Indonesia: il misterioso fenomeno della lava blue – VIDEO

0

Il complesso vulcanico di Kawah Ijen è un gruppo di stratovulcani nella Reggenza di Banyuwangi, in Indonesia, nella parte orientale di Giava.

È all’interno di una più grande caldera Ijen, che è larga circa 20 chilometri. Lo stratovulcano Gunung Merapi è il punto più alto del complesso. Il nome “Merapi” significa montagna di fuoco in lingua indonesiana; Monte Merapi, nel centro di Giava, e Marapi, a Sumatra, hanno la stessa etimologia.

Il lago craterico sulla sommità è riconosciuto come il più grande lago acido nel mondo. È anche fonte per il fiume Banyupahit, con conseguente acqua di fiume molto acida e arricchita di metalli che comporta un significativo effetto negativo sull’ecosistema della valle.

Fiamme blue

Nel 2008, l’esploratore George Kourounis prese un piccolo gommone sul lago acido[1] per misurarne l’acidità. Il pH dell’acqua nel cratere è stata misurata a 0.5, attribuita alla presenza di acido solforico. In realtà, altre fonti[2] attribuiscono l’acidità ad acido cloridrico, oppure a un complesso di acidi e minerali.

Da quando National Geographic ha parlato della fiamma blu elettrico di Ijen, il numero di turisti che visitano la zona ogni anno è aumentato. È necessaria una camminata di due ore per raggiungere il bordo del cratere, seguito da una passeggiata 45 minuti fino alla riva del cratere. Il fuoco blu si accende per il gas solforico, che emerge dalle fessure con temperature fino a 600 °C.

testo tratto da wikipedia