Sacchettini profumati alla lavanda fai da te

0

Ecco come fare dei profumati sacchettini profumati alla lavanda. Molto utili per profumare cassaetti o ambienti della casa e come originale idea regalo!

Ciò che occorre:
lavanda essiccata
– scampoli di stoffa larghi 8 cm e lunghi 20 cm
– piccoli nastri
– ago e filo

Per creare i sacchetti che dovranno contenere la lavanda utilizza dei piccoli ritagli di tessuto, (preferibilmente in cotone o in lino e di forma rettangolare) larghi non più di 8 cm e lunghi circa 20 cm piegandoli per metà e cucendoli sui lati.
Piega per metà il ritaglio di tessuto “dritto contro dritto” tenendo fuori il rovescio del tessuto. Fai combaciare perfettamente i due lembi e procedi cucendo assieme i due pezzi di stoffa seguendo la linea che avrai precedentemente segnato a gesso ed imbastito.
Se cuci a mano fai attenzione a che i punti siano stretti e ravvicinati. Puoi anche cucire i sacchettini utilizzando la macchina da cucire.  In questo caso dovrai ripiegare su se stesso lo scampolo dritto contro dritto e procedere con il punto a macchina avendo cura di realizzare la cucitura ad 1 cm dal bordo del lato aperto..

A questo punto uno solo dei lati corti del sacchetto sarà aperto. Riempilo da qui con i fiori di lavanda essiccati e poi chiudi l’apertura con un nastrino: in questo modo sarà semplice riutilizzare il sacchettino rinnovando ogni anno i fiori di lavanda.
Ora i tuoi sacchetti profumati sono pronti: puoi riporli nei cassetti, oppure puoi appenderli nell’armadio con una gruccia appendiabiti.

Per accentuare il profumo puoi aggiungere ai fiori qualche goccia di olio essenziale di lavanda o di limone!

Fonte: SoluzioniBio