Informare per Resistere

Informare Per Resistere

Nessun grillino potrà dire: “Ma io non lo sapevo!”

Nessun grillino potrà dire: “Ma io non lo sapevo!”
febbraio 12
09:00 2013

 

a cura di Stefano Fait per IxR

http://www.agoravox.it/L-armata-di-Grillo-Radiografia-del.html

io voterò M5S anche se di grillo-casaleggio mi fa paura il silenzio/ambiguità sulle questioni fondamentali. mi fa paura grillo che parla di tribunali civili popolari per giudicare i politici o quando dice che la politica o la gestione di uno stato è semplice. mi fa paura grillo che dice chiudiamo le province senza dire che fine faranno i dipendenti. mi fa soprattutto paura il legame sasson-camera di commercio americana e mi inquieta il video sul sito di casaleggio sulla 3° guerra mondiale vinta dall’occidente grazie alla rete. mi fa paura grillo che dice che la politica è solo schiacciare un tasto sul pc da casa (fanculo gaber). mi fan paura i suoi finti sondaggi telecomandati e preimpostati. e mi fa paura quest’articolo. mi fa paura immmaginare che intenzione abbia grillo anti-Nato con le 90 testate nucleari americani nelle basi italiane e il pensiero di fare la stessa fine della libia in men che non si dica (anche se son per lo smantellamento immediato). mi fa paura il pensiero sempre frequente che costoro stiano solo catalizzando e frenando la violenza di piazza. dico, meglio così, meglio loro che alba dorata o FN che distribuisce i pacchi di pasta come già succede a macerata. poi dico, ma perchè meglio così? se questi si riveleranno buffoni, la violenza sarà ancora più odiosa ed incontrollabile. non so. ma anche stavolta turandomi il naso purtroppo voterò grillo. ogni tanto bisogna pur tirare lo sciacquone. e l’unica arma che ho è la mia scheda elettorale“.
Pantos, un elettore di M5S

Boom dell’inchiesta “Casaleggio”. I lettori la twittano da giorni. Il M5S? E’ come la Webegg. Chi comanda è Casaleggio

di Antonio Amorosi

affariitaliani.it

BOLOGNA – Solo in un monologo di Beppe Grillo ti aspetteresti la storia di un manager che somiglia ad Angelo Branduardi e che con 15 milioni di euro di buco di bilancio nel pedigree riesce a farsi passare per “guru”! Ma forse no!

Vi ricordate cosa diceva l’ex consigliere del Movimento 5 Stelle Giovanni Favia nel Fuori-onda a Piazza Pulita su La7?: Casaleggio è il “guru” che ha costruito il Movimento di Grillo. E’ lui che comanda. E’ il padre padrone. Prende per il culo tutti.

Quella sera alcuni ex dipendenti della Webegg spa, la società di cui Casaleggio era amministratore delegato, si ritrovano in internet e commentano: “Sta succedendo quello che sappiamo già. Finalmente se ne stanno rendendo conto!”

Ma di cosa dobbiamo renderci conto? Cosa sanno gli ex collaboratori di Casaleggio che noi non sappiamo? Li abbiamo incontrati. E in parallelo consultato centinaia di documenti.

Il buco da 15 milioni di euro

Casaleggio a cavallo del 2000 è amministratore delegato di Webegg spa, società Olivetti. Olivetti ne vende la proprietà nel 2002 al suo principale cliente, Telecom Spa già di Roberto Colaninno che era anche precedentemente amministratore delegato di Olivetti (quello delle scalate dei Capitani Coraggiosi ma che aveva anche dato vita sempre nel 2000 a Netikos spa; nel CdA Casaleggio e Michele Colaninno; Roberto Colaninno lascia Telecom nel 2001). Niente male per Casaleggio che è un semplice perito informatico! Tutto bene fino a che diventa nuovo azionista di maggioranza Tronchetti Provera. Infatti subito dopo, nel 2003, Casaleggio viene mandato via. Guardando i bilanci, la sua gestione risulta disastrosa come riporta anche la stampa specializzata (Computerworld online del 15 giugno 2004). La Webegg si ritrova con un drastico calo del fatturato: - 26% nel 2003. Infatti ci sono buchi di 1milione 932mila euro nel 2001 e di 15 milioni 938mila euro nel 2002, su un fatturato di 26 milioni di euro. E meno 60% dei ricavi nel 2002 rispetto al 2001 sui clienti del gruppo Telecom. Gli azionisti definiscono “un piano pluriennale di risanamento” con una “drastica riduzione dei costi di gestione… e ridimensionamento del budget rivolto alla comunicazione”, la dismissione delle aziende che Casaleggio aveva acquisito per costruire un modello particolare di azienda in rete, oramai non considerato “più strategico e coerente col core-business della società”. Gli azionisti devono risanare l’azienda e alla fine venderla, chiudendo anche tutte le società connesse. La gestione Casaleggio succhia ingenti risorse economiche.

Il Beppe Grillo implacabile scopritore di scandali direbbe: Con questi buchi di bilancio e con un diploma da perito informatico quale impresa privata ti riprende? E invece no. ll comico genovese che mette alla berlina i manager fallimentari ed esempi dell’italianità più ridicola anche nel 2012 in un comizio tra i fans di Pistoia ripete sicuro che Casaleggio è “un ottimo manager!”

[il che forse spiega le enormi lacune nella sezione economica del programma di M5S: http://keynesblog.com/2013/02/07/la-grillonomics-analisi-del-programma-economico-del-movimento-5-stelle/]

Ma in cosa e perché spendeva l’Amministratore Delegato Casaleggio? Ce lo mostrano le testimonianze del Project Manager Mauro Cioni (che ha lavorato in tutta la compagine per 10 anni) e di altri dipendenti che non sono voluti apparire. Ma soprattutto i documenti dell’epoca.

La strategia di Casaleggio. Fidelizzare i giovani

La strategia aziendale di Casaleggio in Webegg è il modello Web company americana, con quelle classiche formule del marketing “made in Usa”. Casaleggio assume giovani, fa la parte del “capo amico di tutti”, ma c’è sempre lo psicologo, nei ritiri in monastero per affiatare il gruppo. Nell’impresa non esiste una differenza tra il tempo libero e quello lavorativo. Lui è oltre. Ha un modo diverso di concepire la vita: bisogna fare qualcosa che ti piace, in cui credi e dai il massimo…all’azienda però. Per vendere di più del prodotto devi essere quel prodotto e non semplicemente promuoverlo. Insomma se avete mai preso in mano un manuale americano di marketing o motivazionale ne trovate a iosa di questa roba. I giovani, come dichiara nell’articolo “Dolce Vita” su Logica Interview, sono guidati da qualcosa di più dei soldi; bisogna dar loro la possibilità di partecipare al cambiamento, di avere responsabilità e se una persona è motivata e felice questa rende di più. Quindi il successo per l’azienda è garantito. E allora Casaleggio cosa fa? Prende anche giovani inesperti e dà loro grandi responsabilità e ottimi stipendi. Vi ricorda qualcosa del Movimento 5 Stelle!? Ma andiamo avanti.

La Webegg è rappresentata da un uovo. Casaleggio fa costruire all’interno delle tre sedi della società, Milano, Torino e Bologna proprio una stanza a forma di uovo, stile “Star Trek” come dice lui stesso nelle riviste di settore. Con pavimento d’acciaio, colonnina comandi tutta metallica con pulsanti colorati, la tecnologia è completamente occultata e attivata con i raggi infrarossi “per dare fin dal primo impatto la sensazione della proiezione nel futuro”: stile navicella spaziale del capitano Kirk; tutti dentro, lui, i dipendenti, i clienti e la stampa.

E Casaleggio? L’amministratore delegato di una società che lavora con banche, assicurazioni e la Telecom, per sentirsi nel futuro si chiude in una stanza a forma di uovo!? “Drogarsi come tutti gli altri no?!” direbbe il Grillo che conosciamo. Ma invece il comico genovese sembra molto sicuro o facilmente incline alla bufala quando parla del “guru” che lo ha portato al centro della scena mediatica italiana. Sempre a Pistoia ripete ai suoi fans che dubitano su Casaleggio. “Lui gestiva la Olivetti, l’informatica di Telecom, 10mila persone sotto. Non è mica l’ultimo arrivato!” Olivetti? Telecom? Non risulta affatto. E dai bilanci emerge anche nero su bianco che di dipendenti Casaleggio ne abbia avuti, a seconda dei periodi, da un minimo di 200 persone a un massimo di pochi più di 718 persone (al 31 dicembre 2002) ! Non di più!

Mentre Webegg perde 15 milioni di euro l’impresa ha anche una squadra di calcio aziendale. E La gestione Casaleggio con trattamento da sceicco affitta voli charter per dipendenti e familiari, tutto gratis ovviamente per loro, per recarsi a Praga e nel resto d’Europa, per il torneo aziendale “Logica world cup”.

E così mentre l’azienda riduce anche il personale ed aumenta il carico di lavoro per i dipendenti si racconta l’aneddoto di uno di questi che abbia posto la domanda ai superiori: “Praga!? Chi paga!?”; ottenendo come risposta non proprio amichevole. Dulcis in fundo, i grandi eventi come la “Notte degli oscar”, feste faraoniche a fine anno con scenografie holliwoodiane, show di comici famosi come la Littizzetto, Aldo Giovanni e Giacomo, Luttazzi, Bertolino. Casaleggio a fare un po’ il “Pippo Baudo” della serata. E nomination per premiare chi dell’azienda si era distinto durante l’anno.

I comandamenti del “guru” e il Movimento 5 Stelle

La società di Casaleggio ha addirittura 12 comandamenti, affissi ovunque nell’azienda in manifesti con le uova. E Casaleggio fa realizzare un video sui comandamenti e lo distribuisce a tutti i dipendenti.

Studiandoli in profondità si trovano non poche corrispondenze tra i comandamenti di Webegg e il Movimento 5 Stelle oggi.

Vediamone solo alcuni, ad esempio il comandamento 9.“Assenza di competitività interna” molto simile al principio di eguaglianza del Movimento 5 stelle, dove ogni attivista vale uno (il motto “Uno vale uno” ). O il 5 Teamwork, dove si decide che il sistema di lavoro deve essere per gruppi funzionali, simile al modello di aggregazione dei Meetup dove le persone lavorano su singoli temi funzionali. O il comandamento 2.Responsabilità sul risultato che ricorda le “Semestrali” dei grillini quando i cittadini confermano o meno la fiducia ai consiglieri del Movimento 5 Stelle. Il comandamento 6 Protezione totale delle persone, che ricorda quando Grillo interveniva in aiuto dei singoli colpiti da un provvedimento giudiziario ingiusto (cosa che fa sempre più di rado). O il 4 Il divertimento come forza creativa. Tutto il Movimento si basa sulla divertente figura di un comico, Grillo, che usa l’umorismo come registro comunicativo con i cittadini. Le sue parole ti suscitano delle emozioni che creano il coinvolgimento e non un ascolto passivo. Al pubblico resta impresso un’emozione positiva e non semplicemente le parole di un comizio. Una tecnica di comunicazione ben nota agli addetti ai lavori (usata nella Programmazione Neurolinguistica)

Nel video i comandamenti vengono sempre rappresentati con un film (come vedrete nella video-inchiesta). E spicca su tutti il comandamento 8 L’Invenzione continua del business che il “guru” rappresenta in un modo del tutto particolare e che da quel tocco in più di personalità: Con Totò, che nel film “Totò truffa ’62” vende la Fontana di Trevi ad un credulone!

Chiusa malamente l’esperienza di Webegg Casaleggio continua a portare le società nel web e diventa un personaggio pubblico nel 2005 quando fonda il blog di Beppe Grillo, pianifica i V day, organizza i meet up del Movimento e il Movimento 5 Stelle con la nuova società la Casaleggio Associati.

Come sostengono molti attivisti il Movimento non nasce spontaneamente dal basso ma dalle strategie di Casaleggio. Ad esempio anche il Meet up N°1, la piattaforma di aggregazione del Movimento nella città di Milano, nasce il 10 giugno 2005 da un ex-dipendente Webegg, Maurizio Benzi, poi assunto da Casaleggio nella sua nuova azienda, la Casaleggio Associati, un mese prima che Grillo stesso proponga ai suoi fans, il 16 luglio 2005, di usare i Meet up come piattaforma di aggregazione. Lo stesso Benzi oggi è candidato alla Camera per il Movimento nella circoscrizione Lombardia 3.

Tutto quindi fa pensare che questo Movimento sia la riproduzione del modello di business dell’ex società di Casaleggio. E non sia nato dalla rete, da cittadini che spontaneamente si sono messi insieme. I cittadini si aggregano su un modello già pianificato e proposto dall’ alto. Infatti Casaleggio e Grillo fanno credere che la loro rete di attivisti sia il luogo dell’orizzontalità e della libertà assoluta, esente da censure. Ma nella realtà il Movimento comunica sul loro sito e non su un piattaforma aperta, i commenti possono essere omessi o anche manipolati dalla società al vertice, come sostengono tantissimi attivisti. E come in ogni azienda se non accetti le regole sei fuori da ogni consesso, come è successo a molti di loro.

La comunicazione, il potere, il denaro

Oggi la Casaleggio Associati, ultimo bilancio consultabile 2011, ha un passivo di circa 57mila euro ripianato dai soci. Con il supporto di analisti di bilancio abbiamo messo a confronto l’azienda passata, la Webegg spa e quella presente, la Casaleggio Associati srl, con imprese del settore, ma in attivo, come la Accenture spa (capofila del settore ICT). Le aziende del “guru” hanno sempre gli stessi problemi, spese sproporzionate per il personale e le materie prime, in percentuale così alta da determinare un buco di bilancio. A conferma che la gestione Casaleggio richiede sempre ingenti risorse economiche.

Portare una società nel web infatti non vuol dire creare solo un sito ma un “ambiente internet” intorno a quella società e ai suoi prodotti. La discussione dovrà alimentare centinaia se non migliaia di altre discussioni, in grado di influenzare i consumatori e l’opinione pubblica. Quindi c’è bisogno di risorse e uomini che muovano questo consenso.

La comunicazione è potere e da la possibilità di essere visibili. Magari riciclando le strategie di Webegg-Telecom, come abbiamo visto. Ed è Grillo stesso che ci dice in un filmato (guarda la Video inchiesta) quale possa essere il fine manageriale di Casaleggio: visto il miracolo che gli è riuscito con il Movimento adesso nasce la possibilità di avere altri clienti.

Cosa già sperimentata in politica da Casaleggio, come ci ha raccontato il penalista ed ex esponente dell’Idv Domenico Morace che ha seguito la gestione della Casaleggio e le spese dell’Italia dei valori di Antonio Di Pietro dal 2006. Con l’avvento di Gianroberto Casaleggio il bilancio dell’Italia dei Valori del 2006 riporta la spesa Internet aggregata ad altre voci per un ammontare totale di 1milione 305mila euro. Nel 2007 la voce siti Internet è unica: 469.173 euro. Lievita ancora nel 2008 ed arriva a 539.138 euro

“La Rete è politica” sostiene ancora più esplicitamente Casaleggio in un”intervista del passato (Data Manager 2001) ma ”per apprezzare la rete bisogna darle una dimensione culturale, solo in un secondo momento si può cominciare a fare business” perché “da la possibilità di cambiare gli equilibri”.

Quegli equilibri che possono darti potere e portarti in Parlamento. Ed è anche denaro. Quale? I 10 milioni l’anno destinati ai gruppi di Camera e Senato del Movimento 5 Stelle. Pochi sanno infatti che gli attivisti per candidarsi alle prossime elezioni politiche hanno dovuto sottoscrivere un accordo al buio. Come dal regolamento di Grillo: in sostanza sarà una società di comunicazione decisa da Grillo stesso a parlare per i Deputati e i Senatori del Movimento. Gestirà circa 10 Milioni di euro l’anno (6,3 alla Camera; 3,7 al Senato; i dati sono calcolati sui numeri ufficiali delle due Camere), che diventano 50 milioni di euro per una legislatura completa, visti i circa 100 parlamentari attribuiti al Movimento, oltre ai loro singoli stipendi. Non sappiamo ancora quale sarà il nome ufficiale della società che gestirà tutte queste risorse. Ma di certo sappiamo che con 50 milioni euro la forza di convinzione e di trasformazione degli equilibri può alimentare molto altro denaro.

Sarà per questo che in Italia è sempre meglio fondare un partito che gestire un’azienda!

Antonio Amorosi, 6 febbraio 2013

 http://affaritaliani.libero.it/emilia-romagna/le-verit-choc-su-casaleggio-tutto-quello-che-grillo-non-dice060213.html

Related Articles

Powered by Google+ Comments

74 Comments

  1. Daniele Transiberian Railway
    Daniele Transiberian Railway febbraio 12, 08:06

    QUINDI CI RISIAMO?

    Reply to this comment
  2. Thomas Panta Babbini
    Thomas Panta Babbini febbraio 12, 08:14

    bell articolo! solo una domanda cosa c'entra la societa di Casaleggio con le persone candidate nel movimento?

    Reply to this comment
  3. Fabio Grassini
    Fabio Grassini febbraio 12, 08:18

    E ti sei preso tutte ste righe per scrivere il nulla? complimenti per il tempo libero che hai a disposizione.

    Reply to this comment
  4. Loef Yonel
    Loef Yonel febbraio 12, 08:20

    Le capacità manageriali si possono manifestare al di fuori del mondo della finanza, al quale questa documentazione neocapitalistica è interamente dedicata. Tra l'altro si giudica attraverso un avatar qualcuno che ancora non ha dato prova di se stesso, che si traduce in pregiudizio. Credo che per smontare il mov. 5 stelle ci voglia qualcosa di più che una pulce logorroica.

    Reply to this comment
  5. Eva Canza
    Eva Canza febbraio 12, 08:22

    molto interessante, ma il fatto che Casaleggio abbia prima fallito e poi abbia portato al successo Grillo, fino a che CAsaleggio non sarà un candidato, significa solo che l'M5S ha un ottima azienda di marketing alle spalle e che questa azienda trae vantaggio dal successo dell'M5S. Diciamo "dare una parte del proprio lavoro" – finché è pulito e non si rubano soldi pubblici, se si fa poi anche guadagno epr se stessi che male c'è? – e sulla lettera sopra: dubbi condivisi, ma non si può aver paura sempre di tutto.

    Reply to this comment
  6. Andrea Tittarelli
    Andrea Tittarelli febbraio 12, 08:25

    sparati

    Reply to this comment
  7. Loef Yonel
    Loef Yonel febbraio 12, 08:31

    Fatto salvo l'impegno dell'autore, gli ricordo che bisogna sempre correre qualche rischio per cambiare le prospettive dalla finanza all'economia reale.

    Reply to this comment
  8. Luca De Martino
    Luca De Martino febbraio 12, 08:33

    In pochi riescono a comprendere che il M5S è funzionale al mantenimento dello status quo the parte del medesimo sistema che, a chiacchiere, vorrebbe combattere.

    Reply to this comment
  9. Luigi
    Luigi febbraio 12, 09:35

    Anche io voterò M5S…con qualche dubbio….ma è necessario voltare pagina. Certamente se osserviamo la storia recente, è un fatto che il Vero Potere, quando ha voluto stravolgere i diritti dei lavoratori, ha mandato al potere le sinistre, che hanno fatto cose contro i lavoratori, che nessun governo di centro destra avrebbe mai sognato di fare. Con la sinistra al potere(D’Alema dì qualcosa di sinistra) la gente era tranquilla, rilassata( ci sono i Compagni, fanno i nostri interessi, stiamo tranquilli)….e c’hanno massacrato….ora stiamo attenti a non farci fottere dal Vero Potere pure noi…a non far passare, sotto le spoglie della libertà, concetti a cuore delle grandi Multinazionali, tipo il commercio degli embrioni umani ed altre cosine così….ora dobbiamo essere molto cauti con le frequentazioni e le proposte….Però è innegabile che la struttura del M5S , così come sta operando nella politica concreta, con persone che vengono dal basso e si inseriscono nelle Regioni, poi sarà nel Parlamento, stia facendo grandi cose per i cittadini…E’ vero, è necessario tenere gli occhi molto ben aperti. Per ora tutte le proposte del M5S si stanno attuando in un cambiamento veramente straordinario. Il rifiuto di rimborsi elettorali, il dare indietro lo stipendio dei politici eletti…tutto quello che avverrà di concreto, ed avverrà….tutto questo è innegabile, sono fatti, ed è qualcosa di straordinario. Grazie per questo monitoraggio che state facendo, è molto utile e lo sarà ancora di più in seguito. Le vostre denunce sulle persone che circondano Grillo, sono molto interessanti e le vostre ipotesi, da non sottovalutare. Teniamo gli occhi aperti sulle proposte che verranno fatte e…..forza Italia….possiamo tornare a gridarlo, senza timore di fare il tifo per Berlusconi!!

    Reply to this comment
  10. Christian
    Christian febbraio 12, 09:37

    Personalmente temo il resto del panorama politico!!

    Reply to this comment
  11. Loef Yonel
    Loef Yonel febbraio 12, 08:37

    Infatti, hai ragione. Non è un movimento rivoluzionario in senso bolscevico come potrebbe sembrare dalle parole d'ordine; per cambiare lo status quo, bisogna che questo status sia per prima cosa ridimensionato ai suoi minimi termini. E' questa la strategia vincente del mov. 5 stelle.

    Reply to this comment
  12. Vanessa
    Vanessa febbraio 12, 10:04

    Quello che francamente non comprendo è :che me ne dire ne fregare a me dei disastri finanziari di Casaleggio? Sono attivista del movimento, so come girano le cose.. So che, oltre andare in piazza quando c’è Beppe e farsi certificare la lista, non ci sono rapporti con grillo, Casaleggio o chicchessia. Si decide in gruppo, si decide con chi viene agli incontri pubblici. Ci si aiuta l’un l’altro secondo le competenze e gli interessi che uno ha. Se l’idea è buona che dovrebbe importare da chi è nata?
    In Italia siamo in popolo di pecoroni a cui piace stare seduti in poltrona a guardare la tv. L’italiano medio ha BISOGNO di una motivazione per alzare il culo e fare qualcosa.. E si, Grillo ha il carisma necessario a motivare le persone.. Ma non è lui poi a farsi il culo nei consigli comunali o nelle regioni.. Sono altre persone, persone che ci mettono tempo, soldi, fatica per provare a fare la differenza.. È mi dispiace per te, che scrivi in questo sito e, come molti uomini, vedi complotti e congiure ad ogni passo che fai, ma fino adesso i risultati dei consiglieri e dei sindaci del movimento sono molto ma molto buoni.

    Reply to this comment
  13. marco
    marco febbraio 12, 10:06

    Ma chi l’ha scritto quest’articolo bersani?Parlate delle cose che gia sta facendo il m5s,come la riduzione dello stipendio del 70% dei consiglieri e con questi soldi hanno fatto un micro credito per le piccole imprese o il loro intervento contro la costruzione del mous in sicilia.
    Poi sopratuuto se vince berlusconi,non dite che non lo sapevate di votare il m5s,preferisco rischiare con loro,gli altri partiti gia li conosciamo,non cambieranno mai.

    Reply to this comment
  14. Volk Voron Biryukov
    Volk Voron Biryukov febbraio 12, 09:14

    Centra un quanto la Casaleggio associati gestisce e coordina l'M5S, ergo i candidati

    Reply to this comment
  15. Volk Voron Biryukov
    Volk Voron Biryukov febbraio 12, 09:17

    Un'azienda che prima va in perdita e poi ripiana con l'autofinanziamento dei partecipanti al movimento non mi sembra la cosa più onesta del mondo;
    io non mi turerò il naso, ma voterò Ingroia dove è candidato anche un certo Giovanni Favia

    Reply to this comment
  16. Andrea Pignataro
    Andrea Pignataro febbraio 12, 09:29

    a me non sembra il nulla, capisco che possa essere fastidioso e anche dubitabile, ma se fosse vero, spiega molte cose…

    Reply to this comment
  17. Eva Canza
    Eva Canza febbraio 12, 09:42

    Potresti aver ragione. Tuttavia, se frequenti il M5S anche in real life, sai benissimo che i candidati non sono – e per struttura non potrebbero- essere burattini di nessuno, se non in parte – E se anche ci fossero burattini, ci sarebbe più monitoraggio incrociato e costante ricambio (sia per numero di legislature,2 max, e persino come capogruppo).

    Se si crea una struttura così liquida, i tuoi dubbi rimangono leciti.

    Dici: "un'azienda va in perdita" – Non è un crimine di per sé, specie in Italia; "si ripiana con l'autofinanziamento", invece, è un'illazione. Si ripiana probabilmente con il successo dell'operazione di marketing. Che però, essendo virale e a contenuto etico (sincero o meno che sia), è relativamente un puro prodotto aziendale che possa "risollevare" un'azienda direttamente.

    Gli autofinanziamenti non credo vadano sull'IBAN di Casaleggio, questo è fazioso.

    Se come manager stavolta Casaleggio ha fatto centro e tutti correranno da lui e si ripaga i debiti, dico anche: nel ripagarsi i debiti e farsi pubblicità, ha creato una cosa positiva – se ci ha fatto pure i soldi, tanto meglio.

    In genere qui la gente si ripaga i debiti devastando e rubando. E Casaleggio, nota, non è il solito investitore dentro al Parlamento.

    Se il PD pagava lui (coi nostri soldi), aveva già vinto la campagna elettorale. L'immagine e i servizi M5S son curati, e bene, dalla Casaleggio Ass., non con i tuoi soldi, senza tangenti. Non è già un progresso notevole?

    Se ha infranto la legge, deve pagare. Se deve dei soldi, li deve ridare. Ma ciò non danneggia automaticamente il suo operato tutto o i suoi meriti.

    Ingroia è un onesto ma narciso abbindolato da vecchi per fare da gatekeeper e togliere voti a M5S. Se fa il 5% ti pago un caffè.

    Reply to this comment
  18. Gabriele Bordone
    Gabriele Bordone febbraio 12, 09:42

    Non ti insospettisce la tempistica perfetta del ribaltone di Favia? Gli bruciava solo una cosa del movimento: l'incandidabilità per più di due legislature ed in più di una poltrona.

    Reply to this comment
  19. Cantabrina
    Cantabrina febbraio 12, 10:50

    su ma per piacere, ora Casaleggio che ha una piccola società è un demonio pluriammanigliato coi poteri forti, certo come no.
    Vi siete dimenticati di scrivere che vuole le 7 sfere del drago per conquistare la terra e che è amico dei Klingon i quali mirano alla distruzione dell’ universo.
    50 anni di dittatura taciuta e va tutto bene, patetico
    Quale controllo sui candidati? Come? Con la telepatia? Con microchips impiantati nel cervello? Ah no aspetta forse gli rapisce le famiglie fino a fine mandato!
    Questo articolo è R I D I C O L O solo pura propaganda a un libro di un autore che sfrutta il fenomeno del momento per guadagnarsi qualche euro, il cosiddetto sfruttamento della “macchina della merda”
    Questo sito mi sembrava eticamente corretto ora cade miseramente facendo PUBBLICITA’ a un libro patetico, complimentoni

    Reply to this comment
  20. michele
    michele febbraio 12, 10:50

    evvai un’altro che sbara al GOMLOTTOOOOO….

    Reply to this comment
  21. luca
    luca febbraio 12, 10:57

    nulla di più falso di quest’articolo,visto che il soel 24ore di quegli anni,diceva che i conti di Webegg erano in attivo
    http://archivio-radiocor.ilsole24ore.com/gruppo-webegg/

    Reply to this comment
    • sauro
      sauro febbraio 12, 17:06

      beh se lo dice il sole 24 ore, il giornale maggiormente finanziato dalla Politica attuale, c’e’ da crederci !

      Ma per favore, bisogna aprre gli occhi, e’ finita l’era dei creduloni!

      Reply to this comment
  22. Luca Casagrande
    Luca Casagrande febbraio 12, 09:57

    nulla di più falso, visto che il sole 24ore di quegli anni, dichiarava che il gruppo Webegg era in attivo!
    http://archivio-radiocor.ilsole24ore.com/gruppo-webegg/

    Reply to this comment
  23. Cantabrina
    Cantabrina febbraio 12, 11:18

    A parte le falsità, le inesattezze, la propaganda anti M5S, la pubblicità a un libro di uno che vuole razzolare qualche euro, chi è l’ autore? Uno che scrive su Repubblica e senza finanziamenti pubblici ai giornali probabilmente smetterà di fare questo lavoro, per il quale evidentemente non è portato. Ma perchè questo sito fà pubblicità a sta gente?

    Reply to this comment
  24. Enzo49
    Enzo49 febbraio 12, 11:27

    Io non voterò il M5S, anche se condivido molte contestazioni che vengono fatte alla politica della casta e degli inquisiti. Ritengo che uno Stato democratico abbia bisogno di altri personaggi, più equilibrati e lungimiranti. Grillo non mi sembra appartenga a questa categoria. E’ uomo di spettacolo, come i magistrati sono uomini che dovrebbero occuparsi di amministrare la giustizia. L’Italia ha bisogno di politici onesti, che esercitino appieno le loro funzioni, come un servizio temporaneo alla collettività e nulla di più. Nessun privilegio o ancora peggio nessuna ruberia, perché si tratta di amministrare ciò che appartiene alla collettività, con il mandato ricevuto dai cittadini!

    Reply to this comment
    • Riccardo
      Riccardo febbraio 12, 15:09

      ti contraddici quando dici di non votare il m5s..
      è vero che lo stato ha bisogno di politici onesti e che esercitino appieno le loro funzioni senza ruberie e senza privilegi, ma non so se ti è sfuggito: il m5s è quello che più si avvicina a quanto da te detto, non ci sono alternative valide e credibili..
      grillo sarà pure un uomo di spettacolo, ma almeno è più onesto di qualsiasi monti/berlusconi/bersani… ed ha alle spalle i candidati più onesti che si vedono da decenni a questa parte..

      quindi ti invito a riflette attentamente alla scelta su chi dare fiducia… devi scegliere tra un comico uomo di spettacolo onesto con candidati onesti …..e tanti soliti ladri che non intendono assolutamente tagliare i loro privilegi e tantomeno smettere di rubare..

      Reply to this comment
  25. Elisa Castelli
    Elisa Castelli febbraio 12, 10:37

    Andrea Pignataro … spiegherebbe molte cose se dicesse qualcosa di vero. Ho letto l'accordo firmato, e la dichiarazione di intenti ed è tutto ben diverso da quanto c'è scritto qua….

    Reply to this comment
  26. Luca De Martino
    Luca De Martino febbraio 12, 10:40

    Sì ma votando il m5s il sistema si rafforzerà chiudendosi a riccio. In pratica fate il gioco di Monti che spera di tornare al governo sfruttando la situazione di l'ingovernabilità che sarà determinata dall'exploit di Grillo.

    Reply to this comment
  27. Antonio Cocco
    Antonio Cocco febbraio 12, 10:53

    Questo articolo identico lo leggo the settimane ormai , non so che dire, tra un pò si riparlerà della stanza a forma di uovo, del nuovo ordine mondiale, degli illuministi che conquisteranno il mondo.

    Reply to this comment
  28. Antonio Cocco
    Antonio Cocco febbraio 12, 10:54

    I candidati sono stati scelti dagli iscritti, non da Casaleggio

    Reply to this comment
  29. Antonio Cocco
    Antonio Cocco febbraio 12, 10:56

    L'ingovernabilità porterà a nuove elezioni dove il M5S avrà la maggioranza, così potremo governare. Quindi secondo le tue teorie per non far chiudere a riccio il sistema dovremo votare che cosa? non ho ben capito

    Reply to this comment
  30. Antonio Cocco
    Antonio Cocco febbraio 12, 10:58

    Soravia,quello che dici è ridicolo, ma secondo te non ci sono le voci di spesa nel M5S?

    Reply to this comment
  31. Alessandro Cudicio
    Alessandro Cudicio febbraio 12, 11:26

    http://www.fermareildeclino.it/ a titolo informativo, grillo non è l'unica alternativa alla vecchia politica!

    Reply to this comment
  32. Antonio Cocco
    Antonio Cocco febbraio 12, 11:31

    Non mi pare che Giannino stia tenendo comizi, anche lui si vede solo in tv, se non è vecchia politica la definirei nuova vecchia politica.

    Reply to this comment
  33. Antonio Cocco
    Antonio Cocco febbraio 12, 11:33

    Poi votare per Favia…incommentabile. Uno che si fa pubblicità per diventare un politico "classico".

    Reply to this comment
  34. Luca De Martino
    Luca De Martino febbraio 12, 11:44

    Non ci saranno nuove elezioni. Lo spread si impennerà a causa della situazione di incertezza e riavremo il Monti bis sostenuto da PD PDL e Centristi. L'alternativa a Monti andava trovata adesso!

    Reply to this comment
  35. Antonello Mura
    Antonello Mura febbraio 12, 11:49

    Ahahahahahah chi parla di queste cose è davvero una persona ridicola!! Ma si può credere ad una stanza a forma di uovo ?? ahahahah solo a pensarci mi viene da ridere…lasciali perdere, è solo gente pazza

    Reply to this comment
  36. Simone Lorenzoni
    Simone Lorenzoni febbraio 12, 11:54

    che bel processo alle intenzioni! L'autore prolisso di questo articolo potrebbe benissimo mettersi in gioco con il movimento e dissipare le sue energie in modo positivo invece di annoiarci con queste inchieste the primo pelo. Nessuno ha la certezza di come sarà la politica nazionale a 5 stelle, sarà un salto nel buio come grillo stesso ammette ma certamente a livello locale sarà frutto dei cittadini e questo voi ben pensanti non riuscite a capirlo perchè vi sa troppa fatica andare ad una riunione in un piovoso lunedì sera in una sede poco accogliente e fredda….

    Reply to this comment
  37. Antonio Cocco
    Antonio Cocco febbraio 12, 13:51

    auhauhahaahuhau

    Reply to this comment
  38. Riccardo
    Riccardo febbraio 12, 15:02

    ma infatti sto vedendo che questo sito non filtra gli articoli in base ad una sua etica… vengono pubblicati articoli a favore e contro tutto praticamente…

    sia articoli a favore del m5s e sia articoli contro (anche palesemente creati per gettare fango gratuitamente)..

    e non è che mi piaccia molto questa cosa, così si crea una confusione immensa, il sito si chiama informare per resistere, ma contemporaneamente pubblica di continuo articoli discordanti tra loro che si contraddicono a vicenda… perciò il lettore si chiede per resistere a cosa? alla coerenza?

    mah…

    Reply to this comment
  39. marco
    marco febbraio 12, 15:17

    io voto sel, un buon compromesso tra politica e ideali. grillo ha gli ideali (?) ma non è persona capace. baci baci

    Reply to this comment
  40. Vanessa Brunelli
    Vanessa Brunelli febbraio 12, 14:24

    Quello che francamente non comprendo è :che me ne dovrebbe fregare a me dei disastri finanziari di Casaleggio? Sono attivista del movimento, so come girano le cose.. So che, oltre andare in piazza quando c’è Beppe e farsi certificare la lista, non ci sono rapporti con grillo, Casaleggio o chicchessia. Si decide in gruppo, si decide con chi viene agli incontri pubblici. Ci si aiuta l’un l’altro secondo le competenze e gli interessi che uno ha. Se l’idea è buona che dovrebbe importare the chi è nata?
    In Italia, ammettiamolo, siamo un popolo di pecoroni a cui piace stare seduti in poltrona a guardare la tv. L’italiano medio ha BISOGNO di una motivazione per alzare il culo e fare qualcosa.. E si, Grillo ha il carisma necessario a motivare le persone.. Ma non è lui poi a farsi il culo nei consigli comunali o nelle regioni.. Sono altre persone, persone che ci mettono tempo, soldi, fatica per provare a fare la differenza.. E mi dispiace per te, che scrivi in questo sito e, come molti uomini, vedi complotti e congiure ad ogni passo che fai, ma fino adesso I risultati dei consiglieri e dei sindaci del movimento sono molto ma molto buoni.

    Reply to this comment
  41. Vanessa Brunelli
    Vanessa Brunelli febbraio 12, 14:26

    Veramente no Mattia, nessuno gestisce i candidati o i consiglieri regionali o comunali. si decide tutto insieme alle persone che vogliono partecipare. i rapporti con la 'sede centrale' sono solo per questioni tecniche (manifesti, volantini.. ) o organizzative

    Reply to this comment
  42. Alessandro Cudicio
    Alessandro Cudicio febbraio 12, 14:32

    prima cosa: andare sul palco a dire parolacce e dire che tutti i politici sono dei ladri non è essere innovativi. ricorda molto la lega nord dei primi anni quindi grillo sta facendo nulla di nuovo
    seconda cosa: giannino sta facendo parecchi "comizi", io personalmente sono andato a sentirlo.
    terza cosa: se reputi la politica di fare per fermare il declino vecchia, significa che non conosci in realtà su cosa si basi questo movimento e ti esorto a scoprirlo. non si sa mai che cambi idea

    Reply to this comment
  43. Alberto Pietra Caprina
    Alberto Pietra Caprina febbraio 12, 14:47

    … bah a parte confermare I successi delle strategie di comunicazione della Casaleggio Associati, non capisco cosa altro possa significare questo articolo. Magari l'autore potrebbe cominciare a studiarsi quanto le istanze del M5S siano interconesse al terzo millennio, alle tecnologie di feeed-back referenziale, allo studio dell' intelligenza collettiva, allla de-crescita sostenibile, all' economia di stagnazionee e a tanto altro ancora che le eccellenze internazionali dell' economia, della comunicazione, della scienza e della cultura stanno urlando nelle orecchie tappate dei nostri governanti almeno the due decenni (vedi gli esiti delle conferenze internazionali sul clima). Ecco forse dopo l' autore potrebbe scrivere un articolo che parli del M5S e della connessione con una delle poche società (la casaleggio appunto) che nel mondo studiano realmente (in condivisione referenziata con le altre che lo fanno) la possibilità di politica open-source (tra popoli, non solo tra cittadini di un paesino) come unica possibilità di superamento del consociativismo e dell' interesse particolare nel progresso dell' umanità. Francamente senza bisogno di aspettare che l'autore faccia questo percorso, mi sento di intuire che questo partenr commerciale (Casaleggio) migliore e più utile sarebbe per il nostro paese, rispetto a Finmeccanica a cui I nostri amati governanti hanno spesato 35 mld per la contropartita di 90 aerei che non funzionano. Ma magari l'autore è troppo devastato dal capire come possa esser scomparsa l'Armata Rossa e cerca di capire dove cazzo si annidi il KGB nelle spire dei meet-up. Benvenuto nel terzo millennio autore!

    Reply to this comment
  44. Alberto Pietra Caprina
    Alberto Pietra Caprina febbraio 12, 15:45

    Mattia Mikhail Soravia … si ripiana con l'autofinanziamento dei partecipanti al movimento? questa neanche la fantasia dell'articolista era riuscita a "montarla". Ma per favore … a me pare che gli attivisti autofinanziano la politica a costo zero che stanno facendo. Poi se nel cervello tu ed altri avete un "tamponamento a catena" perchè son spariti i riferimenti certi della contrapposizione, giocate pure a Monopoli con i bilanci e la politica attiva degli altri, ma quando finite rimettete tutto nella scatola, non lasciatelo a giro sul web perchè è spazzatura!

    Reply to this comment
  45. sauro
    sauro febbraio 12, 17:08

    Ci rendiamo conto che ci stanno per l’ennesima volta facendo scegliere quello che all’elettore puo sembrare il meno peggio (tra i loro uomini ovviamente)?
    Quando arrivera l’epoca di scegliere finalmente il piu qualificato?

    Reply to this comment
  46. Andrea Kapo Monardo
    Andrea Kapo Monardo febbraio 12, 18:15

    cambiare pagina, altrimenti non se ne esce! sappiamo tutti che non sarà la rivoluzione sociopolitica che l'Italia si merita, ma sarà almeno un passo verso la giusta direzione. A meno che non ci piaccia quello che c'è stato negli ultimi 20 anni.

    Reply to this comment
  47. Vanessa Brunelli
    Vanessa Brunelli febbraio 12, 19:07

    Mattia Mikhail Soravia A seconda di quanto scritto in questo articolo quando l'azienda fallì non era già più sua.. Il buon Giovanni Favia, come potranno confermarti anche molte altre persone si è fatto cacciare perchè non era contento di finire li la sua 'carriera' politica dopo due soli mandati.. infatti, candidandosi con ingroia, ha ottenuto ciò che voleva..
    Votando ingroia voti l'ennesimo partito pieno di facce viste e riviste (vatti a vedere da dove provengono tutti i loro candidati), che va scopiazzando programmi a destra e a manca (tanto da aver anche chiesto più e più volte di accodarsi al m5s), che prenderà si e no un 5 %..

    Reply to this comment
  48. Axel Goffi
    Axel Goffi febbraio 12, 19:33

    Il nulla cel'hai te nella testa, ma sai leggere?

    Reply to this comment
  49. Dalia
    Dalia febbraio 12, 21:15

    uno, magari un arrivista che nel movimento non ha trovato trippa per gatti, scrive un articolo per colpire il M5S attraverso Grillo o Casaleggio o Enrico Sassoon – socio di minoranza non operativo dimessosi da tempo proprio perchè stanco di tante stupidaggini – un articolo, dicevo, basato sul nulla e messo insieme raccattando qualche notizia qua e là. Con questa indecente campagna elettorale di vecchi partiti e partitini dell’ultima ora, che corrono dietro ai voti senza aver alcun contatto coi cittadini e nessun progetto per tirarci fuori dalla melma, è sicuro che troverà da campare vendendolo ovunque e troverà sempre qualche mediocre ottuso che lo farà girare credendo d’aver fatto uno scoop.

    Reply to this comment
  50. max
    max febbraio 12, 22:44

    meglio tutto ciò che quello che c’è stato fino ad ora,inoltre nella storia mancano THOR e gli asgardiani con LOKI gran dittatore
    Buonasera e Tutti a Casa

    Reply to this comment
  51. Carlo Bocchio
    Carlo Bocchio febbraio 13, 04:55

    Perfino a un ritardato ti scrive un libro,basta dargli 2 lire in campagna elettorale per terrorizzare il popolino e il gioco é fatto. Come mai nn c'é scritto che vuole la guerra nucleare e vedere i suoi,svariati,figli impiccati,il Generale Grillo?E i neonazisti universitari, gente comune, pronta a uccidere dov'è?insomma,non dice di quelli come me e te?così desiderosi di fare guerre,di imPiccare gente, di tenersi 90 testate Usa per usarle?
    Mi immagino il comandante Dario Fo agli ordini di Grillo per fare peggio di quelli che con gli f35 hanno fatto tanto male alla guerra e all'industria delle armi e alla partecipazione ai conflitti americano imperialisti, e tanto bene all'economia italiana, ai rapporti di pace con le nazioni mussulmane che hanno il petrolio. Me lo immagino Grillo con il suo temibile esercito di biciclette e macchine elettriche quanto bene farà ai petrolieri come Bush, che non desiderano altro che vedere abbandonata la tecnologia a idrocarburi per vedere trionfare l'antinquinamento,me l'immagino il cattivo Grillo che vuole privare gli ospedali di tanti malati di cancro quando la industria farmaceutica deve vendere chemio per mantenersi in vita, me le immagino le province chiuse da quel demonio e,invece di vedere a spasso i soliti milioni di giovani laureati precari di sempre che se lo meritano, vedere imbucati improduttivi parenti raccomandati da sempre favoreggiatori di partiti che gli preparano la poltrona, doversi guadagnare il pane,magari addirittura lavorando!!!!!!!la propettiva di un M5S che ha intenzione di fare quello che Equitalia ha fatto a noi morti di fame per prenderci tutto e darlo ai politici, agli stessi politici, per rimettere il patrimonio in circolo nello stato, mi terrorizza!!!per questo mi pare il caso di votare un qualsiasi altro candidato, in modo da lasciare tutto così com'è,in modo che io cittadino comune possa lasciare tutto im mano ai veri professionisti della politica,che hanno da sempre gestito bene il paese,evitando di coinvolgerlo in conflitti xil petrolio,di venderlo alle banche,di impoverirlo,di creare una tv e una stampa della paura, di rendere loro stessi quasi degli stipendiati normali senza coca alle puttane,vizi immondi,sprechi di denaro. Coloro che impeccabilmmente hanno evitato di vendersi i voti agli industriali che hanno deportato la manifattura all'estero x trasformare il made in italy in made in china,coloro che ci hanno reso una nazione forte, rispettata all'estero,prestigiosa,dove tutto funziona come nei paesi nordeuropei, dove i referendum vengono rispettati e la gente può scegliere i candidati, loro,i vecchi politici di sempre,che hanno evitato di far massacrare da poliziotti,per niente corrotti e assassini,della povera gente comune. Sì,penso che quello che ha scritto questo libro,uno dell'M5S, sia intervenuto casualmente proprio adesso,a 10gg dal voto.Prima l'inchiostro non c'era. Credo che valga la pena mntenere tutto com'è,che la paura é in fondo una bella sensazione che ci mantiene al sicuro,senza scelte azzardate e rischiose. In fondo i Bersani, i Berlusconi, i Casini, sono tutta gente che da 30anni mantiene il paese in modo tale da averlo reso perfetto per me, e che lascerei solo perché continuerebbero a farlo funzionare così bene che per noia sarò costretto ad emigrare a 40'anni.
    Sì,io direi che ora,dopo il libro,lascerò tutto così com'è,perfetto,proprio ora che dei pazzi vogliono diventare la Germania nazista,io non lì voterò,ma mi terrò tutto com'è,che poi noi italiani abbiamo sempre da lamentarci per nulla…

    Ps: scusate gli errori,sono precario e scrivo con un precario android

    Reply to this comment
  52. Guido Franzò
    Guido Franzò febbraio 13, 07:55

    Continui a scrivere e riportare cose lette e rilette. Cambia disco, prova ad essere più originale ed incisivo nelle tue "uscite pseudo-giornalistiche. Sei solo patetico.

    Reply to this comment
  53. Ciro Fiorentino
    Ciro Fiorentino febbraio 13, 08:33

    tante belle parole, mi sembrate quando I cattolici vedevano I comunisti. Si io lo dico the anni, il movimento 5 stelle non poteva nascere senza una piattaforma adeguata e una struttura informatica ben attrezzata, capace di mettere in collegamento via internet, blog, forum e mail milioni di persone con idee contrastanti, diverse, diverse skill, diverso bagaglio culturale, di esperienze. Come si fa? serve prima di tutto un personaggio carismatico, che sappia parlare che riempia le piazze, poi servono le idee e quali se non quelle che la diversità e la comunione possono creare dal confronto diretto, dalle discussioni tenute via web. Oggi I meetup sono diffusissimi e si autogestiscono prendendo le decisioni tra loro caso per caso. A livello nazionale il programma è chiaro, scritto nero su bianco e pubblicato su internet. Non ci sono altre dichiarazioni, GRILLO non è candidato per niente e nessuna lista, si voteranno gli attivisti, che si sono candidati e stanno facendo scuola per diventare, speriamo, onorevoli e senatori, si studiando perché nel movimento non si fanno solo chiacchiere ma anche I fatti e I nostri candidati, dai disoccupati agli ingegneri senza tralasciare nessuna categoria di classe, studiano e partecipano ai corsi per prepararsi a quello che speriamo sarà l'evento del secolo.

    Reply to this comment
  54. Vittorio Barrale
    Vittorio Barrale febbraio 13, 18:47

    bla bla bla…..grillo in un comizio l'aveva detto che I parlamentari hanno firmato un accordo…antonio amor….cambia mestiere.occupati di altro.

    Reply to this comment
  55. Gabriele Lorenzetti
    Gabriele Lorenzetti febbraio 13, 21:42

    Vedo che molti grillini prendono con interesse questi articoli…
    Potreste spiegare la storia della gestione del denaro spettantevi in grazia delle candidature al Senato ed alla Camera? Non ho ben capito la storia della sottoscrizione secondo la quale concedete la gestione di tale denaro ad una non meglio identificata società.

    Reply to this comment
  56. Daniele Mormino
    Daniele Mormino febbraio 14, 01:04

    ok ragazzi! ora tutti con la carta d'allumino sulla testa,altrimenti gli alieni vedono i nostri pensieri e ci possono attaccare!

    Reply to this comment
  57. Mirco Piludu
    Mirco Piludu febbraio 16, 13:35

    Il movimento sarà perfettamente in grado di amministrare e governare..ma prima di tutto sarà una dimostrazione di politica diversa, una doccia gelata..dimostrerà agli italiani che esiste una politica differente, una politica che taglia gli sprechi a cominciare dai propri, che pensa alla gente e non alla propria carriera, che ragiona in modo pulito, trasparente, che si automantiene senza chiedere nulla a nessuno, che restituisce al popolo gli strumenti per scegliere. Insomma è questo il movimento, sarà una sveglia, un'inversione di tendenza..questa sì che è una scelta civica e democratica

    Reply to this comment
  58. Andrea Spadoni
    Andrea Spadoni febbraio 19, 10:32

    voterò 5 stelle e convincerò piu persone possibii a farlo

    Reply to this comment
  59. Giancarlo Emmi
    Giancarlo Emmi febbraio 20, 08:10

    X Luca De Martino Senza previleggi, e senza max pensioni, e stipendi da Milionari lo spread farà paura anche a loro sino a oggi ci hanno preso per il culo

    Reply to this comment
  60. Francesco Filancia
    Francesco Filancia febbraio 20, 08:27

    ma che cazzo dici… resetta il cervello luca de martino… il movimento 5 stelle in sicilia sta dimostrando coerenza e anticasta e collabora se ci sono proposte giuste per la sicilia… tutti quelli che parlano male di grillo sono quelli che si sentono minacciati da lui… cioè quelli che hanno le pensioni d'oro, i mafiosi, i politici corrotti, i giornalisti servi di padroni, gli evasori fiscali, insomma tutto il marcio che abbiamo in italia e sono tanti purtroppo

    Reply to this comment
  61. Luca De Martino
    Luca De Martino febbraio 20, 08:31

    Però avete votato il documento di programmazione economico finanziario di Crocetta, in pratica governate con PD e UDC, perchè senza i vostri voti il governo regionale cadrebbe.

    Reply to this comment
  62. Andrea Spadoni
    Andrea Spadoni febbraio 20, 09:05

    ahahahahaahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahaaaaaaaaaaahahahahahahahahaahhhhhhhhhhhhhhhahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahhahahahahahahahahahahahahahahahh tra tutte le accuse,quella di governare con pd e udc è l'ultima che mi sarei aspettato,non sapete proprio che cavolo dire! ahahahaha

    Reply to this comment
  63. Luca De Martino
    Luca De Martino febbraio 20, 09:09

    Senza il voto dei grillini Crocetta non potrebbe governare. Per chi è pratico di politica (di certo non voi) questo fenomeno si chiama appoggio esterno. Si è già verificato col primo governo di Romano Prodi che non aveva la maggioranza per governare e si sorreggeva grazie ai voti di Rifondazione Comunista.

    Reply to this comment
  64. Alessandro Gelain
    Alessandro Gelain febbraio 20, 09:28

    De Martino, ti ripeto , candidati , ti voteremo in massa. Tu si che ne capisci di politica, mica questa massa di imbecilli grillini. :)

    Reply to this comment
  65. Domenico Strammiello
    Domenico Strammiello febbraio 22, 11:10

    l'italiano medio usa la cultura del sospetto quando non dovrebbe e la mette in cantina quando dovrebbe sfoderarla! purtroppo in questo paese pieno di contraddizioni, devono esserci sempre i "controcorrente sempre e comunque",cioè quelli che avrebbero da contestare e ridire in ogni circostanza!ecco il vero motivo per cui non andremo mai avanti in questo paese…

    Reply to this comment
  66. Domenico Strammiello
    Domenico Strammiello febbraio 22, 11:11

    il mortadellaro Bersani XD

    Reply to this comment
  67. Robin Hood
    Robin Hood febbraio 27, 22:40

    Io sono veramente commosso dalla fede dei “grullini” verso il servo di Casaleggio e del Gruppo Bilderberg. Il miliardario e condannato Grillo (per omicidio colposo plurimo) può dire qualsiasi castroneria, ma loro gli credono comunque. E’ tipico delle persone “drogate” negare l’evidenza dei fatti: il MoVimento di Casaleggio ha un programma che definire ridicolo è un eufemismo, ma loro fanno finta di nulla. In realtà, il piatto forte è “Prometheus” (la manipolazione dei media), che prevede intere popolazioni di drogati e microchippati controllati dal “Grande Fratello” della rete … il “Nuovo Ordine Mondiale” … il Regno di Satana sulla terra …

    N.B.: non a caso, Prometeo rappresenta Lucifero.

    Reply to this comment
  68. Barbara
    Barbara maggio 11, 22:55

    ancora sta spazzatura? e cosa prova scusa?
    Che è una truppa di masochisti psicopatici?
    O signur speriamo che siano incarcerati per lesa…..lesa cosa?

    Reply to this comment
  69. celebrities
    celebrities luglio 31, 07:03

    This website was… how do you say it? Relevant!! Finally
    I have found something that helped me. Cheers!

    Reply to this comment
  70. 186.202
    186.202 ottobre 18, 08:04

    Thanks for the marvelous posting! I actually enjoyed reading it, you could be a great author.I will
    remember to bookmark your blog and will eventually come back later
    on. I want to encourage you to definitely continue
    your great work, have a nice day!

    Reply to this comment
  71. Santo Meschis
    Santo Meschis dicembre 31, 06:26

    avete gli occhi bendati !!!! sputatori di sentenze

    Reply to this comment

Write a Comment

Add Comment Register



Your email address will not be published.
Required fields are marked *

Unisciti alla resistenza

facebooktwitterRSSyoutubeGooglePlusIcon

Gli articoli più letti

Informare Per Resistere TV

La famiglia a rifiuti zero

PRODUCE SOLO UN LITRO DI SPAZZATURA ALL'ANNO (VIDEO) Una famiglia di quattro persone che praticamente non produce rifiuti. C'è davvero ed è quella di Bea Joh...

Il diritto al delirio [Eduardo Galeano]

Licenza CreativeCommons: Scarica e ri-carica questo video su tuo canale! Fonte: http://t.co/rJ3pRgyF Facebook: http://t.co/vPGNjPFS Daily: http://t.co/Pe345x...

Allarme OGM Monsanto in Italia

C'è un'emergenza OGM in corso. Scrivendo ora al Ministro della Salute Lorenzin puoi aiutarci a scongiurare il rischio di contaminazione transgenica in Italia...

Scoppia incendio in un allevamento di galline. E' una strage!

CINA, ALMENO 119 OPERAI MORTI. MOLTI DI PIù GLI ANIMALI E' di almeno 119 morti e circa 54 feriti il bilancio di un'esplosione e di un incendio avvenuti in un...

La macchina per hamburger da galline vive

Se non avete interesse a diventare vegetariani rispettiamo la vostra scelta, ma quanto meno acquistate SOLO UOVA BIO! ..poichè nelle scelte differenti sarest...

Video shock Turchia: un Poliziotto spara in testa a un manifestante e fugge

12/06/2013: Ad aver ucciso il manifestante non è il poliziotto che fugge ma un suo collega. Un video uscito soltanto poche ore fa, inerente al primo giorno d...

La Bayer sta sterminando le API nell'intero pianeta

vsw id="U4Uup9---Ms" source="youtube" width="560" height="344" autoplay="no"] Le api stanno scomparendo davvero, è un danno incalcolabile per l'ecosistema "...

Cani e Cina. Il video presenta contenuti cruenti

di Fabio Balocco - Il video che potete vedere in fondo a questo post fa venire i brividi e francamente non so se consigliarvi di vederlo. Magari limitatevi a...

La riserva frazionaria è il cuore del problema

Durante una arringa dell'europarlamentare Bloom contro le banche centrali, un difensore dell'Euro ha scelto di fare la domanda sbagliata. Licenza CreativeCom...

Spot AGIP ENI: 2 min sfacciataggine menzogne

Licenza CreativeCommons: Scarica e ri-carica questo video su tuo canale! Fonte: http://www.youtube.com/watch?v=lUncWZFhLoc Facebook: http://t.co/vPGNjPFS Dai...