presso la Caserma “Generale Chinotto” di Vicenza. D’altronde i nostri parlamentari avevano entusiasticamente accolto l’intera operazione, ratificando il Trattato di Velsen, nel 2010, con votazione pressoché unanime alla Camera. Su 443 votanti, 442 voti favorevoli ed un astenuto che, probabilmente, avrà sbagliato pulsante. Nessuna sorpresa. Sono quelli del “ci serve più Europa. ”

Fonte:http://www.barbadillo.it/il-caso-eurogendfor-la-poco-nota-polizia-militare-europea-dotata-di-super-poteri/

http://informazioneconsapevole.blogspot.it/2013/02/eurogendfor-la-poco-nota-polizia.html

Related Articles

Powered by Google+ Comments

10 Comments

  1. Ghino Di Tacco
    Ghino Di Tacco marzo 25, 05:54

    E' un articolo semplicemente pazzesco! Se c'e' una cosa che non e' in pericolo in Europa e' la democrazia, anzi ce n'e' troppa! I vecchi comunisti non muoiono proprio mai…purtroppo!

    Reply to this comment
  2. Giacomo Dall'Amico
    Giacomo Dall'Amico marzo 25, 06:51

    scusa Ghino, ho letto l'articolo e mi ha fatto ridere tanto. Aveva intenti comici, non lo hai capito?

    Reply to this comment
  3. Domenico Passignano
    Domenico Passignano marzo 25, 06:53

    Caro Paolo, non è così per fortuna: http://files.meetup.com/699381/trattato_velsen.pdf Non che i dubbi sull'Europa non manchino, sia chiaro.

    Reply to this comment
  4. Ghino Di Tacco
    Ghino Di Tacco marzo 25, 07:35

    Guido, forse non mi sono spiegato…l'articolo e' pura disinformazione! Propaganda di queste settuccole anti-Europa.

    Reply to this comment
  5. Domenico Passignano
    Domenico Passignano marzo 25, 07:41

    Voleva essere di appoggio a quanto dicevi, forse non mi sono espresso bene io :)

    Reply to this comment
  6. Ghino Di Tacco
    Ghino Di Tacco marzo 25, 08:19

    Grazie dell'appoggio. Speravo di poter commentare direttamente sul tuo link per far capire all'autore cosa penso del suo articolo, ma mi e' uscito cosi'…

    Reply to this comment
  7. Gabriele Zuccarello
    Gabriele Zuccarello maggio 04, 08:23

    il dubbio che mi viene leggendo questo articolo è: perche non hanno partecipato tutte le nazioni dell'unione europea? e perchè I telegiornali non ne parlano?

    Reply to this comment
  8. Diego del Frate
    Diego del Frate agosto 18, 09:09

    Ghino Di Tacco quindi secondo te non esiste eurogendfor? spiega dove sta la disinformazione comunista

    Reply to this comment

Write a Comment

Add Comment Register



Your email address will not be published.
Required fields are marked *

Unisciti alla resistenza

facebooktwitterRSSyoutubeGooglePlusIcon

Gli articoli più letti

Informare Per Resistere TV

Mac Donald tra le 10 multinazionali più pericolose del mondo

Ogni anno migliaia di bambini consumano il fast food ("cibo veloce") di un'impresa responsabile della deforestazione dei boschi, dello sfruttamento dei lavor...

Indonesia: Produzione di carta e legno per le nostre case

L'olio di palma viene usato in diversi prodotti sia alimentari che cosmetici....Se avete la pazienza di vederlo tutto il video, le immagini parlano da sole.....

TTIP - Transatlantic Trade And Investment Partnership

Licenza CreativeCommons: Scarica e ri-carica questo video su tuo canale! Fonte: http://t.co/rJ3pRgyF Facebook: http://t.co/vPGNjPFS Daily: http://t.co/Pe345x...

Mi Seguirai?

Licenza CreativeCommons: Scarica e ri-carica questo video su tuo canale! Fonte: http://t.co/rJ3pRgyF Facebook: http://t.co/vPGNjPFS Daily: http://t.co/Pe345x...

La verità sul debito e sulla crisi

Una semplice spiegazione del debito pubblico e della crisi che sta travolgendo il mondo intero. Tratto dal film Zeitgeist Moving Forward, da vedere e riveder...

Cane-eroe spinge l'uomo in carrozzina nella strada allagata

L'ANIMALE SPINGE L'UOMO NELLA STRADA ALLAGATA (VIDEO) La generosità degli animali non ha confini. In questo video, girato da un'automobilista a Lida, in Biel...

Un mondo di automobili elettriche automatiche

AUDIO E VIDEO MIGLIORATI: http://www.youtube.com/watch?v=uCd3skmj-b4.

4 anni di progetti in 4 minuti: L'ecologia open-source

Licenza CreativeCommons: Scarica e ri-carica questo video su tuo canale! Fonte: http://t.co/rJ3pRgyF Facebook: http://t.co/vPGNjPFS Daily: http://t.co/Pe345x...

Video shock Turchia: un Poliziotto spara in testa a un manifestante e fugge

12/06/2013: Ad aver ucciso il manifestante non è il poliziotto che fugge ma un suo collega. Un video uscito soltanto poche ore fa, inerente al primo giorno d...

La corte costituzionale salva la legge che salva l'Ilva di Taranto

SODDISFAZIONE DEL MINISTRO DELL'AMBIENTE CLINI La legge salva-Ilva non viola la Costituzione. Giudicando in parte inammissibili, in parte non fondati i dubbi...