Padova, sparò al ladro entrato in casa: Walter Onichini condannato a 4 anni e 11 mesi, più il risarcimento

0

Padova, sparò al ladro entrato in casa sua: Walter Onichini condannato a 4 anni e 11 mesi

  • di Ida Artiaco

Il macellaio di Legnaro, che nel 2013 sparò Elson Ndrecam, albanese di 24 anni introdottosi in casa sua insieme ad altri complici, è stato condannato per tentato omicidio. Secondo l’accusa, aveva “intenzione di uccidere”. Proteste in aula alla lettura del verdetto: “Vergogna”.

È stato condannato a 4 anni e 11 mesi di reclusione, oltre all’interdizione temporanea dai pubblici uffici e al pagamento di un risarcimento di quasi 25mila euro, Walter Onichini, il macellaio di Legnaro, in provincia di Padova, che nel 2013 sparò e ferì Nelson Ndreaca, albanese 25enne che aveva tentato di rubare all’interno della sua villetta, insieme ad altri.

L’accusa era di tentato omicidio. La pm Emma Ferraro aveva chiesto per lui 5 anni e due mesi di prigione, dal momento che, secondo l’accusa, l’uomo aveva utilizzato l’arma da fuoco con l’intenzione di uccidere. Proteste da parte della folla presente in tribunale al momento del verdetto, che ha urlato “Vergogna” ai giudici.

Anche la madre di Onichini è intervenuta sulla questione, sottolineando come in questo modo sia stata dimostrata “la totale mancanza di tutela dei diritti di noi cittadini”. I fatti risalgono al luglio del 2013, quando il macellaio sparò e ferì alcuni malviventi che stavano cerando di rubargli l’auto sotto casa, dopo essere entrati nella sua villetta.

Elson Ndrecam rimase ferito, venne caricato in macchina dall’aggressore e lasciato in un campo, dove venne ritrovato alcune ore dopo da un passante. “Pensavo che i ladri avessero rapito mio figlio di 20 mesi”, si era giustificato Onichini. La vittima si costituì in seguito come parte civile nel processo.

Fonte: Fanpage