Dado vegetale, ecco come prepararlo in casa e perché non usare quello comprato

0
dado vegetale

Dado vegetale da cucina, ecco come prepararlo in casadi Soluzioni Bio

Quante volte in cucina usiamo il dado, quel cubetto per insaporire zuppe, minestroni, sughi, senza in realtà pensare a cosa contengano quei “cubetti magici”?

Eppure il dado vegetale può essere fatto facilmente in casa, anche da una donna che lavora, magari non attentissima ai tempi e alle raffinatezze della cucina perché sempre a corto di tempo.

La ricetta del dado naturale è più facile di quanto si possa immaginare; si può preparare in casa con ortaggi di stagione ed utilizzarlo per cucinare brodi, minestre o insaporire diverse pietanze, e si può conservare in frigo fino addirittura a sei mesi.

Dalla facile esecuzione, questo dado vegetale granulare può essere preparato con qualsiasi tipo di verdura, meglio se di stagione, biologica e di provenienza certa.

Anche perché, sebbene sia un prezioso alleato in cucina, il dado acquistato nei supermercati ha però una grossa pecca: contiene glutammato, ingrediente che, in aggiunta a una serie di altri elementi chimici, non ne fa un cibo salutare.

Molto meglio, quindi, correre ai ripari e scoprire come poter preparare il dado vegetale fatto in casa.  Ed è più semplice di quanto si immagini.

Ricetta del dado vegetale

Ingredienti: 150 grammi di sedano, 150 grammi di carote, 150 grammi di cipolle, 100 grammi di pomodori, 100 grammi di zucchine, 150 grammi di zucca (o un’altra verdura di stagione a scelta),

basilico quanto basta, salvia quanto basta, rosmarino quanto basta, 1 spicchio di aglio, 200 grammi di sale, 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva.

Come si prepara il dado vegetale fatto in casa. Laviamo e puliamo accuratamente tutte le verdure; asciughiamole molto bene con carta da cucina e tagliamole a pezzi che poi triteremo con il robot da cucina o con la mezza luna.

Quando le verdure saranno sufficientemente sminuzzate aggiungiamo il sale grosso integrale e tritiamo ancora.

Il dado vegetale che abbiamo ottenuto possiamo porzionarlo nel vassoio dei cubetti ghiaccio da congelatore: avremo così sempre piccoli cubetti pronti da aggiungere in cottura ai nostri piatti.

Dado vegetale: conservarlo granulare o congelato? Dipende dai vostri gusti, non ci sono indicazioni di valori nutrizionali che si conservano meglio in un modo piuttosto che nell’altro.

Nel caso voleste congelarlo, non dovete far altro che disporre in un contenitore da ghiaccio il composto ottenuto.

Se preferite invece usarlo granulato, mettete il mix di vegetali frullati su un foglio di carta da forno, accendete il forno a temperatura elevata (circa 170/180 gradi) avendo cura di mescolare spesso fino ad ottenere un composto secco e asciutto.

A quel punto riponete l’ingrediente in un vasetto di vetro ed è pronto all’uso. Fonte: SoluzioniBio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here