Mentana manda in onda 16 bufale sull’11 settembre. Si scuserà coi telespettatori? VIDEO

1

Enrico Mentana ha mandato in onda, l’11 settembre scorso, all’interno della trasmissione “Bersaglio Mobile“, un servizio sugli attentati del 2001.

Il servizio era un montaggio di due filmati, uno “complottista”, realizzato da Massimo Mazzucco, e l’altro anticomplottista, realizzato da Paolo Attivissimo. In pratica prima veniva mostrata la tesi cospirazionista e subito dopo il servizio che tentava di smontarla.

Alla fine, per tanti telespettatori sprovveduti, sarà passato il messaggio che tutto ciò che dicono i “complottisti” è perfettamente spiegabile dai “debunkers”. Lo stesso Mentana, a inizio puntata, si era schierato con gli anticomplottisti.

Probabilmente l’effetto sarebbe stato inverso se si fosse presentata prima la versione ufficiale e poi quella complottista che la smonta ma non potevamo aspettarci troppo da un presentatore così schierato sin da subito.

Inoltre il filmato anticomplottista è pieno di errori e/o bugie. Massimo Mazzucco ha così deciso di realizzare una risposta alle bufale che il giornalista di La7 ha mandato in onda per difendere la versione ufficiale.

Alla fine del video-risposta, Mazzucco invita gli utenti a condividerlo sulla pagina Facebook di Enrico Mentana, che è già stata presa d’assalto. Anche noi proponiamo di fare lo stesso. Se pure deciderà di non mostrare la verità ai suoi telespettatori, comunque capirà che gli italiani non sono tutti teledipendenti senza spirito critico…

  • Gabriele Barbone

    daquanto non lrggevo le cazzate d’informare per resistere