Bullismo contro il prof, spuntano nuovi video ma la vittima è la stessa

0
bullismo

Bullismo a scuola: spunta un nuovo video

  • di Manuela Petrini

Il bersaglio delle angherie e delle minacce è sempre il professore dell’Itg “Carrara”

Dopo le immagini choc emerse dalla rete in cui si vede uno studente minorenne minacciare il professore perché gli è stato assegnato un brutto voto, un nuovo video spunta da internet. La vittima degli atti di bullismo degli alunni, è sempre lo stesso professore di italiano e storia, un docente di 64 anni. 

Testate con il casco e rifiuti sulla scrivania

Nell’ilarità generale della classe, mentre uno degli studenti si “preoccupa” di far togliere dalla visuale una ragazza che si era alzata in piedi, rivolgendole parole sgarbate, si vede un ragazzo che indossa un casco e si avvicina al docente per poi colpirlo con una testata. Esasperato, probabilmente dalla maleducazione e dalla strafottenza dei suoi alunni, il prof chiede di smetterla. Scoppi di risa, bestemmie, minacce fanno da sottofondo alla richiesta del docente. E mentre uno degli studenti continua a riprendere la scena, uno dei ragazzi – su suggerimento dei suoi compagni – prende in mano i bidoni dei rifiuti e li svuota sulla cattedra

Ti potrebbe interessare anche La nuova scuola: bestemmie in classe e botte ai professori VIDEO

Altri video

Come riporta La Nazione, però, non si tratta degli unici video, Infatti ne sarebbero spuntati altri, con angolature di ripresa diverse, ma sempre nella stessa classe. Il bersaglio dei bulli sempre lo stesso: il professore dell’Itc “Carrara” di Lucca. I protagonisti dei video, invece, si alternano, ma resta una costante: vengono spalleggiati dai loro compagni di classe che deridono pesantemente l’insegnante

Le segnalazioni alla procura

Nel frattempo quattro studenti sono stati segnalati alla Procura del tribunale dei minori di Firenze. Tre di loro, già nella giornata di ieri, erano stati iscritti nel registro degli indagati per violenza privata. Ma la loro situazione potrebbe essere ancora più complicata. Infatti, se dovesse emergere che hanno agito pianificando le minacce e le riprese video al fine di umiliare il docente, potrebbero essere accusati di stalking. I video sono stati tutti acquisiti dalla polizia postale dopo che il preside dell’istituto aveva segnalato la loro presenza in rete. 

Il pentimento

Il ragazzo protagonista dell’episodio di bullismo che, filmato da un suo compagno, ha pesantemente minacciato e insultato il professore di lettere dopo aver preso un brutto voto a scuola, si è scusato per ciò che ha fatto. Il pentimento però non gli ha impedito di essere iscritto nel registro degli indagati. Nella giornata di venerdì, inoltre, la sua posizione e quella di alcuni suoi compagni di classe sarà presa in esame dal consiglio di classe per valutare le sanzioni disciplinari da adottare. Il dirigente dell’Itc ha già anticipato che saranno presi provvedimenti esemplari

Fonte: In Terris