A 11 anni inventa un’applicazione che misura il livello di contaminazione dell’acqua – VIDEO

0

Una ragazzina di 11 anni è stata incoronata negli Stati Uniti ‘America’s top young scientist’. Ha inventato un nuovo strumento per rilevare i livelli di piombo nell’acqua.
Il metodo di Gitanjali Rao è apparentemente più semplice ed efficace di quelli esistenti. La miglior giovane scienziata d’America lo ha messo a punto nell’ambito di un programma scientifico per ragazzi dalla quinta all’ottava classe.

Gitanjali vive a Lone Tree -vicino Denver, Colorado- e inventando il suo sensore non pensava soltanto agli Stati Uniti. “Immagina di bere ogni giorno acqua contaminata con sostanze pericolose. Il mio dispositivo di rilevamento del piombo è facile da usare, accurato, portatile e a buon mercato”.

L’ispirazione da Flint

La ragazzina, però, ha avuto l’idea in seguito a un disastro ambientale che si è verificato proprio negli USA. A Flint, Michigan, l’acqua avvelenata ha causato gravi problemi di salute agli abitanti.

La “app” per smartphone legata a ‘Tethys’, il sensore inventanto da Gitanjali Rao. (RSI-SWI)

“Il piombo è dannoso soprattutto per i bambini della mia età”, spiega la stessa Gitanjali, “e può causare loro problemi di crescita e danni cerebrali”.

Un sensore connesso

Il dispositivo inventato dalla undicenne funziona con nanotubi di carbonio ed è collegato a un’applicazione su smartphone.

È stato messo a punto con l’aiuto di una mentore, e di scienziati e tecnici della Discovery education 3M Young Scientist ChallengeLink esterno.

Si tenterà ora di metterlo sul mercato.

Fonte: TV Svizzera