La Juve continua la sua fuga

0
juve

Foto: “CurvaSud” by (CC BY 2.0) – È ormai da tempo che in quel di Vinovo, dove si allena la Juventus FC, in tanti pensano e ripensano alle occasioni sprecate per tornare a ruggire in Europa.

Dopo aver vinto ben sette Scudetti consecutivi ed essere tornata di nuovo a dominare il calcio italiano, la Vecchia Signora ha adesso in testa soltanto una cosa: vincere la Champions League.

L’ossessione della coppa dalle grandi orecchie è senza dubbio figlia non soltanto delle due finali perse nel 2015 e del 2017 rispettivamente contro il Barcellona e il Real Madrid, ma anche e soprattutto conseguenza di una grande crescita a livello di club, che ha proiettato la Juve nell’élite del calcio continentale.

In questa stagione, infatti, per il rendimento ottenuto i bianconeri sono sicuramente tra le squadre più in forma del continente, come dimostrano i 43 punti su 45 ottenuti in campionato fino ad ora, ossia ben otto in più rispetto al Napoli.

Non a caso la Juventus è la chiara favorita alla vittoria dello Scudetto di quest’anno secondo i più noti siti di scommesse e da quanto riportato al link https://extra.bet365.it/news/it/Calcio/Europa-League/higuain-recupera-per-la-juve.

Il rullo compressore di Massimiliano Allegri in territorio italico è ormai una realtà dai primi giorni di campionato. Aver messo a segno 32 reti e averne subite soltanto otto è uno dei grandi vanti della squadra bianconera, la quale in campionato è stata messa sotto soltanto per venti minuti dal Napoli nello scontro diretto nel quale poi la Juve ha finito per imporsi con cinismo e con cretezza.

Adesso che il passaggio agli ottavi di finale della Champions League è stato sancito dopo la vittoria contro il Valencia, che è valsa anche il primo posto del girone, la squadra torinese sta semplicemente gestendo il grande vantaggio che ha in campionato.

L’ultima e difficile sfida di Serie A contro l’Inter ha visto i bianconeri imporsi anche sulla terza forza del campionato, il tutto grazie a un goal di Mandzukic, che aveva risolto la sfida contro il Valencia in Europa e si è dimostrato fondamentale nelle partite che contano.

La forza della Juventus, infatti, è quella di disporre di una serie di giocatori di rendimento in tutte le posizioni. In attacco, ad esempio, se non gioca Mandzukic sono pronti Dybala e Douglas Costa.

Con Cristiano Ronaldo come unico elemento esente dalle rotazioni, la squadra capitana da Giorgio Chiellini sembra poter essere sempre competitiva.

A Torino, dunque, si percepisce che poter aspirare alla Champions sia qualcosa di sicuramente alla portata. La truppa di Allegri, che nonostante abbia perso Buffon ha visto arrivare dei rinforzi del livello di Joao Cancelo, Emre Can e Leonardo Bonucci, è nelle condizioni perfette per poter puntare al triplete, ossia alla vittoria di campionato, coppa Italia e Champions.

L’accoppiamento degli ottavi sarà importante per vedere come il tecnico livornese gestirà le forze, visto che bisognerà arrivare a febbraio con le pile cariche per iniziare al meglio la fase finale della Champions, quella dove non è più permesso sbagliare se si vuole vincere davvero.