Piattaforma Rousseau: ecco come sarà possibile fare la spia

0
Rousseau

“Segnalaci i traditori del M5S”, su Rousseau la funzione per fare la spiadi Adolfo Spezzaferro

Roma, 12 dic – Il M5S, sempre all’avanguardia sul fronte della democrazia online, ha appena deciso di inserire la funzione “Segnalazioni” – ossia la possibilità di fare la spia – a disposizione di “tutti gli iscritti al MoVimento 5 Stelle, che potranno segnalare iscritti, candidati e portavoce eletti che non rispettano i principi alla base del MoVimento“.

Il form online attivato ieri sulla piattaforma Rousseau che consente – come da spiegazione sul Blog delle Stelle – di indicare “in maniera puntuale e tempestiva” tramite il portale pentastellato i non allineati in contrasto con le ragioni del partito, segnalazioni poi sottoposte alla valutazione insindacabile del Collegio dei Probiviri.

Fa specie leggere poi come il M5S giustifica questo sistema che premia i delatori, secondo un antico quanto infame metodo sbirresco. Sì, perché – citiamo il blog – il Movimento “è una comunità che si regge sul supporto di tutti”, ed è quindi necessario l’aiuto dei militanti “per tutelare il lavoro e l’impegno degli iscritti, garantendo equità, merito e giustizia”.

Rousseau, sarà possibile fare la spia

Sarà possibile fare la spia con tutti i crismi. Il form prevede infatti “i dati della persona che vuoi segnalare, il ruolo che ricopre (iscritto, candidato o portavoce) e la regola che è stata violata“.

Ti potrebbe interessare anche: 4 novembre: il video censurato dal governo e la versione che piace al M5S

Una volta inserita la denuncia corredata da prove, sarà quindi “il Collegio dei Probiviri, l’organo che vigila sul rispetto dei doveri degli iscritti, a irrogare le sanzioni disciplinari secondo le modalità stabilite dallo Statuto e nel rispetto del Codice Etico”.

Da qui al Terrore, per i neo-giacobini a 5 Stelle è un attimo. Fonte: IL PRIMATO NAZIONALE – Titolo originale: “Segnalaci i traditori del M5S”, su Rousseau la funzione per fare la spia