Castagne al forno: ecco tutti i passaggi per realizzare caldarroste perfette

0
castagne al forno

Castagne al forno: la ricetta dal profumo autunnale – di Redazione Cucina, da fanpage.it

Le castagne al forno sono la ricetta ideale per preparare delle deliziose caldarroste in casa: al posto della classica padella forata, le castagne saranno cotte al forno.

La preparazione prevede prima una fase di ammollo in acqua di almeno mezz’ora, poi bisognerà praticare su ogni castagna un’incisione, per procedere poi alla cottura in forno per circa 40 minuti.

Dopodiché potrete gustare delle ottime castagne gustose e croccanti, accompagnate magari da un bicchiere di vino rosso.

Prepararle è davvero semplice, ma è importante seguire bene tutti i passaggi per realizzare delle caldarroste perfette e gustare al meglio questi deliziosi e nutrienti frutti autunnali: dovranno risultare morbide all’interno e dorate e croccanti all’esterno. Ecco come fare!

Come preparare le castagne al forno. Per prima cosa mettete le castagne in una ciotola.(1)

Poi lasciatele in ammollo in acqua fredda per almeno mezz’ora, o fino a un massimo di due ore,(2) così sarà più facile inciderle.

Trascorso il tempo necessario, eliminate l’acqua e mettetele su un canovaccio o all’interno di un sacchetto di carta, in modo da far assorbire i residui d’acqua.

Incisioni orizzontali: passaggio molto importante

Ora fate delle incisioni orizzontali di 2 o 3 cm su ogni castagna: questa operazione impedirà al frutto di esplodere a causa del calore.

Sistemate le castagne su una teglia o sulla leccarda rivestita di carta forno e cuocete in forno statico a 250° per 35/40 minuti.

Se utilizzate il forno ventilato cuocete le castagne per 25 minuti circa a 230°. Una volta pronte fatele riposare per un quarto d’ora, così da eliminare la buccia più facilmente. Le vostre castagna al forno sono pronte per essere gustate.(3)

Consigli. Il tempo di cottura dipende dalla grandezza delle castagne, per questo è consigliabile sceglierle della stessa grandezza.

Per frutti piccoli possono bastare anche 15 minuti mentre, per frutti più grandi, tra i 30 e i 40 minuti.

Durante la cottura rigirate di tanto in tanto le castagne per avere così una cottura omogenea.

Se non siete sicuri che le castagne siano cotte, apritene una e verificate che all’interno sia morbida.

Le castagne al forno, così come le caldarroste, vanno mangiate ben calde. Una volta raffreddate, infatti, perderanno la croccantezza.

Una volta tolte dal forno avvolgete le castagne in un canovaccio di cotone per circa un quarto d’ora, così da farle intipidire senza disperdere però troppo il calore.

Chi ama le castagne, ma le preferisce più morbide, potrà preparare delle squisite castagne bollite, aromatizzate con l’alloro per renderle ancora più saporite.

Con le castagne potete poi realizzare tante ricette: una volte arrostite, infatti, possono essere sbucciate e utilizzate intere o sbriciolate per diverse preparazioni.

Che vino abbinare alle castagne al forno? Le castagne al forno saranno ancora più invitanti se accompagnate da un calice di vino rosso giovane e vivace, come un Rosso Piceno Doc o una Schiava del Trentino. Ottimi anche i vini dolci e i passiti.

Come conservare le castagne al forno

Le castagne al forno vanno consumate ben calde. Da cotte potete però sbucciarle e congelarle: per consumarle, poi, scongelatele lentamente e scaldatele in forno.

Le castagne crude si possono invece conservare in un cestino fino a due settimane. Si possono poi congelare anche da crude e cuocerle senza scongelarle, procedendo direttamente con la preparazione. Fonte: cucina.fanpage.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here