Ecco cosa succede se mescoli due cucchiai di olio di cocco e un cucchiaio di bicarbonato

0

Rimedio naturale. Solo 2 ingredienti e toglierai acne, rughe e macchie della pelle.

Molti di noi, soprattutto le donne, si preoccupano se compaiono le prime rughe o se qualche brufolo macchia la pelle. Ma con l’avanzare dell’età questo può capitare. Ci affidiamo a prodotti che costano molto, nella speranza di risolvere il problema, ma perchè non usare un rimedio naturale?

Molti rimedi naturali hanno la capacità di eliminare le macchie della pelle, le cicatrici e le rughe, come questa crema naturale, che ti aiuterà ad eliminarle completamente senza avere effetti indesiderati. Gli ingredienti sono economici, facili da ottenere e alla portata di tutti.

Leggi anche Ti svegli con le occhiaie? Ecco cosa fare per eliminarle

Gli ingredienti di questa crema naturale per ringiovanire il viso sono solo due:

  • olio di cocco: antibatterico, anti-fungino, rigenera le cellule, idrata in profondità, ringiovanisce ed ammorbidisce la pelle
  • bicarbonato di sodio: alcalinizzante, antisettico, lenitivo, esfoliante, combatte l’acne e la produzione eccessiva di sebo.

Cerca di usare un olio di cocco biologico, per evitare di esporre la pelle a sostanze chimiche. Lo trovi nei supermercati più grandi e forniti.

Mescola due parti di olio di cocco con una parte di bicarbonato di sodio, per evitare che il bicarbonato possa danneggiare la pelle. Ad esempio, ogni due cucchiai di olio di cocco versane uno di bicarbonato.

Leggi anche Bicarbonato solo per pulire? Altri sette modi per utilizzarlo che ti stupiranno

Mescola bene fino ad ottenere una crema omogenea. Lava ed asciuga bene il viso, poi applica la crema eseguendo dei massaggi rotatori per circa 5 minuti. Fai agire per altri 10 minuti, affnché la pelle possa idratarsi ed ossigenarsi.

Lava con abbondante acqua tiepida per rimuovere tutti i resti della crema, poi continua a lavare con acqua fredda per favorire la chiusura dei pori. Asciuga con un panno morbido, e ripeti il trattamento 3 volte a settimana: continua a leggere su BENESSEREFeed