Bimbo cacciato da scuola perché disabile, le altre mamme esultano sui social

0
  • di Edith Discroll

“Che bella notizia per i nostri ragazzi, ora potranno lavorare e stare tranquilli”. “E’ davvero un sollievo. Grazie a Dio”. Sono solo alcune delle frasi choc che alcune mamme si sono scambiate su Whatsapp per esultare dopo aver ottenuto che un bambino disabile fosse cacciato dalla classenella quale studiavano anche i loro figli.

Il bimbo allontanato dalla scuola

Il fatto si è verificato in Argentina, nella scuola religiosa di San Antonio de Padua. Secondo quanto riportato da El Pais, alcune mamme avevano lamentato gli scatti violenti del bambino, affetto dalla sindrome di Asperger. Per questo hanno fatto pressioni sulla dirigenza scolastica, affinché il piccolo fosse allontanato dalla classe in modo che i loro figli potessero “lavorare tranquilli”. Visto che, almeno in un primo momento, la scuola non sembrava aver dato adito alle loro richieste, le mamme hanno minacciato di ritirare i loro figli dalla scuola.

L’istituto: “Non ci aspettavamo questa celebrazione”

Lo scioccante entusiasmo del gruppetto di mamme è stato scoperto dalla zia del bimbo disabile che ha deciso di pubblicare gli screen-shot delle conversazioni su Facebook per denunciare l’ignobile gesto.

Le crudeli affermazioni hanno indignato milioni di utenti del web e l’istituto si è visto costretto ad una dichiarazione ufficiale. “Non ci aspettavamo questa celebrazione e questa gioia. Dobbiamo parlare con i genitori, non va bene, non è normale“, ha dichiarato il rappresentante dell’Istituto che ha anche voluto assicurare che il bambino affetto da sindrome di Asperger è stato spostato solamente per cercare un ambiente più consono alle sue esigenze.

fonte: interris