Provenienza sconosciuta: sequestrati 500 chili di carne e di pesce in due ristoranti italiani

0
  • di Enrico Tata

Controlli in due ristoranti della provincia di Latina, a Sezze e Maenza. Ispezionati anche due panifici, uno a Latina e l’altro a Frosinone.

Carne, selvaggina e pesce sequestrati in due ristoranti della provincia di Latina. I carabinieri del nucleo Tutela della salute hanno ispezionato un ristorante di Sezze e hanno sequestrato 450 chili di prodotti alimentari vari, tra carne, preparazioni gastronomiche e selvaggina, perché privi della prevista documentazione che attesta l’origine e la provenienza del prodotto. Stessa situazione in un ristorante del comune di Maenza, dove sono stati sequestrati cento chili di prodotti alimentari, tra cui carne e pesce.

Ispezionati anche due panifici a Latina e a Frosinone

I carabinieri hanno perquisito anche un panificio di Latina che presentava gravi carenze igieniche nei locali, grandi circa 1000 metri quadrati, adibiti a deposito di materie prime ed imballaggi. Gli ispettori sanitari della Asl di Latina, fatti intervenire sul posto per i provvedimenti di competenza, ne hanno disposto la chiusura immediata. Ancora, i militari del Nas di Latina hanno ispezionato un panificio-pasticceria a Frosinone. Gli accertamenti, si legge nel comunicato dei carabinieri, “hanno rivelato che l’ attività era priva della Dia sanitaria e presentava delle carenze strutturali in precarie , tali da richiedere l’intervento dell’Azienda Asl del posto che, concordando con il parere dei Carabinieri, disponeva la sospensione immediata del panificio sino ad eliminazione delle criticità riscontrate”.

Fonte: fanpage.it