Dio non perdona?

0

#Bacca su Montella: “Dio ci mette un po’ ma non dimentica”.
Dio: “Io invece dimentico. Dimentico il male. Io perdono. Io amo”.

Se dovesse punirci per le nostre malefatte, che vanno un tantino oltre i dissapori tra giocatore e allenatore, butterebbe giù un diluvio così forte che, a confronto, quello di Noe sarebbe un temporale estivo.

Mettiamo via gli ombrelli, che non servono, e teniamo l’arca in box.
Dio ha “Sky”, ma non guarda le partite.

Nicola Legrottaglie