Ministero della Salute ritira farina BIO di grano duro per rischio chimico

0

Livelli di piombo troppo alti: Ministero richiama farina BIO di grano duro

  • di B.C.

Il ministero della Salute ha comunicato il ritiro della “Farina di grano duro Senatore Cappelli Macinata a pietra da Agricoltura Biologica” della Gorfini per rischio chimico.

Livelli di piombo troppo elevati. È questo il motivo che ha spinto il Ministero della Salute ad ufficializzare il richiamo della Farina BIO di grano duro Senatore Cappelli Macinata a pietra da Agricoltura Biologica.

Il provvedimento è stato disposto in via precauzionale dall’azienda produttrice, Gorfini Giuliano con sede dello stabilimento ad Anghiari (AR) Loc. San Lorenzo n. 43. La farina in questione è venduta nella confezioni da 1 kg e fa parte del lotto con scadenza 10 luglio 2018.

Si raccomanda di non consumare il prodotto e di restituirlo al punto vendita dove è stato acquistato, che provvederà al rimborso.

Il piombo, sostanza altamente nociva che si annida in alcuni degli alimenti più comuni, esiste nell’ambiente e tracce possono finire negli ingredienti che sono utilizzati nella produzione di latte. Gli effetti tossici possono causare conseguenze negative permanenti a livello cerebrale e minare le capacità cognitive in particolare di neonati e bambini piccoli che sono particolarmente vulnerabili. Sul ritiro odierno è intervenuto anche Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti, che spiega come “l’assorbimento di piombo, può costituire un grave rischio sanitario, può ostacolare lo sviluppo del processo cognitivo e delle prestazioni intellettuali nei bambini, nonché aumentare la pressione sanguigna e le patologie cardiovascolari negli adulti”.

Fonte: Fanpage