Las Vegas, sparatoria al Mandalay Bay: almeno 20 morti e 100 feriti – VIDEO

0
  • di Mattia Damiani

Spari dalle finestre del famoso resort durante un concerto di musica country. Isolato l’edificio e ucciso un sospetto. Bloccati i voli al McCarran Airport

Spari e panico a Las Vegas dove, nei pressi del Mandalay Bay Casinò, un gruppo composto da un numero imprecisato di persone ha aperto il fuoco sulla folla durante un concerto di musica country, evento organizzato per il “Route 91 Festival”. Le Forze dell’ordine, intervenute tempestivamente sul posto, hanno immediatamente isolato l’area e, in particolare, il 32esimo piano dell’edificio. Dopo alcuni momenti di incertezza su quanti fossero i feriti (con le prime notizie a riportare di diverse persone coinvolte nella sparatoria), i media locali hanno riferito di 2 morti e almeno 24 feriti.

Ma, trascorse alcune ore, il conto è salito esponenzialmente, con gli agenti a dichiarare che almeno 20 persone sono rimaste uccise dalla raffica di colpi, con altre 100 ferite.Gli spari, secondo quanto riferito dalle prime testimonianze, sarebbero stati esplosi con una mitraglietta dalle finestre di una stanza dell’hotel, dove le forze di polizia avrebbero ora circondato gli assalitori i quali, a ogni modo, sarebbero ancora in azione. Non è ancora stato chiarito se si tratti davvero di un commando o di un unico individuo. I poliziotti hanno dato disposizioni di non avvicinarsi all’area delle operazioni.

Allarme al Tropicana, ucciso un sospetto. L’esplosione dei primi colpi hanno scatenato il panico tra la folla, datasi alla fuga precipitosamente, come mostrato dai primi video apparsi sui social network. Nei filmati è possibile distinguere quelli che sembrerebbero colpi di arma automatica e vedere l’evacuazione in massa dallo spiazzo ai piedi del Mandalay, dove il concerto era in corso.

La portavoce dell’University Medical Center, Danita Cohen, ha confermato la presenza di diversi feriti ricoverati nella struttura ospedaliera, colpiti da proiettili esplosi da un’arma a ripetizione: 12 di loro verserebbero in gravi condizioni. Nel frattempo, la polizia avrebbe ricevuto una segnalazione anche dal Tropicana Hotel, dove sarebbe in azione un altro uomo armato. Gli assalitori del Mandalay avrebbero preso di mira anche gli agenti delle Swat accorsi sul posto, i quali avrebbero anche ucciso un sospetto nella zona del resort. E’ stato inoltre disposto lo stop del traffico aereo all’aeroporto McCarran, poco distante dalla zona della sparatoria.

fonte: interris