C’è una cosa che puoi scrivere quando sei a letto per riuscire a dormire prima e meglio

0

Perché scrivere la lista delle cose da fare quando siamo a letto ci fa dormire meglio

  • di Zeina Ayache

Per dormire prima e meglio, i ricercatori ci consigliano di prendere carta e penna e di scrivere la lista delle cose da fare nei prossimi giorni.

Scrivere la lista delle cose da fare proprio prima di andare a dormire ci aiuta a fare sogni più leggeri: diversamente da quanto si potrebbe credere, elencare tutto ciò che abbiamo in sospeso è utile per la qualità del sonno e la conferma arriva dai ricercatori che sulla rivista Journal of Experimental Psychology hanno pubblicato lo studio intitolato “The effects of bedtime writing on difficulty falling asleep: A polysomnographic study comparing to-do lists and completed activity lists”.

Lista si o no. Sempre più persone hanno il sonno disturbano o fanno fatica ad addormentarsi, il motivo spesso è legato ad una vita frenetica ed un elenco di cose da fare che occupano i nostri pensieri non permettendoci di andare a letto rilassati. Molte persone prima di andare a dormire fanno mente locale delle cose che hanno ancora in sospeso, quindi ‘ripassano’ a memoria la loro to-do-list. I ricercatori si sono chiesti: e se questa lista la scrivessimo?

Lo studio. Alcuni potrebbero pensare che scrivere l’elenco delle cose da fare proprio poco prima di andare a dormire sia una soluzione perfetta per aumentare le proprie ansie e quindi per dormire male: ma è così? Per capirlo i ricercatori hanno chiesto la collaborazione di 57 studenti universitari ai quali è stato chiesto di restare per una notte in laboratorio. I partecipanti sono stati suddivisi in due gruppi: ad uno è stato chiesto di scrivere tutto ciò che gli servisse per ricordare le cose da fare i giorni successivi, all’altro invece di elencare le cose concluse durante i giorni precedenti.

I risultati. Dai dati raccolti è emerso che scrivere l’elenco delle cose da fare agevola il sonno e permette non solo di addormentarsi prima, ma anche di dormire meglio.

Conclusioni. Ovviamente si tratta di uno studio iniziale, ma dimostra come, diversamente da quanto potremmo pensare, elencare ciò che dobbiamo fare di permette di tranquillizzarci e quindi di dormire meglio.

Fonte: Fanpage