Informare per Resistere

Informare Per Resistere

Grazie a Edith Windsor e Thea Spyer e a chi rispetta il Genere Amore

Grazie a Edith Windsor e Thea Spyer e a chi rispetta il Genere Amore
giugno 27
12:30 2013

- Doriana Goracci -

Edith Windsor e Thea Spyer vivevano da sempre a New York, si amavano da 40 anni ma siccome Thea aveva una sclerosi multipla in peggioramento si sposarono a Toronto, dove era possibile. Nel 2009 Thea volò via e Edith si vide appioppata la tassa per l’ eredità, che le competeva come coniuge, di 360.000 dollari, applicando la Doma. Iniziò una lotta serrata per i diritti di tutte e tutti, fino a quando la Corte Suprema ha deciso di abrogare la Doma (Defence of Marriage), la legge federale Usa che nega in sostanza le nozze tra coppie dello stesso sesso, ritenendola incostituzionale. ”La Doma è  incostituzionale poichè  viola la eguale libertà delle persone, protetta – ha sentenziato la Corte – dal Quinto Emendamento” della Costituzione americana. L’incostituzionalità  è stata approvata con cinque voti a favore e quattro contrari, con il giudice Anthony Kennedy che ha fatto la differenza schierandosi con i quattro giudici scelti dai democratici. Edith detta Edi ha dichiarato:  “Ho difeso un principio, quello di fermare una grave discriminazione. Dimentichiamo il denaro il matrimonio è ovunque nel mondo il simbolo dell’amore. Se Thea fosse stata Theo non avrei dovuto pagare. E’ una terribile ingiustizia che non mi aspettavo dal mio Paese. Un errore che deve essere riparato”.
Riconosciuti dunque  anche a coniugi dello stesso sesso,   i benefici federali di cui godono mogli e mariti americani, compresi i benefici tributari, sanitari e pensionistici.

 L’arcivescovo di New York Timothy Dolan si è affrettato a mettere distanze abissali con un comunicato della conferenza episcopale americana : «È un giorno tragico per il matrimonio e per la nostra nazione».

E in Italia? Abbiamo il sole, la musica, ancora per un po’ il pane e tanta fantasia…Dei diritti civili e previsti dalla Costituzione questo è tra gli ultimi. Ci si fa Ombra sotto il Cupolone.

Doriana Goracci

p.s. alla fine troverete un video Edie Windsor & Thea Spyer (Forever With Me)

per ringraziare le persone che si amano che amano…

 Tutte le foto, tranne la prima sono di Elisa Caldana scattate al Gay Pride di Roma 2013

http://www.elypurple.it/

https://www.facebook.com/elisacaldanaphoto

http://www.reset-italia.net/2013/06/27/grazie-edith-windsor-thea-spyer-nozze-gay/#sthash.xpVoxUVv.dpbs

 

Ti potrebbero interessare

Powered by Google+ Comments

2 Comments

  1. ルイヴィトンマルチカラー長財布
    ルイヴィトンマルチカラー長財布 giugno 28, 09:21

    I constantly spent my half an hour to read this weblog’s articles or reviews all the time along with a cup of coffee.

    Reply to this comment

Write a Comment

Add Comment Register



Your email address will not be published.
Required fields are marked *

Unisciti alla resistenza

facebooktwitterRSSyoutubeGooglePlusIcon

I più letti della settimana

Informare Per Resistere TV

Gli ultimi articoli di questa categoria