Combattere il raffreddore con l’infuso di buccia di mela

0

Al contrario di quanto si è soliti pensare, il raffreddore guarisce solo e soltanto con il passare del tempo: decongestionanti e antinfiammatori agiscono infatti sui sintomi, e non sui microbi che hanno scatenato la patologia. Nell’attesa di guarire possiamo però provare ad aiutare l’organismo ad affrontare al meglio l’infezione, e un sostegno in tal senso arriva sì dai farmaci, ma anche da rimedi assolutamente naturali!

Un esempio? Quando si è alle prese con un brutto raffreddore possiamo farci aiutare da un buon infuso di buccia di mela. Questo infuso conferisce un’idratazione adeguata, fondamentale sia in caso di febbre sia per fluidificare il muco che compromette le vie respiratorie.

er prepararlo bastano poche semplici mosse. Prima di tutto va essiccata la buccia, quindi dopo aver lavato e asciugato per bene la buccia di mela, tagliamola finemente e bagniamola con del succo di limone. Poniamola poi in forno a 80°C per circa 3 ore. Dopo di che prendiamo la buccia essiccata e lasciamola in infusione in acqua bollente per una decina di minuti.

A questo punto l’infuso sarà pronto all’uso, per cui dolcifichiamolo a piacere, anche con del miele, e beviamolo quando ancora caldo: il beneficio per le vie respiratorie e per la gola sarà pressoché immediato!

Fonte: SoluzioniBio