Rischia di abortire per colpa del fidanzato: ecco cosa le ha fatto al 2° mese

0
abortire

Prende a calci e pugni sullo stomaco la fidanzata per farla abortire – di D.F. – L’uomo è stato condannato, sconterà la pena in un centro per malati di mente.

Una mamma di Cheltenham, in Inghilterra, è stata presa a pugni nello stomaco dal suo ex fidanzato mentre era incinta della sua prima bimba.

Ti potrebbe interessare anche: Bodybuilder manda in coma la fidanzata per gelosia, lei: ‘è colpa mia’

Daniel Holliday, 31 anni, ha duramente colpito Natalie Clark il 31 ottobre dello scorso anno, e i colpi furono così forti che la donna iniziò a sanguinare.

Natalie era incinta di dieci settimane e le violenze subite le fecero credere di aver perso la figlia; la piccola Ivy Rose, invece, è rimasta incolume ed ora è una bambina di cinque mesi perfettamente sana.

Ti potrebbe interessare anche: Litiga e uccide la fidanzata, mamma di due bimbi: solo 12 anni di carcere

Holliday, che quel giorno tentò anche di strangolare la sua fidanzata, è stato riconosciuto colpevole di tentato omicidio ma nonostante la gravità del reato commesso non è stato condotto in carcere, bensì in una comunità che si prenderà cura delle sue condizioni psicologiche.

L’uomo ha malmenato la compagna, rischiando anche di ucciderla, per provare a farla abortire.

Fonte: fanpage.it – Titolo originale: Prende a calci e pugni sullo stomaco la fidanzata per farla abortire