Informare per Resistere

Informare Per Resistere

Governo, Napolitano cerca il “nulla osta” dei 5 Stelle. E Grasso prende quota

Governo, Napolitano cerca il “nulla osta” dei 5 Stelle. E Grasso prende quota
marzo 22
10:55 2013

di Cosimo Rossi -  

Una «figura istituzionale», come il neopresidente del senato Piero Grasso, oppure «un’altra e alta personalità indipendente» che goda, se non della fiducia, quantomeno del nulla osta del Movimento 5 stelle. Potrebbe infine diventare questo l’identikit della persona cui si rivolgerà il capo dello stato Giorgio Napolitano, che oggi ha iniziato le consultazioni, per affidarle un «incarico esplorativo», o persino «pieno», al fine di formare il governo. Un governo, dunque, non solo a trazione Pd, ma con una sempre maggiore influenza politica da parte del M5S.

Si tratta dell’ipotesi «più peregrina» all’avviso della maggioranza della classe politica, Pd in primis, ma in quanto tale tutt’altro che da escludere. Se non altro in quanto l’altra formula da cui risulti una maggioranza parlamentare, le larghe intese con il Pdl propugnate dai centristi e anche dalla Lega, viene esclusa «a priori» dal Pd, che non vuole«compromettersi» col centrodestra né pagarne il dazio fatale nelle urne.

Sebbene il barometro politico e dei bookmaker sia fisso sull’incarico a Pierluigi Bersani, il maltempo che imperversa sui palazzi capitolini della politica dice che i numeri per un governo del segretario del Pd sono «quantomeno risicati». Certo «il Pd non cambia linea – va ripetendo Bersani – Andrà alle consultazioni con la proposta votata dalla direzione»: cioè quella di un incarico al segretario per un governo che ottenga via libera dal M5S, potendo contare sul viatico di leghisti e montiani, escludendo al tempo stesso qualsiasi convergenza col centrodestra.

Se su questa prospettiva i numeri potrebbero esserci, ma nemmeno nel gruppo Pd del senato sono del tutto persuasi, la maggioranza politica invece no. Al che né Bersani né sopratutto Napolitano potrebbero essere dell’avviso di insistere su questa strada. Lo stesso staff del segretario Pd in queste ore ha ammesso «la possibilità» che Bersani preferisca soprassedere rispetto al rischio di fallire. Al che dipenderà da cosa diranno le forze politiche nelle consultazione e anche da cosa chiederà loro il capo dello stato.

Il M5S ha detto chiaro che non sosterrà né un governo Bersani né di un altro esponente Pd. I più ritengono che i grillini non offriranno il visto a nessun governo comunque sia. Tuttavia il capo dello stato potrebbe chiedere loro uno o più nomi che possano godere se non altro di un nulla osta al senato (tecnicamente l’astensione è un voto contrario e anche per non partecipare al voto occorrerebbe che una parte dei senatori rimanesse in aula per garantire il numero legale): un nome che incontrerebbe la fiducia del Pd. D’altronde, il pressing in favore della nascita di un governo è destinato a crescere non solo per volontà di Napolitano: poi saliranno la pressione dei mercati e dello spread. Mentre sul piano parlamentare ormai quasi solo il Pdl è propenso al rivoto subito: già centristi e Carroccio vogliono in tutti i modi evitare un ritorno alle urne da cui uscirebbero malconci, anche il Pd è pressato dai sondaggi che lo danno in calo a vantaggio del M5S, allo stesso Grillo non conviene affrontare una campagna dove risulti il principale impuntato di nuove elezioni, i renziani e le altre componenti Pd hanno «bisogno di tempo» per riallinearsi al via.

Sono due, in particolare, i nomi che si fanno: quello del presidente del senato Piero Grasso e quello del costituzionalista Stefano Rodotà. Soprattutto il primo, però, ottempererebbe al meglio a tutte le esigenze. Grasso è una figura istituzionale gradita al Pd che ha già ottenuto un viatico dell’aula del senato da una parte del M5S.  Al capo dello stato premerebbe soprattutto poter avere parola in merito al ministro dell’economia: il particolare la sua preferenza andrebbe a Fabrizio Saccomanni, direttore generale e numero due di Bankitalia. Per il resto Napolitano darebbe incarico a Grasso di formare un esecutivo il più autorevole e indipendente possibile, per il quale sono già circolati numerosi nomi.

Fonte: http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/03/20/governo-napolitano-cerca-nulla-osta-dei-5-stelle-e-grasso-prende-quota/537039/

Related Articles

0 Comments

No Comments Yet!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Write a comment

Write a Comment

Your email address will not be published.
Required fields are marked *

Unisciti alla resistenza

facebooktwitterRSSyoutubeGooglePlusIcon

Iscriviti alla Newsletter

Seleziona lista (o più di una):

Informare Per Resistere TV

Venti euro a botta. In viaggio per le periferie del sesso a pagamento

Giugliano in Campania, provincia di Napoli. La strada che vedete nel video si chiama Circonvallazione esterna. Una lingua di asfalto lunga cinque chilometri ...

Allarme OGM Monsanto in Italia

C'è un'emergenza OGM in corso. Scrivendo ora al Ministro della Salute Lorenzin puoi aiutarci a scongiurare il rischio di contaminazione transgenica in Italia...

Mac Donald tra le 10 multinazionali più pericolose del mondo

Ogni anno migliaia di bambini consumano il fast food ("cibo veloce") di un'impresa responsabile della deforestazione dei boschi, dello sfruttamento dei lavor...

IL BANCHIERE: Lavoro di merda

Video realizzato da Yann di Télé Bien [ http://www.youtube.com/user/telebien1 ], tradotto e sottotitolato dal team "Lo sai...tradurre?": http://www.losai.eu ...

Guerra tra poveri [...e coglione chi ci casca]

Ho letto fiumi di parole dopo il post di Grillo, ma nessuno che abbia detto le cose come stanno. "Democratizziamo" paesi a suon di bombe e rivoluzioni contro...

Vigili del fuoco contro Polizia 2010/2013

Il manganello alzato dall'agente in tenuta antisommossa è puntato contro un vigile del fuoco. E' l'immagine divenuta in poche ore simbolo di una crisi profon...

M5S: On. Carlo Sibilia parla di Signoraggio, Moneta debito e MES

Intervento di Carlo Sibilia sulla visita che il presidente del Consiglio Enrico Letta ha in programma al parlamento europedo di Bruxelles Licenza CreativeCom...

Scoppia incendio in un allevamento di galline. E' una strage!

CINA, ALMENO 119 OPERAI MORTI. MOLTI DI PIù GLI ANIMALI E' di almeno 119 morti e circa 54 feriti il bilancio di un'esplosione e di un incendio avvenuti in un...

La riserva frazionaria è il cuore del problema

Durante una arringa dell'europarlamentare Bloom contro le banche centrali, un difensore dell'Euro ha scelto di fare la domanda sbagliata. Licenza CreativeCom...

Quanti bimbi schiavi hai nel cellulare?

Milioni di esseri umani, in condizione di vera schiavitù, estraggono dalle miniere africane rare materie prime. Sono i "minerali di conflitto": per la tua el...

25 Leoni salvati da un Circo senza pietà

TRASFERITI DA ADI IN UN SANTUARIO PER ANIMALI (VIDEO) Dal "carcere" alla libertà. E' la storia di 25 leoni che, dopo essere stati strappati ad un circo della...

Senato: No salvataggio Disoccupati ma spendiamo 53 Miliardi per CacciaBombardieri

Beppe Grillo: Al senato PD e PDL hanno votato NO al reddito di cittadinanza ma sono riusciti ad approvare l'acquisto degli F-35 cacciabombardieri per un cost...

Calciatore lancia un cane contro le reti dello stadio (Argentina)

CIRCONDATO DAGLI AVVERSARI E BECCATO DAL PUBBLICO (VIDEO) Ha preso un cane per il collo e l'ha lanciato contro le recinzioni dopo essere stato sostituito. Mo...

Come uscire dalla dipendenza del denaro?

Ho sempre ritenuto bizzarro il tema denaro, un po come il riconoscimento di sé, di chi siamo: viviamo spesso abitudinariamente nella società che ci viene off...

Cane-eroe spinge l'uomo in carrozzina nella strada allagata

L'ANIMALE SPINGE L'UOMO NELLA STRADA ALLAGATA (VIDEO) La generosità degli animali non ha confini. In questo video, girato da un'automobilista a Lida, in Biel...