Legge Lorenzin: la Liguria dice no all’obbligo vaccinale – VIDEO

0

In un’intervista l’assessore alla Sanità della regione Liguria Sonia Viale, conferma il suo impegno a sostegno dei cittadini e delle famiglie.
L’assessore Viale ribadisce durante l’intervista:

“La Regione Liguria non farà mai il gabelliere sulla pelle delle famiglie che hanno dei dubbi sulle vaccinazioni”.

Sostiene inoltre che la Liguria non seguirà la strada del ricorso alla Corte Costituzionale presentato dalla Regione Veneto.

“Il ricorso ha tempi lunghi, quello della Regione Veneto varrà per tutti – spiega Viale -, ma il Decreto Lorenzin è legge oggi, quindi dobbiamo attivarci per rispondere alle famiglie che devono iscrivere i figli a scuola. Il ricorso avrà effetto fra un anno, quindi mi devo porre il problema da subito”.

Conclude attaccando il Governo e il ministro Boldrini accusandoli di promuovere delle leggi di stampo fascista.

“È un ritorno al fascismo, quando il Ministero della Salute era presso il Ministero dell’Interno, la Boldrini non si esprime sul tema, torniamo a essere un Paese che impone e perde la cultura della formazione su temi centrali per la vita delle famiglie”. 

Ecco l’intervista.

Intervista all'assessore alla salute della regione Liguria Sonia Viale, che contesta l'approvazione del DDL Lorenzin

Posted by Lo Sai Salute e Alimentazione on Sunday, July 30, 2017