Si rovescia barcone sul fiume Yamuna: 22 morti in India

0
  • di Angela Rossi

Secondo le prime informazioni l’imbarcazione si sarebbe rovesciata perché era sovraccarico di passeggeri

Sono 22 le persone che hanno perso la vita a causa del rovesciamento di un barcone in India. L’incidente si è verificato nel fiume Yamuna, all’altezza del distretto di Baghpat, nello stato settentrionale di Uttar Pradesh.

Il barcone sovraccarico di passeggeri. Secondo le prime informazioni comunicate dalle forze dell’ordine e dalle squadre di soccorso intervenute sul luogo dell’incidente, il barcone si sarebbe rovesciato perché era sovraccarico di passeggeri. Il magistrato distrettuale Bhawani Singh ha confermato all’agenzia di stampa Pti che a bordo si trovavano circa 60 persone – l’imbarcazione aveva una capacità solo di 35 passeggeri – spiegando che al momento una ventina mancano all’appello e sono ricercate dai soccorritori. Finora sono state tratte in salvo circa 15 persone, di cui 12 sono state ricoverate in ospedale.

Un incidente simile in West Bengala. Nel maggio del 2016, un incidente simile si era verificato in West Bengala. Un barcone si è rovesciato mentre percorreva il fiume Hoogly causando la morte di 18 persone. In un primo momento, le autorità avevano minimizzato la gravità dell’accaduto, fornendo un bilancio di un solo morto e spiegando che l’incidente si era verificato a causa di un guasto al motore. Questo ha portato a una violenta protesta da parte dei familiari delle vittime che si sono scontrate con la polizia. Solo successivamente è emerso che il barcone era sovraccarico e trasportava 55 persone.

fonte: interris