“Mi hanno dato fuoco, ho il corpo devastato dalle cicatrici”: il racconto choc di un senzatetto

0

Oleg ha 43 anni, è ucraino e vive senza fissa dimora ad Avellino da circa sei anni. Lo scorso 17 novembre aveva trovato riparo dal freddo in una casetta abbandonata. Mentre dormiva qualcuno ha tentato di dargli fuoco. Le fiamme, provocate da alcuni fazzoletti imbevuti di benzina lanciate contro l’uomo, hanno avvolto prima le coperte che lo coprivano e poi il suo corpo.

A dare l’allarme è stata una passante che ha subito allertato i soccorsi. Oleg ha riportato lievi ustioni alla gamba, alle mani e al volto.
Le indagini della Questura di Avellino per identificare i colpevoli proseguono e, grazie ad alcune testimonianze, gli investigatori sono risaliti ad alcuni minorenni del posto.

di Giovanna di Notte

Fonte: Fanpage