Ecco le zone che dimentichiamo di pulire, dove si formano le muffe nocive

0
pulire

Pulizia della casa: attenzione alle zone che spesso dimentichiamo di pulire da Soluzioni Bio

Pensiamo di avere una casa pulita perché ci dedichiamo ogni giorno alle pulizie domestiche?

Uno studio dimostra quanto invece è sporca la nostra casa e quali sono le zone che normalmente trascuriamo, ma che invece preservano l’igiene generale dell’abitazione e ci risparmiano anche qualche fatica se puliti con regolarità.

Ecco una piccola guida alle pulizie, stanza per stanza, ovviamente utilizzando prodotti naturali.

Cucina. Siamo abituate a pulire quotidianamente le superfici in cucina, come il piano del tavolo e i piani di lavoro. Ma facciamo altrettanto con le sedie, i piedi delle sedie e i piedi del tavolo stesso? 

Ricorda di eliminare regolarmente la polvere che si accumula sui feltrini adesivi per le gambe di sedie e tavoli, e di sostituirli con frequenza, soprattutto se hai degli animali domestici in casa.

Ricorda anche gli elettrodomestici, dove spesso possono formarsi delle muffe nocive se trascurati; ecco come pulire la guarnizione della lavatrice e come pulire il frigo.

Ti potrebbe interessare anche Pulire la lavatrice: ecco come eliminare gli odori e la muffa definitivamente

Pulire la camera da letto

Passi spesso l’aspirapolvere e lavi il pavimento anche sotto il letto? Il movimento delle doghe e del materasso crea spostamento della polvere e possono crearsi accumuli – i famosi “topi di polvere”.

Pulire regolarmente anche sotto il letto e la struttura, specie nello spazio tra il materasso e la testata, è uno dei modi per prevenire la polvere in casa.

E ricorda di cambiare le lenzuola almeno una volta a settimana, per evitare l’accumulo di acari, funghi e batteri.

Sala. Hai una bella libreria a parete nella zona del soggiorno? Pulire le mensole si fa con regolarità, ma sei sicura di ricordarti di spolverare anche i libri?

Anche questi rappresentano un piano perfetto per l’accumulo della polvere e non importa che lo spazio tra una mensola e l’altra sia minimo.

Pulizie di tessili d’arredamento. Hai una casa piena di tessili d’arredamento come cuscini o tappeti? La loro pulizia è fondamentale.

Non pulire le tende solo quando lavi i vetri. Se lo fai regolarmente, si tratta solo di eliminare un po’ di accumulo di polvere.

Infilale in lavatrice con un detersivo ecologico specifico per il tessuto, rispetta le istruzioni di lavaggio e scegli un programma di lavaggio per delicati.

Lo stesso discorso vale anche per i cuscini. Sfoderali spesso e tieni dei ricambi. Accumulerai meno polvere e la tua casa avrà il profumo del fresco e del pulito del bucato.

Bagno 

Prima di pulire i sanitari e il pavimento, ricorda di passare un panno per la polvere dietro i sanitari – soprattutto se questi poggiano strutturalmente a terra.

Stessa cosa vale per tutti gli interstizi: ad esempio, lo spazio dietro la lavatrice tende a essere spesso tralasciato durante le pulizie, e può diventare un piccolo nido per la polvere.

Previeni la formazione di macchie d’acqua sulle piastrelle e sul pavimento usando regolarmente un detergente naturale con funzione anti-calcare (come l’aceto ad esempio).

Spesso, infatti, piastrelle e pavimenti in bagno rivelano in controluce macchie di acqua. Anche marmi e ceramiche torneranno lucidi e brillanti. Fonte: SoluzioniBio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here