Evitare di morire per il monossido di carbonio: tutto quello che c’è da sapere

0

Monossido di carbonio: come uccide, cos’è e quali sono i sintomi dell’intossicazione

  • di Zeina Ayache

Morire a causa del monossido di carbonio: com’è possibile? Tutto quello che c’è da sapere sull’intossicazione, i sintomi e i modi per evitarla.

Morire a causa del monossido di carbonio è molto più semplice di quanto si possa pensare, questo gas velenoso infatti uccide senza che ce ne accorgiamo soprattutto d’inverno quando utilizziamo utilizziamo le stufe per scaldarci.
Vediamo insieme cos’è il monossido di carbonio, quali sono i sintomi dell’intossicazione, come uccide e come evitare di morire a causa di questo gas.

Monossido di carbonio, cos’è

Il monossido di carbonio è un gas velenoso che è particolarmente pericoloso perché è inodore e insapore: è praticamente impossibile capire che stiamo respirando monossido di carbonio e questo lo rende ancor più letale. La suo formula molecolare è CO, quindi un atomo di carbonio e uno di ossigeno.

Noi conosciamo il monossido di carbonio come il gas prodotto dalle stufe che utilizziamo per riscaldarci, in generale è prodotto da reazioni di combustione in mancanza d’aria: è tipico degli incendi di boschi e foreste, ma anche di eruzioni vulcaniche.

Sintomi dell’intossicazione da monossido di carbonio

Il monossido di carbonio è molto pericoloso per la nostra salute, come dicevamo infatti è inodore, incolore e insapore, insomma se circola nell’aria è praticamente impossibile sentirlo. Per capire se siamo stati intossicati, dovremmo essere svegli e cogliere i primi sintomi:

  • mal di testa
  • vertigini
  • nausea
  • convulsioni
  • battito cardiaco accelerato

Se stiamo dormendo o se non prestiamo attenzione a questi segni, in pochissimo tempo (tra le due ore e i 3 minuti a seconda delle quantità di monossido di carbonio) perdiamo coscienza prima di morire.

Ovviamente, in caso di presenza di sintomi, rivolgersi immediatamente al pronto soccorso.

Come uccide il monossido di carbonio

Come il monossido di carbonio riesca ad ucciderci è ancora un argomento piuttosto dibattuto, in generale comunque si ritiene che a portarci alla morte sia la combinazione tra questo gas e l’emoglobina, la mioglobina e la citocromo-c ossidasi e la diminuzione di ossigeno a disposizione: insomma, il monossido di carbonio impedisce al nostro corpo di ottenere l’ossigeno di cui ha bisogno per sopravvivere.

Come evitare la morte per intossicazione da monossido di carbonio

Il monossido di carbonio è prodotto da:

  • generatori
  • griglie
  • fornelli da cambpeggio (e in generale tutti i fornelli a propano, metano o carbone)
  • automobili
  • navi

Per ridurre al minimo il rischio di intossicazione, si consiglia di non usare mai:

  • forni a gas per riscaldare la casa
  • griglie da campeggio in casa (sono infatti pensate per l’aria aperta)
  • generatori in scantinati o spazi chiusi
  • automobili accese in luoghi chiusi

Fonte: Fanpage