Florida: avvocato gira porno in carcere con le detenute

0

Registrava gli incontri a pagamemto sul suo tablet

Scandalo a luci rosse in Florida (Usa), dove un avvocato si dilettava a girare filmini hot con delle detenute all’interno di un carcere federale.

L’avvocato

Andrew Spark, questo il nome del legale, è stato arrestato domenica scorsa per aver presumibilmente chiesto favori sessuali ad almeno una detenuta del carcere di Pinellas County, a Tampa Bay, in Florida. Spark, 55 anni appena compiuti, è stato accusato di istigazione per prostituzione, atti osceni e contrabbando di materiale pornografico in una struttura di detenzione della contea.

Le indagini

Secondo le indagini, l’ex assistente procuratore generale usava il suo status legale per incontrare le detenute. Poi, le pagava per fare sesso orale con lui mentre registrava il tutto sul suo iPad. Ancora non si è scoperto se le immagini degli incontri siano state vendute a privati o siano state caricate online.

Gli incontri piccanti erano possibili perchè, Spark, in quanto avvocato, gode del privilegio di poter incontrare i detenuti in una stanza privata dove non ci sono né telecamere di sorveglianza né registrazioni elettroniche di alcun tipo, mentre i legali hanno la possibilità di introdurre dispositivi elettronici proprri, come cellulari, pc o tablet.

“Hanno quel privilegio – ha spiegato lo sceriffo della contea – affinché possano essere più efficienti nel rappresentare ed aiutare i loro clienti”. “Questo – ha commentato – è un uomo che ha capito quali erano i propri privilegi ma ha deciso che li avrebbe sfruttati a proprio vantaggio“. Ora però è Spark ad avere bisogno di un avvocato, e pure bavo!

Fonte: interris