Votazione dl Lorenzin sui vaccini: video diretta dal Senato

3
Il ministro della Salute Beatrice Lorenzin durante la discussione generale sulla conversione in legge del decreto sui vaccini. Roma, 11 luglio 2017. ANSA/ CLAUDIO PERI

È ricominciata un po’ in ritardo, qualche minuto dopo le 15:00, la seduta del Senato in cui si continua a discutere il dl Lorenzin.

I toni non accennano a placarsi. Adesso la discussione si sta spostando sull’emendamento che prevede l’utilizzo di vaccini monovalenti.

Infatti, dopo mesi che la Lorenzin lavora a questo scandalo di decreto, ancora non avevano pensato che se un bambino ha già avuto, ad esempio, la rosolia, perché dovrebbe vaccinarsi con il trivalente MPR (morbillo, parotite e rosolia)?

Se ha già contratto la malattia, ormai il bambino è immune a vita e un vaccino per la stessa malattia potrebbe causare una iperimmunizzazione di cui non si conoscono le conseguenze…

[Se da cellulare non visualizzi il video, scorri in basso e passa alla versione non-AMP]

  • Silvio Pammelati

    http://www.ansa.it/sito/notizie/politica/politica.shtml?refresh_ce
    perché la Lorenzin esulta inel parlamento con accanto Valeria Fedeli, ministro della Pubblica Istruzione? _________________________________________________________________
    Libero (ed.Nazionale) 11 aprile 2017 pag. 21
    SCUOLA
    Una legge ambigua
    La Legge 107/15 cosiddetta della “buona scuola” che è passata di recente in Parlamento per opera del Partito Democratico non è molto chiara. Infatti, mettere sullo stesso piano della scuola elementare l’asilo nido e la scuola materna intesi come modella di istruzione obbligatoria mette a rischio per “abbandono scolastico” quesi genitori che intendono non mandare i propri figli a scuola nei loro primi tre anni e/o sei anni. Silvio Pammellati Roma

  • Silvio Pammelati
  • Florens M

    Ma non hanno ancora capito che è solo da annullare questo decreto ché non c’è niente da aggiustare. ..che vergogna perdono tempo a spese nostre. Finché non riapriranno il dibattito tra i nedici pro e contro vaccini e non faranno valutazioni scientifiche valide ed imparziale sui vaccini ed il loro impatto sui bambini la nostra fiducia manca.