Turchia. Da quest’anno la scuola insegna sottomissione delle donne e jihad

0

Il ministero dell’Educazione ha respinto le accuse di sessismo: «È quello che ha detto Allah». Più ore per l’islam, meno per Ataturk

Oggi è ricominciata la scuola in Turchia e in seguito alla riforma dei programmi scolastici hanno fatto il loro debutto i nuovi libri di testo che cancellano ogni riferimento a Charles Darwin e alla teoria dell’evoluzione, mentre è stata inserita una nuova «educazione jihadista dei valori».

«L’HA DETTO ALLAH». I nuovi libri di testo per ora verranno adottati solo dalle scuole secondarie religiose, ma dall’anno prossimo saranno obbligatori anche in tutte le altre. In un libro intitolato Vita del profeta Maometto si insegna il jihad come «guerra religiosa», mentre l’obbligo delle donne di obbedire agli uomini viene considerato una forma di «adorazione».

Alpaslan Durmus, funzionario del ministero dell’Istruzione, ha però rigettato le accuse di sessismo spiegando che «è stato Allah a dirlo, non io. Dovrei forse correggerlo?».

PIÙ ISLAM, MENO ATATURK. A conferma del tentativo di Erdogan di puntare sull’islamizzazione del paese, il governo ha detto che la riforma servirà a crescere una «generazione pia». L’esclusione dello studio della teoria darwinista è stata invece motivata con un argomento diverso: sarebbe infatti «troppo difficile per gli studenti». Inoltre, per destinare più ore allo studio della religione e dell’islam verrà accorciato il tempo dedicato alla storia del paese e alla vita del fondatore della Turchia moderna, Mustafa Kemal Ataturk.

fonte: tempi