Tu sì que vales: Luca Guadagnini canta, Belen si deve allontanare – Video

0
luca guadagnini

Aurora, figlia di Luca Guadagnini, è morta a 20 mesi per un tumore sulla ghiandola surrenale – di Stefania Rocco

Si chiamava Aurora Guadagnini e non aveva ancora compiuto due anni la bambina la cui storia è arrivata sul palco di Tu sì que vales nella puntata del 20 ottobre 2018.

A cantare la sua brevissima vita il papà Luca che ha trasformato in musica il dolore legato alla sua perdita.

Nata con un tumore alla ghiandola surrenale, ha vissuto in ospedale la sua breve esistenza. Il suo dolcissimo ricordo ha spinto il padre ad attivarsi per aiutare i bambini più sfortunati.

Ti potrebbe interessare anche Niccolò Fabi: il dolore più grande di un padre si trasforma in dono d’amore

Si chiamava Aurora e non aveva ancora compito due anni la bambina la cui storia è arrivata sul palco di Tu sì que vales nella puntata del 20 ottobre 2018.

A cantare nel suo ricordo è un padre coraggioso, Luca Guadagnini, un uomo che ha saputo trovare dentro se stesso la forza necessaria a trasformare il dolore in musica.

Luca è un artista che 9 anni fa è stato costretto a dire addio alla persona più importante della sua vita, la sua bambina. Nata con un tumore alla ghiandola surrenale, Aurora è sopravvissuta solo 20 mesi.

La vita della piccola Aurora. Fu lo stesso Luca a raccontare la storia della sua bambina qualche anno fa in un’intervista rilasciata a GP Magazine.

Ti potrebbe interessare anche L’appello di Elio: “Vivo la condizione di genitore di un bimbo autistico”

La canzone “Tornerà l’Aurora” è dedicata proprio alla sua bambina, un angelo che ha illuminato veloce come una cometa la vita dei suoi genitori.

Luca Guadagnini racconta di Aurora

“Racconta i diciotto mesi di Aurora, il mio piccolo angelo. Mia moglie Genny aveva vissuto nove mesi meravigliosi durante la gravidanza. Poi, durante il parto, quando hanno tagliato il cordone ombelicale, è andata in arresto cardiaco ed è stata trasportata d’urgenza al Bambin Gesù.

Per un mese siamo andati avanti giorno per giorno perché nessuno sembrava capire cosa avesse. Finché una dottoressa si accorse che aveva un tumore sulla ghiandola surrenale grande come un mandarino. Così sono iniziati gli interventi ed i cicli di chemioterapia.

La nostra piccolina viveva in ospedale. Solo due volte siamo riusciti a portarla a casa con noi. E quando pensavamo di aver sconfitto il male è arrivata la notizia che mai avremmo voluto sentire: Aurora aveva una recidiva e le restavano pochi giorni di vita.

Io e Genny l’abbiamo fatta dimettere perché volevamo che trascorresse gli ultimi giorni in mezzo alle persone che le volevano bene. E non in un ospedale pieno di macchine e dottori. Ma prima l’abbiamo portata in montagna per farle vedere la neve. Sono stati due giorni che non scorderò mai. Tutti gli amici sapevano che stava morendo, ma hanno fatto di tutto per farla ridere e divertire”.

Lo studi di Tu sì que vales gli si è stretto intorno. Fortissima la commozione in studio dove Luca è stato accolto da un abbraccio collettivo.

Fortemente commossa Belén Rodriguez alla quale, da madre del piccolo Santiago, è risultato ancor più difficile mantenere la compostezza.

La conduttrice è stata costretta ad abbandonare per qualche istante la sua postazione per potere riprendere il controllo.

Luca si esibisce oggi per raccogliere fondi da destinare alla ricerca e al supporto dei bambini meno fortunati.

La sua esibizione ha incassato 4 sì e il 94% dei voti del pubblico in studio. Fonte: tv.fanpage.it