Dormire sul lato sinistro è salutare e purifica l’organismo

1

La posizione che assumiamo quando dormiamo ha una notevole influenza sulla nostra digestione e non solo. Ecco perchè dormire sul lato sinistro fa bene.

Ognuno di noi ha sicuramente una posizione preferita per prendere sonno, e durante la notte accade spesso che cambiamo questa posizione, oppure la manteniamo fino al mattino seguente. Diversi studi scientifici hanno dimostrato che la posizione del sonno influisce molto sia sul riposo che su alcuni fattori relativi al nostro benessere e alla nostra salute.

E’ abbastanza risaputo che dormire a pancia in su non agevola la respirazione ed è la classica posizione che facilita il russare con conseguenze relative. Dormire a pancia in giù schiaccia i nostri organi e crea disequilibri a livello delle vertebre cervicali. Dormire sul lato destro non agevolerebbe il riposo e affaticherebbe la digestione e la circolazione mentre dormire sul lato sinistro pare la posizione più consigliabile.

Dormire sul lato sinistro favorisce la digestione

Pare che appoggiarsi sul lato sinistro, favorisca la digestione e quindi l’efficienza di stomaco e pancreas. Il cibo è spinto a muoversi con naturalezza attraverso lo stomaco, e gli enzimi pancreatici vengono secreti gradualmente, ciò che non accade se ci appoggiamo sul lato destro, poiché su questo lato il lavoro avverrà in maniera più “grezza” (velocizzato).

Sdraiandosi sul lato sinistro il fegato e la cistifellea penderanno dal lato destro. Riposare sul lato sinistro agevola la secrezione dei loro preziosi enzimi emulsionando i grassi e neutralizzando gli acidi dello stomaco.

L’intestino tenue scarta le tossine attraverso la valvola ileocecale situata nel lato destro del corpo all’inizio dell’intestino crasso. L’intestino crasso si estende sul lato destro del corpo, attraversando la pancia lungo il lato sinistro.

Dormire sul lato sinistro permette (grazie alla valvola ileocecale) di stimolare i rifiuti corporei dell’intestino crasso giunti dall’intestino tenue, in un modo più semplice.

In pratica dormendo sul lato sinistro il sistema digestivo viene stimolato rendendo più breve ed efficiente il ciclo di digestione.

Dormire sul lato sinistro infatti è sempre consigliato. Dopo un pranzo abbondante ad esempio sarebbe buona norma andare a riposare dopo aver digerito. Ma se a causa di impegni pomeridiani  non si dispone del tempo sufficiente per digerire e poi riposarsi, ci si può sempre appoggiare sul lato sinistro in modo da riposarsi digerendo allo stesso tempo.

Il miglioramento della digestione non è l’unico vantaggio che si trae dormendo sul lato sinistro.

Dormire sul lato sinistro aiuta a filtrare il sangue

La milza, organo fondamentale del sistema linfatico, si trova nel lato sinistro del corpo. Essa interviene nel filtraggio del sangue e della linfa. Se si dorme sulla parte sinistra, i fluidi corporei si dirigeranno in modo naturale verso questo organo sfruttando la forza di gravità e sottoponendosi ad un processo di filtraggio più rapido ed efficiente.

Dormire sul lato sinistro fa bene al cuore

Come è ben risaputo il cuore si trova spostato sulla parte sinistra del corpo e dormire sul lato sinistro agevola la circolazione in modo naturale sempre grazie alla forza di gravità che viene così assecondata.  Il cuore sarà naturalmente agevolato a pompare in modo ottimale con meno sforzo favorendo una migliore circolazione.

Fonte: SalutEcoBio