Brasile, accoltellato candidato presidente di destra da 40enne di sinistra

0
bolsonaro

Brasile: candidato a presidente Bolsonaro accoltellato tra la folladi Antonio Palma

L’esponente di destra Jair Bolsonaro accoltellato e ferito gravemente mentre si trovava tra la folla e veniva portato in spalla dai suoi sostenitori durante una manifestazione per la sua candidatura alla presidenza brasiliana.

Arrestato l’aggressore: un 40enne di sinistra, simpatizzate dell’ex presidente Lula.

Momenti drammatici nelle scorse ore in Brasile durante un comizio pubblico in vista delle prossime elezioni presidenziali.

Jair Bolsonaro, candidato di estrema destra, è stato accoltellato e ferito gravemente mentre si trovava tra la folla e veniva portato in spalla dai suoi sostenitori.

L’aggressione è avvenuta durante un manifestazione elettorale a Juiz de Fora, a circa 200 chilometri a nord di Rio de Janeiro nello stato di Minas Gerais, organizzata in vista delle elezioni del prossimo 7 ottobre che desiderano la guida politica del paese sudamericano.

Bolsonaro, che attualmente viene dato anche in testa ai sondaggi, sarebbe stato ferito gravemente anche se, secondo fonti del suo partito, non sarebbe in pericolo di vita: sarebbe stato colpito al fegato

Come si vede da alcune immagini diffuse online, Bolsonaro stava attraversando in spalla ad alcuni sostenitori una piazza gremita di persone che lo acclamavano quando un uomo si è avvicinato e dal basso gli ha sferrato un violento fendente all’addome.

Mentre il candidato veniva soccorso, la sfolla inferocita si è accanita sull’aggressore che poco dopo è stato arrestato dalla polizia.

Si tratterebbe di un 40enne di estrema sinistra e sostenitore dell’ex presidente Lula.

Nel suo profilo di Facebook, l’uomo già aveva pubblicato messaggi contrari a Bolsonaro, testimonianze sulla sua partecipazione in manifestazioni di protesta contro il governo di Michel Temer e a favore della scarcerazione di Luiz Inacio Lula da Silva, in carcere ad aprile dopo la condanna definitiva per corruzione per una vicenda legata ai lavori di ristrutturazione di una sua casa al mare, pagati da un’azienda che in cambio chiedeva contratti di appalto con il gigante petrolifero di stato Petrobras.

Fonte: fanpage.it – Titolo originale: Brasile: candidato a presidente Bolsonaro accoltellato tra la folla