Maldive: la spiaggia che si illumina di notte – VIDEO

0

L’arcipelago delle Maldive sorge su ventisei atolli naturali suddivisi in venti unità amministrative. Gli Atolli amministrativi sono ordinati secondo le lettere dell’alfabeto dhivehi e hanno un nome ufficiale che si discosta da quello popolare. La capitale Malé sorge sull’atollo Malé Nord, amministrativamente inserito nell’Atollo Kaafu.

Le immagini che vi proponiamo provengono dall’atollo di Huvadhu, la spiaggia è quella di Vaadhoo e la magia è del tutto naturale.

La “spiaggia luminosa” incanta turisti da tutto il mondo ma attenzione, non capita tutte le notti, solo in alcuni periodi ed in particolare in estate. L’onda luminosa che lambisce la spiaggia di Vaadhoo si verifica grazie alla bioluminescenza, un fenomeno per cui organismi viventi emettono luce attraverso particolari reazioni chimiche, nel corso delle quali l’energia chimica viene convertita in energia luminosa.

E’ legata soprattutto agli organismi marini a volte tassonomicamente distanti tra loro (Ctenofori, Anellidi, Molluschi, Pesci, Dinoflagellati), ma riguarda anche animali terricoli, ad esempio insetti, come i coleotteri delle famiglie Lampyridae (lucciole) o Phengodidae (i cosiddetti “vermi luminosi”, in riferimento alle loro larve, come per esempio Phrixothrix hirtus) e funghi (Omphalotus olearius, Gerronema viridilucens, specie appartenenti al genere Mycena.

Negli organismi marini gli organi produttori di luce prendono il nome di fotofori e sono presenti soprattutto nei pesci, nei cefalopodi, negli cnidari dell’ordine Siphonophora e in altri invertebrati viventi nel Piano batiale e nel Piano abissale nonché in numerosi organismi batipelagici.
Il fenomeno della bioluminescenza è diffuso anche in molti batteri, alcuni dei quali (es. Vibrio harveyi) originano l’effetto “milky sea” (mare di latte) che si verifica soprattutto nell’Oceano Indiano, dove il mare assume una luminescenza intensa tale da conferirgli il colore bianco del latte. Non si tratta infatti, di una caratteristica solo delle Maldive, anche nell’oceano Atlantico equatoriale e sui mari tropicali, sono stati segnalati altri fenomeni come questo.

Buona visione.