Giornalista freelance “distrugge” la Lorenzin – Il video che stanno condividendo tutti i genitori!

45

Sono una freelance ma oggi rispondo come MAMMA alla notizia del bambino malato di leucemia e morto per complicanze da morbillo. C’è anche una domanda per il Ministro Lorenzin e per i Senatori che stanno valutando il decreto.

Questa è la frase che ha scritto Patrizia Miotti condividendo il suo video che in otto ore ha superato ottantamila visualizzazioni.

I suoi dubbi, la sua amarezza, le sue preoccupazioni, sono condivise da decine di migliaia di genitori in ansia per ciò che la Lorenzin e questo Governo vorrebbero fare ai nostri figli.

Fin quando i politici ci tolgono i soldi, il lavoro, le pensioni, l’istruzione possiamo anche continuare a far finta di nulla. Ma non toccateci la salute dei nostri figli.

Per vedere il video da YouTube, clicca qui.

AGGIORNAMENTO: riportiamo il post che la Miotti ha scritto sul suo Facebook dopo che il video è diventato virale:

“Prima che qualcuno usi il mio video per strumentalizzazioni politiche desidero dare due semplici informazioni.

SOno italo-austriaca. Sono freelance iscritta alla FLIP Free Lance International Press. Per questo non mi trovate nell’albo dei giornalisti italiani. Della FLIp fanno parte persone come Giorgio Fornoni (Report) o Antonio Russo morto in Georgia dove si trovava per seguire il conflitto ceceno.
In confronto a questi due illustri uomini io non sono NULLA. Come freelance mi sono occupata di viaggi e cultura. Oggi sono MADRE e MOGLIE. E il mio video è stato postato con questa etichetta. Se proprio volete appiccicarmene una.
sono una MADRE. NOn bisogna essere giornalisti per chiedere la Verità.
Non mi interesso di politica e ho semplicemente chiesto al Ministro Lorenzin e ai Senatori che stanno discutendo il Decreto Legge quali siano gli studi scientifici su cui si sono basati per decidere di imporre 12 vaccini obbligatori.
Ho chiesto titolo delle pubblicazioni, autori e data di pubblicazione.
Non voglio distruggere nessuno. Ho solo sete di Verità.
Mi sono discostata dai giornalisti che come avvoltoi hanno speculato sulla morte di un bambino.
E ho sentito il bisogno viscerale di scusarmi con i genitori. Perchè faccio parte della categoria.

Questo è tutto.

E spero che vengano presto resi noti gli studi scientifici riguardanti la somministrazione di 12 vaccini in età pediatrica. COn analisi degli effetti collaterali e rapporto statistico rischi/benefici. E sulle sostanze contenute nei vaccini che verranno imposti per legge se passa il Decreto.

Auguro a tutti, TUTTI, anche a coloro che mi insultano un felice fine settimana”.

NOTA DI IxR: Ovviamente “distruggere” noi lo intendiamo in senso figurato, come riporta anche la Treccani, nel senso che il discorso della Miotti ha “reso inutili” le dichiarazioni della Lorenzin. Nota superflua? Lo speriamo. Ma visti i tempi che corrono, meglio specificare.