Glifosato, l’UE promulga l’uso per altri 5 anni

3

Adriano Zaccagnini sul suo profilo facebook attraverso un articolo del Corriere attacca l’UE e la decisione di prorogare l’uso del glifosato per altri 5 anni.

Il glisofato però, per ora è proibito in Italia, leggiamo da Wikipedia:

Il 7 ottobre 2016 è entrato in vigore il Decreto del Ministero della salute del 6 settembre, con il quale si dispone la revoca dell’autorizzazione all’immissione in commercio dei prodotti fitosanitari contenenti Glifosato con il coformulante Ammina di sego polietossilata (n. CAS 61791- 26-2) a partire dal 22 novembre 2016 e al loro impiego a partire dal 22 febbraio 2017 [36].

Proprio per questo il parlamentare scrive così:

3 Commenti

  1. Sarà una coincidenza che Berlino approva, dopo la scalata “ostile” di Monsanto da parte del gigante agroalimentare e farmaceutico tedesco, Bayer? O è un altro accomodamento strategico occulto tra Washington ed il suo vassallo in capo dell’Europa, Berlino, per far inghiottire alla popolazione europea il nefasto e distruttivo per l’Europa TTIP- CETA. Più del 90% dei Tedeschi si oppone al Glyfosato, il diserbante Forse killer della Monsanto (marchio Roundup). https://www.ilfattoquotidiano.it/2016/02/25/birre-tedesche-allarme-diserbante-glifosato-in-becks-paulaner-e-altri-marchi-i-produttori-assurdo/2495788/ Ma torniamo all’unione Bayer-Monsanto. La Tedesca Bayer che compra la Monsanto per 66 miliardi di dollari sarebbe non solo la più grande scalata agro farmaceutica nella storia, ma potrebbe essere la più lucrosa e contemporaneamente la più distruttiva per il genere umano. https://www.ilfattoquotidiano.it/2016/09/14/bayer-monsanto-il-gruppo-tedesco-compra-la-multinazionale-usa-delle-biotecnologie-per-66-miliardi-di-dollari/3032782/ Penso sia normale visto cosa hanno fatto con il CETA : http://www.ilfattoquotidiano.it/2017/09/21/ceta-parte-applicazione-provvisoria-del-trattato-ue-canada-greenpeace-a-rischio-politiche-agricole-e-alimentari/3868000/ L’accordo non è stato ratificato ma entra in vigore provvisoriamente ugualmente, i signori della Tecnocrazia hanno deciso. Presto si aboliranno le elezioni, di conseguenza un certo partito scelto dai signori del mondialismo, GOVERNERA’! Come direbbe Mario Monti, noi saremo solo un inopportuno «eccesso di democrazia». Leggete il think tank voluto da Rockefeller, nel quale si sosteneva che le uniche democrazie che funzionavano erano quelle dove il popolo restava ai margini del dibattito pubblico. http://trilateral.org/download/doc/crisis_of_democracy.pdf

    Sorrido amaramente perché la loro intenzione non è nutrire l’umanità, ma tenerla sotto scacco. Loro intenzione non è assicurare un’alimentazione buona e sana, bensì un’alimentazione omologata, omogeneizzata, inquinata da pesticidi sempre più pericolosi e da OGM (organismi geneticamente modificati) i cui effetti a lunga scadenza non sono nemmeno immaginabili. Questo trattato inoltre prevedere una liberalizzazione totale e sconsiderata, che già di per sé sarebbe bastevole a mettere definitivamente in ginocchio le nostre piccole/medie imprese, a spingerci alla privatizzazione (svendita), ad abbandonare le nostre campagne (e molto, molto altro), prevede qualcosa di molto simile alla clausola ISDS. Questa clausola, ancora una volta protetta da un’apparentemente insignificante sigla, rappresenta un tribunale internazionale privato. Le leggi delle multinazionali, che vorrebbero portarsi dietro il loro sistema di giustizia privata, prevarrebbero sui tribunali nazionali degli stati “sovrani”. A testimonianza che loro intenzione non è assicurare un’alimentazione buona e sana: È vero che il glifosato, un erbicida diffuso in tutto il mondo, è cancerogeno? FORSE. In laboratorio il glifosato provoca danni genetici e stress ossidativo, ma negli studi nell’uomo la cancerogenicità non è stata ancora dimostrata con assoluta certezza, tanto che lo IARC lo considera tra i “probabili cancerogeni”, mentre altre istituzioni sono più rassicuranti. Dopo attenta analisi delle prove disponibili, lo IARC di Lione ha classificato il glifosato nel gruppo 2 A, tra i probabili cancerogeni.
    http://www.airc.it/cancro/disinformazione/glifosato-erbicida-cancerogeno/

    Guardate come agiscono i signori del mondialismo…. Stessa prassi dei vaccini, NEGARE. Glifosato,Da alcuni documenti emergono le pressioni esercitate dal gigante americano dei pestici per screditare l’Istituto di ricerca sul cancro dell’OMS (IARC) http://www.affaritaliani.it/affari-europei/glifosato-ue-mette-nel-mirino-monsanto-pressioni-sui-pareri-oms-504020.html
    Parti del rapporto dell’Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA) che ha valutato i rischi dell’uso del glifosato sono stati copiati dalla richiesta di rinnovo dell’autorizzazione di Monsanto. http://www.lastampa.it/2017/09/15/scienza/ambiente/inchiesta/glifosato-la-valutazione-dei-rischi-ue-copiata-dai-documenti-monsanto-SpexAUwAx6B23ei8G70xYL/pagina.html

  2. Sarà una coincidenza che Berlino approva, dopo la scalata “ostile” di Monsanto da parte del gigante agroalimentare e farmaceutico tedesco, Bayer? O è un altro accomodamento strategico occulto tra Washington ed il suo vassallo in capo dell’Europa, Berlino, per far inghiottire alla popolazione europea il nefasto e distruttivo per l’Europa TTIP- CETA. Più del 90% dei Tedeschi si oppone al Glyfosato, il diserbante Forse killer della Monsanto (marchio Roundup). https://www.ilfattoquotidiano.it/2016/02/25/birre-tedesche-allarme-diserbante-glifosato-in-becks-paulaner-e-altri-marchi-i-produttori-assurdo/2495788/ Ma torniamo all’unione Bayer-Monsanto. La Tedesca Bayer che compra la Monsanto per 66 miliardi di dollari sarebbe non solo la più grande scalata agro farmaceutica nella storia, ma potrebbe essere la più lucrosa e contemporaneamente la più distruttiva per il genere umano. https://www.ilfattoquotidiano.it/2016/09/14/bayer-monsanto-il-gruppo-tedesco-compra-la-multinazionale-usa-delle-biotecnologie-per-66-miliardi-di-dollari/3032782/ Penso sia normale visto cosa hanno fatto con il CETA : http://www.ilfattoquotidiano.it/2017/09/21/ceta-parte-applicazione-provvisoria-del-trattato-ue-canada-greenpeace-a-rischio-politiche-agricole-e-alimentari/3868000/ L’accordo non è stato ratificato ma entra in vigore provvisoriamente ugualmente, i signori della Tecnocrazia hanno deciso. Presto si aboliranno le elezioni, di conseguenza un certo partito scelto dai signori del mondialismo, GOVERNERA’!
    come direbbe Mario Monti, noi saremo solo un inopportuno «eccesso di democrazia». Leggete il think tank voluto da Rockefeller, nel quale si sosteneva che le uniche democrazie che funzionavano erano quelle dove il popolo restava ai margini del dibattito pubblico. http://trilateral.org/download/doc/crisis_of_democracy.pdf
    Sorrido amaramente perché la loro intenzione non è nutrire l’umanità, ma tenerla sotto scacco. Loro intenzione non è assicurare un’alimentazione buona e sana, bensì un’alimentazione omologata, omogeneizzata, inquinata da pesticidi sempre più pericolosi e da OGM (organismi geneticamente modificati) i cui effetti a lunga scadenza non sono nemmeno immaginabili. Questo trattato inoltre prevedere una liberalizzazione totale e sconsiderata, che già di per sé sarebbe bastevole a mettere definitivamente in ginocchio le nostre piccole/medie imprese, a spingerci alla privatizzazione (svendita), ad abbandonare le nostre campagne (e molto, molto altro), prevede qualcosa di molto simile alla clausola ISDS. Questa clausola, ancora una volta protetta da un’apparentemente insignificante sigla, rappresenta un tribunale internazionale privato. Le leggi delle multinazionali, che vorrebbero portarsi dietro il loro sistema di giustizia privata, prevarrebbero sui tribunali nazionali degli stati “sovrani”. A testimonianza che loro intenzione non è assicurare un’alimentazione buona e sana: È vero che il glifosato, un erbicida diffuso in tutto il mondo, è cancerogeno? FORSE. In laboratorio il glifosato provoca danni genetici e stress ossidativo, ma negli studi nell’uomo la cancerogenicità non è stata ancora dimostrata con assoluta certezza, tanto che lo IARC lo considera tra i “probabili cancerogeni”, mentre altre istituzioni sono più rassicuranti. Dopo attenta analisi delle prove disponibili, lo IARC di Lione ha classificato il glifosato nel gruppo 2 A, tra i probabili cancerogeni.
    http://www.airc.it/cancro/disinformazione/glifosato-erbicida-cancerogeno/
    Guardate come agiscono i signori del mondialismo…. Stessa prassi dei vaccini, negazionisti.
    Glifosato,Da alcuni documenti emergono le pressioni esercitate dal gigante americano dei pestici per screditare l’Istituto di ricerca sul cancro dell’OMS (IARC) http://www.affaritaliani.it/affari-europei/glifosato-ue-mette-nel-mirino-monsanto-pressioni-sui-pareri-oms-504020.html
    Parti del rapporto dell’Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA) che ha valutato i rischi dell’uso del glifosato sono stati copiati dalla richiesta di rinnovo dell’autorizzazione di Monsanto. http://www.lastampa.it/2017/09/15/scienza/ambiente/inchiesta/glifosato-la-valutazione-dei-rischi-ue-copiata-dai-documenti-monsanto-SpexAUwAx6B23ei8G70xYL/pagina.html
    Cosa c’è dietro il verdetto OMS-FAO sul glifosato?
    https://www.greenbiz.it/panorama/editoriali/14839-cosa-c-e-dietro-il-verdetto-oms-fao-sul-glifosato

    Ps: qualche team segnala i miei commenti come spam, chissà chi potrebbe mai essere, miserevoli.

  3. Sarà una coincidenza che Berlino approva, dopo la scalata “ostile” di Monsanto da parte del gigante agroalimentare e farmaceutico tedesco, Bayer? O è un altro accomodamento strategico occulto tra Washington ed il suo vassallo in capo dell’Europa, Berlino, per far inghiottire alla popolazione europea il nefasto e distruttivo per l’Europa TTIP- CETA. Più del 90% dei Tedeschi si oppone al Glyfosato, il diserbante Forse killer della Monsanto (marchio Roundup). https://www.ilfattoquotidiano.it/2016/02/25/birre-tedesche-allarme-diserbante-glifosato-in-becks-paulaner-e-altri-marchi-i-produttori-assurdo/2495788/ Ma torniamo all’unione Bayer-Monsanto. La Tedesca Bayer che compra la Monsanto per 66 miliardi di dollari sarebbe non solo la più grande scalata agro farmaceutica nella storia, ma potrebbe essere la più lucrosa e contemporaneamente la più distruttiva per il genere umano.
    https://www.ilfattoquotidiano.it/2016/09/14/bayer-monsanto-il-gruppo-tedesco-compra-la-multinazionale-usa-delle-biotecnologie-per-66-miliardi-di-dollari/3032782/ Penso sia normale visto cosa hanno fatto con il CETA :
    http://www.ilfattoquotidiano.it/2017/09/21/ceta-parte-applicazione-provvisoria-del-trattato-ue-canada-greenpeace-a-rischio-politiche-agricole-e-alimentari/3868000/
    L’accordo non è stato ratificato ma entra in vigore provvisoriamente ugualmente, i signori della Tecnocrazia hanno deciso. Presto si aboliranno le elezioni, di conseguenza un certo partito scelto dai signori del mondialismo, GOVERNERA’!
    come direbbe Mario Monti, noi saremo solo un inopportuno «eccesso di democrazia». Leggete il think tank voluto da Rockefeller, nel quale si sosteneva che le uniche democrazie che funzionavano erano quelle dove il popolo restava ai margini del dibattito pubblico. http://trilateral.org/download/doc/crisis_of_democracy.pdf
    Sorrido amaramente perché la loro intenzione non è nutrire l’umanità, ma tenerla sotto scacco. Loro intenzione non è assicurare un’alimentazione buona e sana, bensì un’alimentazione omologata, omogeneizzata, inquinata da pesticidi sempre più pericolosi e da OGM (organismi geneticamente modificati) i cui effetti a lunga scadenza non sono nemmeno immaginabili. Questo trattato inoltre prevedere una liberalizzazione totale e sconsiderata, che già di per sé sarebbe bastevole a mettere definitivamente in ginocchio le nostre piccole/medie imprese, a spingerci alla privatizzazione (svendita), ad abbandonare le nostre campagne (e molto, molto altro), prevede qualcosa di molto simile alla clausola ISDS. Questa clausola, ancora una volta protetta da un’apparentemente insignificante sigla, rappresenta un tribunale internazionale privato. Le leggi delle multinazionali, che vorrebbero portarsi dietro il loro sistema di giustizia privata, prevarrebbero sui tribunali nazionali degli stati “sovrani”. A testimonianza che loro intenzione non è assicurare un’alimentazione buona e sana: È vero che il glifosato, un erbicida diffuso in tutto il mondo, è cancerogeno? FORSE. In laboratorio il glifosato provoca danni genetici e stress ossidativo, ma negli studi nell’uomo la cancerogenicità non è stata ancora dimostrata con assoluta certezza, tanto che lo IARC lo considera tra i “probabili cancerogeni”, mentre altre istituzioni sono più rassicuranti. Dopo attenta analisi delle prove disponibili, lo IARC di Lione ha classificato il glifosato nel gruppo 2 A, tra i probabili cancerogeni.
    http://www.airc.it/cancro/disinformazione/glifosato-erbicida-cancerogeno/

    Guardate come agiscono questi dinosauri…. Glifosato,Da alcuni documenti emergono le pressioni esercitate dal gigante americano dei pestici per screditare l’Istituto di ricerca sul cancro dell’OMS (IARC) http://www.affaritaliani.it/affari-europei/glifosato-ue-mette-nel-mirino-monsanto-pressioni-sui-pareri-oms-504020.html
    Parti del rapporto dell’Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA) che ha valutato i rischi dell’uso del glifosato sono stati copiati dalla richiesta di rinnovo dell’autorizzazione di Monsanto. http://www.lastampa.it/2017/09/15/scienza/ambiente/inchiesta/glifosato-la-valutazione-dei-rischi-ue-copiata-dai-documenti-monsanto-SpexAUwAx6B23ei8G70xYL/pagina.html
    Cosa c’è dietro il verdetto OMS-FAO sul glifosato?
    https://www.greenbiz.it/panorama/editoriali/14839-cosa-c-e-dietro-il-verdetto-oms-fao-sul-glifosato

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here