Madre salva la figlia con un post su Facebook e mette in guardia tutte le altre mamme

1

Non sempre le richieste di aiuto su Facebook sono inutili. Può confermarlo Christina DePino, una mamma che alla 35esima settimana di gravidanza ha scritto un post in cui si lamentava del forte prurito che aveva sui palmi delle mani e sotto ai piedi e alcune mamme l’hanno allertata sul fatto che il suo fastidio poteva essere meno innocuo di quello che sembrava.

Christina ha contattato subito il suo medico per esporre il problema e fare degli accertamenti. La diagnosi: colestasi gravidica, come le avevano suggerito le mamme nel suo post.

La colestasi gravidica è un’infiammazione della cistifellea che colpisce le donne alle ultime settimane di gravidanza e che può portare alla morte del feto se non curata.
Si manifesta con un forte prurito ai palmi delle mani e nelle piante dei piedi (non associato ad un rasa cutaneo), ma la causa scatenante non è definita. Sicuramente c’è una predisposizione genetica e un fattore ormonale. Inoltre in molti casi è stato riscontrata una carenza di Vitamina K.
Le donne più colpite da questa patologia rientrano in una fascia di età dai 35 anni in su e il rischio aumenta in donne con gravidanze multiple.
Se non trattata e associata a elevati livelli ematici di acidi biliari, la colestasi intraepatica può avere delle importanti conseguenze a danno del feto, tra cui distress fetale, morte endouterina, parto pretermine.

A Christina è stato indotto il parto a 37 settimane di gravidanza per non mettere a rischio la salute della bambina. Il 28 marzo nasce Lexa Rea, una splendida bambina in ottima salute.
Cristina decide di scrivere un post su Facebook che diventa subito virale, dove mette in guardia le mamme dalla colestasi gravidica:

If your pregnant & your itching REALLY bad, don't ignore it!! Started having severe itching a few weeks ago, (it was…

Posted by Christina DePino on Tuesday, March 28, 2017

Traduzione:

“Se sei incinta e il tuo prurito è DAVVERO forte, non ignorarlo!! Ho iniziato ad avere un forte prurito alcune settimane fa (mi teneva sveglia di notte) e grazie al fatto che mi sono lamentata su Facebook e all’allertarsi di Jennifer, Britney e Monica, ho fatto controllare il prurito e ho scoperto di avere la Colestasi gravidica che è innocua per me – a parte il prurito da pazzi – ma può causare un nato morto dopo le 37 settimane!!
Mi è stata diagnosticata ufficialmente la scorsa settimana e ho dovuto partorirla questa settimana! Siamo così fortunati! Grazie ragazzi per avermi dato meravigliosi consigli che possono avermi permesso di salvare la vita della nostra piccola! Si Siamo DAVVERO FORTUNATI e emozionati!!!

(Ho reso questo post pubblico così voi potete condividerlo!) (Ora diventerò la pazza donna che andrà in giro a dire a tutte le donne incinta di stare attente!)

Per maggiori informazioni su questa condizione, visita:
Icpcare.Org-stanno lavorando per diffondere la consapevolezza!”

Mamme non sottovalutate i sintomi e contattate subito il medico se avete qualche dubbio.