Pornhub, attacco malware: a rischio i dati degli utenti che guardano video porno

2

di Matteo Acitelli

Nuovo pericolo per tutti gli utenti che sono soliti visitare il sito per adulti Pornhub. Come riportato dall’agenzia specializzata in sicurezza informatica ProofPoint, infatti, da qualche giorno è stato scoperto un attacco di malvertising che tramite la diffusione di alcuni banner pubblicitari riesce ad installare malware sui dispositivi dei visitatori.

Nuovo pericolo per tutti gli utenti che sono soliti visitare il sito per adulti Pornhub. Come riportato dall’agenzia specializzata in sicurezza informatica ProofPoint, infatti, da qualche giorno è stato scoperto un attacco di malvertising che tramite la diffusione di alcuni banner pubblicitari riesce ad installare malware sui dispositivi dei visitatori che guardano video porno tramite il più grande sito a luci rosse del mondo. Nel dettaglio i ricercatori dell’agenzia di cyber security ProofPoint hanno segnalato che dietro questa nuova minaccia si nasconde il gruppo di hacker noto in Rete come KovCoreG che tramite un codice malevolo è riuscito a ingannare i browser dei navigatori.

Nel dettaglio è stato evidenziato che il virus in questione era attivo su Pornhub da oltre un anno ma è stato scoperto solo nelle ultime settimane. Il team di ProofPoint tramite un post sul blog ufficiale dell’azienda spiega che il malware Kovter prometteva agli utenti di installare un aggiornamento del browser per aumentare la sicurezza mentre in realtà scaricava un pericoloso malware sul dispositivo della vittima. Secondo i ricercatori informatici questo malware può aver colpito un gran numero di utenti, basti pensare che l’utenza del sito porno Pornhub è di circa 26 milioni di utenti.

Ora i ricercatori sono al lavoro per comprendere quali conseguenze può avere questo virus, l’ipotesi peggiore è che durante questo anno il malware possa aver “spiato” gli utenti e sottratto informazioni sensibili. Al momento dal team di Pornhub non è giunta alcuna dichiarazione in merito a questo malware, non ci resta dunque che attendere per scoprire se usciranno nuove informazioni a riguardo.

Fonte: Fanpage.it