Ecco come riconoscere e curare un organismo intossicato

0
organismo

Organismo intossicato? Ecco i sintomi e come intervenire

La depurazione dell’organismo è una tecnica antichissima che andrebbe praticata periodicamente due volte l’anno per mantenere la salute dell’organismo, prevenire le malattie e favorire la guarigione delle patologie in corso.

I momenti migliori dell’anno sono la primavera, quando la natura stessa si rigenera, e durante l’autunno.

La depurazione di solito dura 1-2 mesi a seconda di quanto è intensa e dalle esigenze di ciascuno. In generale la primavera e l’autunno sono i mesi ideali per seguire una depurazione dato che le temperature sono miti e si segue il ciclo di rinnovamento della natura.

Tutti hanno bisogno di una depurazione periodica del proprio organismo che tra l’altro anche gli animali effettuano naturalmente, come si fa periodicamente con la manutenzione della macchina o di qualunque dispositivo.

Anche il corpo umano ha bisogno di una pulizia periodica che rimuova gli scarti, pulisca dalle tossine, elimini parassiti, funghi e calcoli e lo faccia ritornare alle condizioni ottimali di funzionamento.

Ti potrebbe interessare anche Maschera naturale fatta in casa per diminuire lo stress dei capelli nel cambio stagione

Sintomi di un organismo pieno di tossine:

  • Mal di testa
  • Affaticamento
  • Spossatezza
  • Nausea
  • Umore instabile
  • Ormoni sbilanciati
  • Stitichezza o diarrea
  • Problemi cutanei: acne, psoriasi, eczema
  • Alito cattivo
  • Peso in eccesso e grasso addominale

Disintossicarsi in modo naturale

La dieta

Il primo passo? La tavola. Un regime alimentare disintossicante si traduce in una dieta ipocalorica, altamente digeribile e con grande apporto di liquidi, che deve durare massimo 5/7 giorni, onde evitare la mancanza di micronutrienti fondamentali. Come rimedio efficace per depurare e rigenerare l’organismo si può anche affrontare un digiuno terapeutico.

La beauty routine

In primavera va rivisitata anche la beauty routine, con pulizie del viso, maschere o peeling, il tutto per ri-ossigenare i tessuti, rendere la pelle più idratata e luminosa e stimolare il metabolismo cutaneo.

Fonte: SoluzioniBio