7 modi intelligenti per utilizzare l’acido citrico, sostanza ricavata dal succo di limone

0

Conoscete l’acido citrico? E’ una sostanza che si presenta in granuli incolori di facile soluzione, viene ricavato industrialmente dal succo del limone. Quindi completamente naturale.

L’acido citrico è un prezioso alleato in casa, ci permette di risparmiare sui detersivi e allo stesso di non danneggiare l’ambiente; vediamo alcuni dei suoi moltelpici usi:

1) Ammorbidente per il bucato

Scogliete in un litro di acqua dai 100 ai 150 gr di acido citrico. Agitate il flacone e versate 100 ml nella vaschetta dell’ammorbidente. Se gradite il bucato profumato aggiungete qualche goccia di olio essenziale.

Una volta al mese versate l’intero litro nella lavatrice e fate un lavaggio ad alta temperatura: questo la manterrà pulita e disincrostata.

Leggi anche Perché evitare l’ammorbidente e come realizzarne uno fatto in casa

2) Anticalcare per l’acciaio

La stessa soluzione può essere utilizzata come anticalcare, in caso di acqua molto dura si consiglia aumentare il dosaggio Uno a 200gr per litro di acqua.

Per pulire i rubinetti utilizzate un spruzino e passate poi con un panno.

In caso di sporco ostinato potete strofinarne un po’ con il prodotto non diluito, lasciate agire qualche minuto e sciacquate con con una spugna.

3) Brillantante

L’acido citrico in una soluzione del 15% può essere utilizzato come brillantante per la lavastoviglie.

4) Pulizia degli scarichi

In caso di scarichi ingorgati, o semplicemente per il loro mantenimento versate 100 gr di bicarbonato di sodio e subito una soluzione ottenuta sciogliendo 200ml di acqua e 30 gr di acido citrico.

Leggi anche Come pulire la tazza del wc in modo efficace

5) Anticalcare per macchine del caffè

Usate una soluzione con 180gr di acido citrico per litro di acqua e seguite le istruzioni per la decalcificazione del vostro apparecchio.

6) Rinfrescante per il tappeto

Cospargete il tappeto con del bicarbonato e poi dell’acido citrico, non preoccupatevi se fa reazione. Lasciate agire qualche minuto ed aspirate.

7) Pulizia a fondo dei sanitari

Mischiate sale Uno e acido citrico in parti uguali, aggiungete un po di detersivo per i piatti e mettetelo nel wc e nei sanitari, strofinate inUne con lo scopino o la spugna e sciacquate.

Questi sono solo alcuni dei molteplici usi dell’acido citrico in casa, lo potete reperire facilmente in farmacia, erboristeria, produttori di vino, negozi di articoli naturali oppure online ed il costo è veramente basso.

Vi raccomandiamo tenerlo lontano dalla portata dei bambini.

continua a leggere su BENESSEREFeed