Alla Meloni in diretta su Fb: «Non me pija per cu*o che se no so’ calci»

0
meloni minacciata

Meloni minacciata: «Non me pija per cu*o che se no so’ calci», questa la frase che le è stata rivolta durante una video diretta.

Questa sera Giorgia Meloni si trovava all’esterno della stazione Termini, la stazione principale di Roma, alle ore 19:30. Stava facendo una diretta dalla sua pagina Facebook mostrando il degrado a cui si deve assistere in una zona centrale e super frequentata della capitale d’Italia.

«Questa è la realtà che vedete quando uscite dalla stazione Termini: degrado, gente ubriaca in mezzo alla strada che grida, spaccio di droga, c’è un po’ di tutto. È la realtà che vedete ogni giorno nella capitale d’Italia. È bene documentarla questa roba qui perché nella mia Italia questa roba non esiste. Nella mia Italia non ci sono zone franche…».

Si avvicina uno sconosciuto alla Meloni

Stava terminando la frase quando arriva un signore che chiede: «Ragazzi scusate, posso chiedere una cortesia? Buonasera…».

Alla risposta della Meloni: «No adesso no, dai, ce lo chiedi dopo», il signore s’indispettisce: «Dopo quando? Non me pija per culo che se no so’ calci qua».

Quando l’accompagnatore della Meloni, che stava realizzando il filmato, gli fa notare che ha appena minacciato una persona in diretta, il tizio prova a recuperare: «Ma che stai a di’, minacce de che? Calci nei palloni, giocamo a pallone, lo sai che so’ i calci nei palloni? Ma chi te sta a minaccia’? Mettete le parole in bocca alla gente».

Quando il signore si allontana, la Meloni ripete che questa è la situazione a Termini, con «parcheggiatori abusivi che se non fate quello che dicono vi minacciano e vi dicono che vi prendono a calci».

Degrado e spaccio alla stazione Termini

Posted by Giorgia Meloni on Wednesday, February 7, 2018