Censori anti cristiani su YouTube, Offensiva contro la “Fede russa”

0
  • di  David Curry

Due settimane fa, in una breve email di YouTube, sono stato informato sommariamente che il nostro canale di fede russa , sul quale avevamo trascorso centinaia di ore di duro lavoro e che integrava il sito Web di Russian Faithche possedevo, era stato “annullato”. Non è stata fornita alcuna motivazione oltre a quella molto generale che potrebbe significare qualsiasi cosa.

Russian Faith è un nuovo progetto multimediale che avevamo iniziato a settembre: un sito web, un canale YouTube (ora vietato), una pagina Facebook e Twitter – per divulgare le questioni del cristianesimo in generale e l’enorme storia della rinascita del cristianesimo in Russia.

Questa svolta epocale da parte sia del governo che della società in Russia è molto importante non solo per i cristiani, ma per il mondo intero, indipendentemente dalle loro opinioni religiose, perché ha così tante ramificazioni importanti anche per l’Europa e il mondo occidentale .

Questa svolta cristiana della Russia dovrebbe influire sulla politica estera dell’Europa e degli USA e contrasta con l’ostilità ai valori cristiani diffusasi nelle nostre società occidentali.
È un dato di fatto che la Russia è emersa come il principale difensore del cristianesimo mondiale, ed è una disgrazia che le forze liberali/massoniche nelle élite occidentali e nel governo degli Stati Uniti siano tra i nemici più ostili della cristianità – sia in patria che all’estero.

Milioni di russi in processione

Osservando la rinascita cristiana in Russia di prima mano mentre vivevo lì, mi sono reso conto che questa storia è stata fraintesa, travisata e sottovalutata – un altro enorme fallimento dei media mainstream. Non ci sono sorprese su questo aspetto.

Quando abbiamo lanciato il canale Russian Faith, abbiamo ricevuto recensioni positive, un supporto entusiasta e incoraggiamento da parte di un gran pubblico e abbiamo raccolto oltre $ 10.000 da centinaia di piccoli donatori in una sottoscrizione iniziale.

I video che erano stati banditi erano del carattere più positivo: video sull’amore, sul sacrificio e sulla carità, oltre che sull’onore e sul rispetto. YouTube li ha banditi TUTTI , e incredibilmente, si rifiuta di spiegare il perché !
Puoi vedere tutti i video in questione qui sotto . Vedi di persona, sono ammirevoli, per non dire altro.

Vedi: Youtube.com/Watch

Questo un attacco deliberato alla libertà di parola

Ho iniziato a gestire canali YouTube di successo ed ho capito molto bene l’ambiente, ed è ovvio che si tratta di una censura deliberata. Bloccare la monetizzazione, la soppressione delle visualizzazioni e la manipolazione delle statistiche è un problema enorme e persistente e negli ultimi due mesi c’è stato un notevole aumento in tutte queste piattaforme di grande tecnologia.

Abbiamo monitorato questo sviluppo negativo ci siamo sempre più alalrmati.Se pensi che questo non sia conforme al sistema americano, ti preghiamo di firmare la nostra petizione qui sotto e di seguire le mie pagine personali su Facebook o Twitter . Parlerò di più su queste intromissioni nei nostri diritti nelle prossime settimane e mesi.

Io e la squadra di fede russa ci sentiamo oggetto di una repressione ingiuista – i nostri diritti costituzionali sono stati calpestati, il nostro duro lavoro è stato distrutto. La nostra capacità di finanziare questo sito, che abbiamo iniziato con pochi soldi grazie a centinaia di piccole donazioni da parte di persone in tutta l’America e nel mondo, è stata attaccata.

La fede russa è un lavoro d’amore – tutti gli interessati hanno dato e sacrificato per condividere le cose buone con il mondo. Ecco il nostro video di diffusione iniziale che spiega perché abbiamo iniziato questo (e sì, anche questo è stato vietato da YouTube):

Abbiamo deciso di contrattaccare e abbiamo iniziato una petizione ( firmare sotto ) e altre misure. Se sei d’accordo che è tempo per i cristiani di tutte le denominazioni di parlare contro l’ostilità proveniente dalle élite massoniche che controllano i nostri media e le piattaforme di grande tecnologia, per favore unisciti a noi ( vedi sotto ).

I nostri punti di vista sono socialmente tradizionalisti, che riflettono le opinioni della Chiesa Cristiana Ortodossa Russa, che include l’essere critici nei confronti del movimento LGBT – e sospetto che sia qui il problema (vedi sotto).
La censura ha devastato il nostro sito Web perché avevamo incorporato i video in dozzine di articoli, che ora mostravano vuoti riquadri grigi in cui un tempo si trovavano i video. Molti di questi articoli riguardavano i video, rendendo gli articoli privi di significato.

In molti casi, abbiamo trascorso centinaia di ore a tradurre accuratamente i video che erano in russo in inglese, incorporando i sottotitoli. Tutto questo è stato spazzato via con una sequenza di tasti da un censore di YouTube senza nome che non acconsentirà nemmeno a spiegare quali fossero le sue ragioni.
Ancora più importante, abbiamo avuto il nostro video di sottoscritione su quel canale, ed era stato incorporato su molti siti Web attraverso Internet – tutto questo è stato anche paralizzato dalla decisione arbitraria di YouTube. E dipendiamo dalle sottoscrizioni per sopravvivere.

Al momento, non siamo ancora in grado di pubblicare il nostro solito volume di contenuti perché il nostro piccolo team deve riparare tutto questo danno gratuito e inutile.

Questa è una censura deliberata

Conosco bene le regole e le linee guida di YouTube, e posso dire con assoluta certezza che hanno discriminato noi e ci hanno trattato ingiustamente come se stessero deliberatamente cercando una ragione per chiuderci .

Il modo in cui di solito funziona è che se commetti un errore, YouTube ti dà un avvertimento, che puoi contestare – e solo se accumuli un certo numero di questi “errori”, e non sei in grado di confutarli, e rifiuti di correggere i video in basso, YouTube prende la misura drastica di vietare il tuo canale.

Non abbiamo ricevuto alcun avvertimento del genere e non siamo stati informati di alcuna ‘sospensione’. Il divieto è venuto fuori dal nulla.

Se ci sono state alcune violazioni su uno qualsiasi dei video, perché YouTube non ce lo ha notificato? Perché non ci hanno dato la possibilità di rimuovere i video? Perché non ci hanno dato la possibilità di presentare eventuali reclami, se ce ne fossero? Perché si rifiutano di rispondere a domande su questo? Ovviamente, volevano vietare l’intero canale e fermarlo del tutto. Ma perché?

I video bannati:

Ecco quattro video che sono del tutto tipici di tutto ciò che è stato vietato. Link, titoli e descrizioni di TUTTI gli altri video presenti sul canale sono elencati alla fine di questo articolo.

Vedi: Youtube.com/Watch

Youtube.com/Watch

Ciò che è notevole non è solo il fatto che non c’è nulla di offensivo in questi video, piuttosto che sono stati assolutamente positivi, promuovendo idee e valori che si possono solo descrivere come ammirevoli, a prescindere dalle proprie convinzioni religiose.

Il fatto che YouTube cerchi con tanta zelo di metterli al bando, al di là di ogni altra considerazione, è un fatto strano.

Siamo stati forse bannati per critiche verso LGBT?

L’unico video che immagino possa aver innescato YouTube è stato questo, un estratto di “teologia gay” da un film documentario russo critico del movimento LGBT. A mio parere, è giusto ed equilibrato.

Vedi: Excerpt from Russian documentary

L’attivismo sociale di sinistra di YouTube e la loro spinta verso l’agenda LGBT per gli americani che non ne vogliono sapere nulla sono noti. Ma se era quella clip che li ha turbati, perché non hanno semplicemente vietato quel singolo video? E perché non ci hanno chiesto di portarlo giù prima? E perché si rifiutano di rispondere alle nostre domande?

L’ipocrisia di YouTube è terrificante – mentre si avventano su video come questi, permettono un’enorme quantità di sporcizia morale. Digita qualsiasi termine correlato all’anatomia umana nella ricerca di YouTube e otterrai una valanga di ciò che è essenzialmente pornografia. Oscenità, testi osceni e bizzarri richiami alla violenza nelle canzoni sono su YouTube.

Processione cristiana a San Pietrobugo

Regolare le grandi aziende tecnologiche: sarebbe ora

Ora ci sono migliaia di segnalazioni di simili censure pesanti provenienti dalle principali piattaforme tecnologiche in quello che sembra essere un crollo del dissenso in qualsiasi forma, a sinistra e a destra, ma più a destra, compresi alcuni grandi nomi come Roger Stone, Paul Joseph Watson, Syrian Girl, Alex Jones, SouthFront, Gab, gran parte della Alt-Right e ora anche i canali russi RT e Sputnik.

Le grandi aziende tecnologiche si sono spostate a favore di Hillary Clinton nel 2016, e ora stanno diventando ancora più sfacciate nella loro ingerenza.

Ecco Tucker Carlson in agosto che richiede che Google (che possiede YouTube) sia regolamentato, perché non ci si può fidare. Sono completamente d’accordo con lui.

Si dice che Trump stia pianificando di spingere per la regolamentazione dei giganti della tecnologia prima che le campagne elettorali di metà mandato inizino a metà del 2018. Se è così, arriva troppo presto.

Il mio messaggio alle élite che possiedono Youtube :

Caro Sergey Brin e Larry Page (fondatori e proprietari di Google e azionisti di controllo di YouTube), sei immigrato dall’URSS. Dovresti avere più rispetto per le libertà e la morale del paese che ti ha preso.

Eric Schmidt e gli azionisti di YouTube – spero che tu stia leggendo questo.

Questo è l’equivalente digitale della tirannia. È come rompere e entrare e distruggere equipaggiamenti e proprietà che rappresentano centinaia di ore di duro lavoro da parte di americani onesti e laboriosi, il tutto per spingere i cosiddetti “valori” di sinistra sulle persone che li rifiutano.

Hai fallito nei tuoi obblighi verso l’America di fornire un accesso libero ed equo alle opinioni di tutti gli americani.

Hai fallito nel tuo obbligo di tenere il fumo e la lussuria lontano dai nostri figli.

Sei tu che ti sei immischiato nella nostra democrazia. Il tuo comportamento è non-americano e dannoso per i nostri valori e credenze.

Fonte: Russia Insider

Traduzione: Alejandro Sanchez

Tratto da: Controinformazione.info