Orrore ad Atlanta: cuoce i figli nel forno per vendetta

0
  • di Carolina Garcia

Secondo i parenti, la mamma soffriva di problemi mentali mai diagnosticati dai medici

Orrore ad Atlanta dove una donna di 24 anni, mamma single, è accusata di aver ucciso i suoi figli di uno e due anni, cuocendoli vivi nel forno di casa. Il macabro e folle gesto sarebbe stato compiuto per vendetta nei confronti del padre dei piccoli. La notizia è stata resa nota, come riportato da Adnkronos, dall’Atlanta Journal Constitution.

Il macabro infanticidio

Secondo quanto riferito dagli investigatori, Lamora Williams avrebbe compiuto il duplice infanticidio nella notte fra il 12 e il 13 ottobre. Le forze dell’ordine non hanno ufficializzato la causa della morte dei bambini, ma secondo quanto riportato dal quotidiano di Atlanta, nel mandato di arresto nei confronti della donna sarebbe specificata l’accusa di “aver messo i figli nel forno per poi accenderlo”.

Inoltre, la donna avrebbe chiamato il padre dei piccoli per informarlo di ciò che aveva fatto e poi gli avrebbe inviato il video dei due bambini agonizzanti nel forno.

Nessuna confessione

Dopo aver visto lo scioccante video, l’uomo ha allertato le forze dell’ordine che hanno arrestato la donna. La Williams si sarebbe giustificata con la polizia spiegando di aver lasciato i figli a una babysitter per poi scoprirne i corpi una volta rientrata a casa. Secondo i parenti, la mamma delle due vittime soffriva di problemi mentali mai diagnosticati dai medici.

fonte: interris