Listeria: ritiro ingente di surgelati per contaminazione, c’è anche la Findus

0
listeria

Allarme listeria, Findus ritira lotti di minestrone

Il pericoloso batterio viene ucciso dalla cottura. Ritirati alcuni prodotti Lidl. Grillo: “Nessun focolaio in Italia”

C’è il rischio listeria in alcuni prodotti alimentari surgelati che, per questo, sono stati ritirati dal commercio in via precauzionale in diversi Paesi d’Europa.

Nel Vecchio continente, per il momento, l’epidemia provocata dal batterio ha causato 47 contagi e 9 decessi, segno della sua pericolosità, ulteriore se il prodotto, come il minestrone, viene consumato crudo poiché il batterio viene ucciso dal procedimento di cottura.

Interessate numerose marche, alcune anche molto note, per un ritiro ingente di surgelati dalle aziende per rischio di contaminazione, tra i quali quattordici lotti di prodotto Findus.

A renderlo noto è stata la stessa azienda attraverso il proprio sito web: “La decisione, volontaria e in via del tutto precauzionale, di richiamare questi prodotti è stata presa a seguito della segnalazione della potenziale contaminazione da listeria di una partita di fagiolini, utilizzati in minima parte all’interno dei prodotti oggetto del richiamo”.

Controlli del batterio listeria

I lotti ritirati. Dopo l’avvisaglia avuta dall’Ungheria, il caso ha interessato buona parte dei Paesi europei, tra i quali la Germania, il Regno Unito e l’Austria. Sotto controllo la situazione in Italia dove, spiega il ministro della Salute Giulia Grillo, “al momento non risultano focolai di listeria e i ritiri dei prodotti sono effettuati in via precauzionale.

Sto seguendo con la massima attenzione la vicenda del batterio listeria. I miei uffici hanno subito predisposto tutti i controlli e le misure necessarie”.

Tra i lotti ritirati dalla Findus: Minestrone Tradizione da un KG (L7311, L7251, L7308, L7310, L7334); Minestrone Tradizione 400g (L7327, L7326, L7304 e L7303); Minestrone Leggeramente Sapori Orientali 600g (L7257, L7292, L7318, L8011) e Minestrone Leggeramente Bontà di semi 600g (L7306).

Chi si trovasse in possesso dei prodotti in questione, è invitato a contattare, per qualunque informazione, il numero verde 800906030 o l’indirizzo mail urgente@findus.it.

Coldiretti: “Importante un’informazione corretta”. Coinvolta anche Lidl che, in via precauzionale, ha ritirato i seguenti lotti, surgelati a marchio Freshona nei punti vendita della Sicilia: Art. 79520 “Freshona” Mais surgelato, 450g Codice a barre 20417963; Art. 12105 “Freshona” Mix di verdure surgelate, 1000g – Assortimento Gemüsemix – Mix di verdure Codice a barre 20039035.

Sulla questione si è espressa anche la Coldiretti, dalla quale spiegano che “il ritiro di lotti contaminati dalla listeria in Italia e in tutta Europa è purtroppo solo l’ultimo di una serie di allarmi alimentari.

Dimostra l’importanza di un’informazione corretta con l’obbligo di indicare in etichetta l’origine dei prodotti che va esteso a tutti gli alimenti, con la necessità di togliere il segreto sui flussi commerciali con l’indicazione pubblica delle aziende che importano i prodotti dall’estero per consentire interventi rapidi e mirati”. Fonte: interris