Pappa Reale: proprietà e benefici per la salute

1

L’autunno è la stagione delle castagne, delle zucche, delle gite fuori porta per raccogliere i funghi. Ma, ahinoi, è anche la stagione per antonomasia che porta i primi raffreddori e fastidiose influenze.
Se la dieta va già mutandosi in base alle nuove primizie autunnali, in realtà è bene anche “aggiustarla” secondo una nostra precisa volontà, in quanto il nostro organismo necessita di una copertura maggiore per il sistema immunitario.

Via libera quindi a tutto ciò che può proteggere dai malanni e donare quel vigore energetico tanto agognato.

Tra le sostanze da assumere, capaci di apportare veri benefici al nostro corpo, c’è la pappa reale. Come il miele e il polline, la pappa reale è un prodotto dell’alveare dalle note qualità terapeutiche e preventive. Scopriamo quali sono.

Pappa reale: cos’è e perché fa bene

pappa reale fresca

La pappa reale viene creata dalle ghiandole salivari dalle api operaie. Serve per nutrire le larve, affinché crescano sane e forti. Inoltre ne viene nutrita anche l’ape regina, in modo tale da farla vivere di più rispetto alle altre api. Mentre le api hanno infatti un corso di vita medio che si aggira intorno a qualche settimana di vita, l’ape regina arriva a vivere anche un paio d’anni, nutrendosi solo di pappa reale.

Per questi motivi, a giusta ragione, viene definita “linfa vitale”. Possiede moltissime proprietà benefiche e, assumerla, significa fare il pieno di energia.

Si presenta come una specie di gelatina giallognola, è infatti composta per la maggior parte da acqua e zuccheri. Ma al suo interno troviamo moltissimi ingredienti: carboidrati (15%), grassi (6%) proteine (10%), sali minerali tra cui spiccano calcio, ferro e fosforo e numerose vitamine come A, B e E, roialisina, colina, acetilcolina, acido folico e acido pantotenico.

Proprietà nutritive: quando e come assumerla

La pappa reale è piena di nutrienti ed energizzanti. Infatti, è particolarmente indicata nei periodi di stress, quando il nostro corpo soffre una carenza di vitamine e vitalità. Per questo è consigliabile assumerla durante i cambi stagione (proprio in prossimità di autunno e primavera), per gli sportivi prima di una prestazione o per gli studenti prima degli esami, per garantire vigore ed energia.

Inoltre, è indicata l’assunzione anche durante la convalescenza, quando l’organismo deve riprendersi dopo una brutta malattia. Vista poi l’elevata concentrazione di un toccasana come l’acido pantotenico, assumere pappa reale è consigliabile soprattutto nei casi in cui si è soffrenti di ulcera duodenale, perché aiuta a combattere i disturbi intestinali e, più in generale, è un rimedio naturale che rinvigorisce dentro e fuori. La pappa reale fa bene, infatti, anche a mantenere l’elasticità della pelle. È utile anche agli anziani, che spesso seguono una dieta carente di vitamine e minerali, nella quale scarseggiano frutta e verdura fresca in quantità e qualità.

La pappa reale è disponibile in farmacia, erboristeria o parafarmacia. Le modalità di assunzione sono facili: basta 1 gr al giorno per gli adulti, la metà per i bambini. Lasciarla sciogliere sotto la lingua, magari accompagnata da un cucchiaino di miele, la rende più gradevole e nutriente, vista la sostanza combinata di roialisina, che possiede capacità antibiotiche.

Assunta a digiuno aumenta l’assimilazione dei suoi ingredienti. La pappa reale fresca, però, va conservata in frigorifero fecondo sempre attenzione alla chiusura ermetica dei flaconcini monodose. Un altro metodo per assumerla è scioglierla in acqua attraverso bustine liofilizzate. Si conserva di più e mantiene comunque le caratteristiche nutrizionali.

Controindicazioni e curiosità sulla pappa reale

La pappa reale riesce a riequilibrare il metabolismo basale delle cellule. Per questo è una sostanza dichiaratamente energizzante e rimineralizzante. Ma la paura di molti è che faccia ingrassare. In realtà non è così: stimola l’appetito per chi è inappetente, infatti viene utilizzata nei bambini in crescita o per le persone particolarmente magre. Però non fa ingrassare, in quanto riesce semplicemente a riportare le cellule al loro vero metabolismo, quindi ad un riequilibrio generale del corpo. Le calorie sono minime, soprattutto per il quantitativo assunto.

Esistono, però, anche delle piccole controindicazioni: è importante sincerarsi che la persona che intende assumere pappa reale non abbia già sviluppato allergie nei confronti dei prodotti dell’alveare, come miele e propoli. Inoltre, in soggetti già allergici al polline, c’è la possibilità di scatenare attacchi d’asma e orticaria. In caso di dubbio si consiglia di sottoporsi ad un test tossicologico. Inoltre sono stati riscontrati possibili controindicazioni se assunta con farmaci anticoagulanti.

Per quanto riguarda infine soggetti interessati da obesità o che stanno seguendo una dieta dimagrante, la pappa reale è sconsigliata in quanto stimola l’appetito.

Fonte: SoluzioniBio